Heart of Fire

Film 2007 | Drammatico +13 92 min.

Titolo originaleFeuerhertz
Anno2007
GenereDrammatico
ProduzioneGermania, Austria
Durata92 minuti
Regia diLuigi Falorni
AttoriLetekidan Micael, Solomie Micael, Seble Tilahun, Daniel Seyoum, Mekdes Wegene Samuel Semere.
Uscitalunedì 11 giugno 2012
DistribuzioneMYMOVIESLIVE!
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Regia di Luigi Falorni. Un film con Letekidan Micael, Solomie Micael, Seble Tilahun, Daniel Seyoum, Mekdes Wegene. Cast completo Titolo originale: Feuerhertz. Genere Drammatico - Germania, Austria, 2007, durata 92 minuti. Uscita cinema lunedì 11 giugno 2012 distribuito da MYMOVIESLIVE!. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi

Aggiungi Heart of Fire tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Tratto dalla biografia di Senait Mehari, giovane cantante tedesca di origine eritrea, abbandonata nelle mani di un gruppo di guerriglieri in giovane età e poi addestrata per uccidere. Presentato in concorso alla 58a edizione del Festival di Berlino. Il film ha ottenuto 1 candidatura al Festival di Giffoni.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Un film delicato dal tema importante: il problema dei bambini soldato.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

Awetè una bambina che viene allevata dalle suore italiane che gestiscono un orfanotrofio situato all'Asmara. La bambina vive serena fino al giorno in cui la sorella viene a riprenderla. Il padre, che si è risposato e aderisce a un gruppo armato di liberazione dell'Eritrea, la vuole con sé. Le condizioni di vita sono davvero misere ma Awet le sperimenterà per poco tempo perchè l'uomo deciderà di "donare" lei e la sorella al movimento armato perchè vengano istruite come bambine soldato. Awet avrà così modo di sperimentare da vicino come anche gli ideali più validi possano sfociare nel fanatismo e come la guerra sia una tragedia a cui la piccola cercherà di resistere con il suo personale amuleto: un'immagine del Sacro Cuore donatale dalla suora che le era più affezionata.
Tema importante e delicato quello affrontato da Luigi Falorni, regista di origini italiane ma ormai di fatto tedesco, che era assurto a una certa notorietà quale coregista de La storia del cammello che piange. Così delicato da aver provocato polemiche alla sua prima a Berlino in quanto gli aderenti al gruppo di guerriglia protagonista sullo schermo non si sono riconosciuti nella descrizione che viene fatta del loro movimento. Importante perchè, prendendo le mosse dal romanzo autobiografico di Senait G. Mehari, ora scrittrice e cantante, affronta il problema dei bambini soldato che, in particolare in Africa, rappresenta una condizione sempre più diffusa.
Falorni legge tutta la vicenda attraverso le vicissitudini della protagonista e quindi sembra quasi non preoccuparsi delle complesse interazioni politiche che stanno dietro al finanziamento di questi gruppi spesso tra loro contrapposti. Questa scelta, se rende più lineare (anche troppo) la narrazione, indebolisce nel suo complesso il film. L'interessante documentarista Falorni cede troppo spesso il passo al regista di fiction cadendo spesso nel didascalismo. Interessante comunque la lettura del passo evangelico relativo al porgere l'altra guancia (la guancia destra veniva colpita con un manrovescio che era riservato solo agli schiavi; offrire la sinistra significava affermare la propria dignità di uomo libero) nonché l'ottima intenzione di base. Tre stelle al contenuto.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati