The Master

Acquista su Ibs.it   Soundtrack The Master   Dvd The Master   Blu-Ray The Master  
Un film di Paul Thomas Anderson. Con Joaquin Phoenix, Philip Seymour Hoffman, Amy Adams, Laura Dern, Ambyr Childers.
continua»
Titolo originale The Master. Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 137 min. - USA 2012. - Lucky Red uscita giovedý 3 gennaio 2013. MYMONETRO The Master * * * - - valutazione media: 3,35 su 122 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   

una perversa alleanza Valutazione 4 stelle su cinque

di pepito1948


Feedback: 125 | altri commenti e recensioni di pepito1948
martedý 15 gennaio 2013

Lancaster e Freddie si incontrano casualmente. Lancaster, plurititolato capo indiscusso di un movimento filosofico-religioso, pontifica circondato da una corte che ne asseconda entusiasticamente le esternazioni , espone come illuminato da luce divina le sue ardite teorie speculative, si avvale della collaborazione della sua migliore discepola (in verità co-maestra), la fedele moglie che è anche la custode del verbo della Causa,  ma necessita di continuo di sperimentazioni umane che verifichino la validità delle teorie del Master e ne soddisfino il narcisismo e la ricerca di conferme personali. Freddie è un reduce i cui pensieri vagano in ordine sparso, ha una rabbia talvolta incontrollata , ha problemi nel gestire la propria sessualità, si perde nei labirintici meandri del rapporto con la donna amata; in sostanza cerca qualcosa o qualcuno che dia un senso alla sua squilibrata realtà mentale. L’incontro mette in moto un processo relazionale che realizza le attese di entrambi: Lancaster ha la sua cavia, Freddie il suo psico-restauratore. Inizia un percorso di affiliazione, che in realtà è di formazione coatta sotto le false spoglie di una cura dell'anima e della mente; le metodiche sono basate sulla ripetitività di frasi e movimenti, sulla estenuante durata delle "sedute", sull'obbedienza. Freddie si fa plasmare e diviene la guardia dell'ortodossia della Causa, tanto da mettere a mal partito chi osi contestarla. Sembra riacquisire l'identità perduta, ma qualcosa nel suo profondo intimo si ribella. Una luce inconscia lo avverte del pericolo fino a spingerlo alla scelta traumatica ma inevitabile del distacco, nel momento in cui il rapporto di forza tra i due tende ad invertirsi: l'avido bisogno di gratificazione prevale sull'inseguimento di un modello che comincia a scricchiolare. E quando i due si ritrovano per riprendere il filo, Freddie ha la forza di reciderlo, riappropriandosi della libertà di pensare ed agire, potenzialmente ben più efficace di qualsiasi indottrinamento  etero-guidato. Nella ritrovata sessualità con una donna ora si sente lui il maestro, vuole condurre il gioco da tanto tempo subito. Ma è davvero così?
L'abilità di Anderson sta nel proporre una vicenda chiaramente ispirata a Ron Hubbard, in cui tutto questo è descritto con estrema sottigliezza, velando e tratteggiando senza mai debordare da un’apparente plausibilità. La figura del Predicatore non è quella di un cialtrone da 4 soldi, ma un intellettuale dotto e sicuro di sè che, seppure smodatamente narcisista, sembra volersi prendere cura di un ex soldato sbandato nell'America post-bellica pruriginosa, appesantita e moralista. Il rapporto è in continuo movimento, ed è proprio la reattività tumultuosa dell'ex soldato che infervora, attrae ed affascina il suo maestro. Ma i segnali di "warning" affiorano ben presto, sia pure sotto le righe. Le donne nude, la masturbazione della moglie al leader della Causa sono segnali di una sottomissione settaria imposta ed inderogabile; la scelta dell'adepto psicolabile (sempre un po’ piegato in avanti, come se dovesse inciampare da un momento all’altro) fa pensare alla generale fragilità o labilità di coloro che si affidano totalmente ai demiurghi di cervelli, e così via. Naturalmente Anderson è un degno rappresentante del cinema moderno, quello che richiede la partecipazione attiva dello spettatore nello scavare sotto la superficie,  quello che suscita riflessioni o la ricerca di significati cifrati. Il film non indica soluzioni,  ma offre elementi di ponderazione, e sventaglia diverse opzioni interpretative, come quella di un attacco, attraverso una storia di guru e di plagio, alla pratica psicanalitica, così diffusa in USA (e non solo) da far ipotizzare una sorta di dipendenza generalizzata. Inutile sottolineare che un film del genere almeno per il 50% è basato sulla resa attoriale dei protagonisti, qui al massimo della bravura, sulla cui dinamica espressiva è incentra la sapiente regia. Qualche pausa di troppo, un taglio forse elitario che richiede un approccio intellettivo notevole, ma un prodotto d’autore pregevole.

[+] lascia un commento a pepito1948 »
Sei d'accordo con la recensione di pepito1948?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
70%
No
30%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di pepito1948:

Vedi tutti i commenti di pepito1948 »
The Master | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1░ | foffola40
  2░ | rubinho62
  3░ | xxseldonxx
  4░ | vapor
  5░ | ennas
  6░ | ilaria appetecchia
  7░ | antonio canzoniere
  8░ | jaylee
  9░ | pepito1948
10░ | fedson
11░ | cicliemercati
12░ | dreamers
13░ | luigi chierico
14░ | pensierocivile
15░ | piris
16░ | phileas fogg
17░ | prao.gio
18░ | diomede917
19░ | giorgio postiglione giorpost
20░ | martinp
21░ | mokujohn
22░ | enzo70
23░ | ruger357mgm
24░ | donni romani
25░ | filippo catani
26░ | flyanto
27░ | stefanoadm
28░ | zummone
29░ | bluzuc
30░ | fabris piermaria
31░ | william wilson
32░ | marco.vito
33░ | hernan
34░ | riccardo t.
35░ | renato volpone
36░ | incantamenti
37░ | joker 91
38░ | andreafalci
39░ | sabatino
40░ | lucblaks
Rassegna stampa
Anthony Lane
Roberto Escobar
Festival di Venezia (3)
Premio Oscar (3)
Golden Globes (3)
Critics Choice Award (8)
BAFTA (4)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità