National Gallery

Film 2014 | Documentario 180 min.

Anno2014
GenereDocumentario
ProduzioneFrancia, USA, Gran Bretagna
Durata180 minuti
Regia diFrederick Wiseman
Uscitamercoledì 11 marzo 2015
TagDa vedere 2014
DistribuzioneNexo Digital
MYmonetro Valutazione: 4,00 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Regia di Frederick Wiseman. Un film Da vedere 2014 Genere Documentario - Francia, USA, Gran Bretagna, 2014, durata 180 minuti. Uscita cinema mercoledì 11 marzo 2015 distribuito da Nexo Digital. Valutazione: 4,00 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Condividi

Aggiungi National Gallery tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Il maestro del documentario Frederick Wiseman racconta la National Gallery, il suo patrimonio artistico, la sua gestione, il suo essere regno del gusto ma anche del marketing. Il film ha ottenuto 1 candidatura a Cesar. Al Box Office Usa National Gallery ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 100 mila dollari e 12,8 mila dollari nel primo weekend.

National Gallery è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 4,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
ASSOLUTAMENTE SÌ
Wiseman racconta il museo di Londra come un testo, fatto di arte e di editing. Ma soprattutto di cinema.
Recensione di Marianna Cappi
lunedì 19 maggio 2014
Recensione di Marianna Cappi
lunedì 19 maggio 2014

Wiseman entra alla National Gallery di Londra e quel che ne esce supera di gran lunga la conoscenza dell'avventore più appassionato e frequente. Accade sempre così quando il maestro indiscusso di questo genere di documentario sceglie un soggetto. Perché Frederick Wiseman non si accosta alle cose, le penetra, ne osserva i bordi, la profondità, i doppi strati, ribaltando le prospettive per interrogarle tutte, nessuna esclusa. Con obiettività, con metodo, con la volontà di imparare tutto ciò che si può imparare, proprio lui che, a più di ottant'anni, ha così tanto da insegnare.
Con National Gallery , però, accade qualcosa di più: in un certo senso, il regista esce allo scoperto. Non è un mistero che il suo lungo fotografare la realtà, tenersi fuori scena, trasformare il documento da concreto ad astratto con la sola forza del punto di vista, sia da sempre un modo di parlare anche del dispositivo che lo rende possibile, ovvero del cinema (basta pensare che ci sono più dialoghi da antologia in quelli rubati dal suo microfono che nella maggior parte delle sceneggiature più incensate). Eppure, questa volta è davvero possibile seguire tutto il film, nella sua consueta durata-fiume che mai stanca e mai esonda, sostituendo all'oggetto dell'indagine il cinema nei suoi tanti aspetti. Il dipinto per l'inquadratura, il museo per l'industria, l'arte per l'arte.
Ecco allora che le riunioni di marketing che si tengono alla vigilia del consiglio d'amministrazione della galleria assomigliano a quelle di una casa di distribuzione alla vigilia della promozione del film, che il laboratorio con i ciechi sembra parlare di 3D, che le questioni di budget (soprattutto di tagli al budget...) sono le stesse, ed equivalenti sono i problemi posti dai necessari interventi di restauro e conservazione. Ed è solo l'inizio. Varcando la soglia della cornice per entrare nella narrazione interna al dipinto, si precisa ancora di più il paragone con il film, mezzo di intrattenimento ma anche espressione del suo autore, soggetto al potere del committente/produttore, inserito in un preciso contesto storico-artistico, analizzabile dal punto di vista del colore e della composizione oppure nel suo dialogo con le altre opere della stessa "sala" e con le altre arti.
Wiseman racconta il museo come fosse un testo, con tante storie al suo interno ma anche una copertina studiata per la vendita, una superficie da spolverare, un uso e un'interpretazione differenti a seconda del lettore di turno. Ma National Gallery è anche e soprattutto una critica della critica (cinematografica) che avrebbe ragione di diventare un testo imprescindibile per gli addetti ai lavori, oltre che uno spettacolo per gli occhi e una conversazione privata e politica con la storia dell'arte sull'atto stesso del guardare.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
NATIONAL GALLERY
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
iTunes
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€14,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 24 novembre 2015
Tamiko

Non riesco con le parole ad esprimere lo splendore e la ricchezza di questo interessante e coinvolgente documentario (lo dicono nel film che a volte le parole sono troppo poche per esprimere tanta emozione e bellezza), mi ha veramente dato tanto...da rivedere 100 volte per scoprirlo sempre di piu'.

NEWS
VIDEO
martedì 10 marzo 2015
 

Diretto da Frederick Wiseman, il documentario National Gallery racconta la galleria di Londra con metodo, passione e profondità. In questa clip in esclusiva in particolare si analizza il ritratto di Cristina di Danimarca, commissionato ad Hans Holbein [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati