Alone

Film 2007 | Horror V.M. 14 90 min.

Regia di Banjong Pisanthanakun, Parkpoom Wongpoom. Un film con Marsha Wattanapanich, Withaya Wasukraipaisan, Ruchanu Boonchooduang, Hatairat Egereff, Rutairat Egereff. Cast completo Genere Horror - Tailandia, 2007, durata 90 minuti. Uscita cinema venerdì 13 agosto 2010Consigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14 - MYmonetro 2,67 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Alone tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

In Italia al Box Office Alone ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 64,4 mila euro e 18,8 mila euro nel primo weekend.

Consigliato nì!
2,67/5
MYMOVIES 2,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,42
CONSIGLIATO NÌ
Scheda Home
Critica
Premi
Cinema
Trailer
Due corpi siamesi per un horror dal facile spavento ma di buona tensione.
Recensione di Edoardo Becattini
Recensione di Edoardo Becattini

Pim vive a Seoul assieme a suo marito Vee ormai da molto tempo, ma nel giorno del suo compleanno riceve la notizia che la madre ha avuto un ictus ed è ricoverata presso un ospedale a Bangkok. Pim e Vee tornano così nella capitale thailandese e riprendono possesso della vecchia casa di lei, ma quelle mura domestiche risvegliano nei ricordi di Pim un trauma legato alla sorella Ploy: le due erano gemelle siamesi ma Ploy è morta in seguito all'operazione chirurgica di separazione. Il senso di colpa angoscia Pim al punto tale che comincia a vedere dappertutto il fantasma della sorella defunta.
È curioso il fatto che a raccontare una storia di fantasmi congiunti, di paure e di corpi condivisi, sia il frutto di un lavoro di due registi, due personalità chiamate a condividere un intreccio narrativo e a fondere le loro idee in un unico aggregato di immagini. Difatti, non è solo un capriccio linguistico definire il secondo horror degli autori di Shutter come un "film siamese". Siamese non solo in riferimento al suo luogo di provenienza e ai tormenti delle gemelle congiunte che mette in scena, ma proprio per una caratteristica doppia natura, la presenza di un'anima divisa in due tanto all'interno della diegesi quanto a livello formale. La trama sembra già da sé il parto gemellare nato da due film: Le due sorelle di Brian De Palma e il più recente Two sisters di Kim Jee-woon. I disturbi patologici dell'identità e i fantasmi rancorosi e striscianti si fondono e si confondono all'interno del film, al punto che i due registi sembrano voler operare, attraverso la reiterazione di immagini di oggetti e corpi tagliati a metà o sdoppiati davanti allo specchio, una continua separazione e ricongiunzione fra le due parti, fra dimensione psicanalitica e carico fantasmatico.
Rispetto all'orizzonte dell'horror orientale contemporaneo, c'è da notare a questo proposito in Alone un importante elemento di discontinuità: per i due registi thailandesi i fantasmi hanno un peso, non sono le anime vendicative della tecnologia o gli ectoplasmi dell'etere, ma spettri dotati di massa. Il finale di Shutter conteneva già quest'idea del letterale fardello delle presenze dal passato; Alone amplifica questa sensazione raccontando il peso sia psicologico che fisico che due corpi possono esercitare l'uno sull'altro. Ma, come per i corpi congiunti dei siamesi, anche le due anime di Alone sembrano gravarsi a vicenda: da una parte l'anima horror più convenzionale, fatta di sussulti e apparizioni improvvise di fantasmi bluastri negli specchi e sotto e sopra le coperte del letto; dall'altra, un'evoluzione da thriller psicologico che si affaccia nella storia un passo alla volta, costruendo una tensione parallela fortemente legata al segreto e fin troppo improntata alla ricerca del colpo di scena. Ma anche abbastanza efficace da non soccombere sotto il peso dello spavento rapido e facile del corpo gemello.

Sei d'accordo con Edoardo Becattini?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

A colpi di flashback e con molte fotografie, è la storia di Pim e Ploy, sorelle siamesi, nate con i ventri congiunti da una fascia di tessuti. L'azione comincia con Pim - unica sopravvissuta all'intervento chirurgico che, ormai adulte, le ha separate - che dalla Corea, dove abita col marito, parte per Bangkok dove la madre ha avuto un ictus. Nella casa materna è afflitta da spaventose apparizioni della gemella morta, scambiate per allucinazioni soggettive, nate dal senso di colpa. Un incredibile colpo di scena nel sottofinale svela un perverso retroterra di menzogne e delitti (matricidio compreso). Si conclude con un incendio purificatore. La prima mezz'ora fa pensare a una ghost story intrigante e paurosa. Poi s'ingolfa, si ripete, s'imbecillisce, abusa di violenza compiaciuta. Attenzione agli occhiali di metaforica valenza.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 12 agosto 2010
shining

Elegantissimo prodotto thailandese dei fratelli dai nomi impronunciabili, già registi del bellissimo Shutter. La pellicola è un continuo sprofondare nel buio e nel dolore, un inesorabile viaggio verso la morte, con il classico colpo di scena finale tanto amato dagli orientali. Regia e fotografia sono magistrali.

sabato 5 febbraio 2011
Kyotrix

No no no, non ci siamo. Trama nulla di speciale, colpo di scena un po' ridicolo ( in contrasto con la prima parte del film ), scatti sulla poltrona dovuti sempre al solito sbalzo del volume,  ma soprattutto soliti comportamente irrealistici dei personaggi. La tipa continua ad avere visioni dalla gemella morta e lentamente sembra impazzire, il tipo che la porta da uno specialista.

domenica 16 ottobre 2011
Nuna83

Per niente noioso, ho trovato il film carico di colpi di scena e la trama era ben articolata, anche se ci sono delle piccole incongruenze qua e là. L'attrice, Marsha Wattanapanich, spazia da dolce e amorevole compagna a donna con molti segreti del passato. Lo consiglio a tutti amanti del genere.

mercoledì 11 gennaio 2012
donny97

Visto solo per curiosità, un film che mi ha colpito molto, storia che mi ha appassionato dal primo all'ultimo minuto e mi ha tenuto incollato alla sedia per tutta la durata del film. Assolutamente apprezzato il fatto di affiancare a questa più che buona storia degli elementi che causano spavento. Questi thailandesi si sono veramente superati, e in questi ultimi tempi consiglio molto [...] Vai alla recensione »

giovedì 28 maggio 2015
floyd80

 Per i fan dei film horror con gli occhi a mandorla potrebbe risultare piacevole e a tratti anche spaventoso. A quelli invece che non sopportano più Ringu, Grudge e compagnia bella lascino stare. Qui c'è il meglio della ripetitività...con le stesse scene già viste nelle altre pellicole menzionate. Però grazie a qualche scena girata bene e una regia sopra [...] Vai alla recensione »

domenica 8 gennaio 2012
donny97

questa volta gli autori thailandesi si sono superati. ottimo film, da vedere soprattutto con gli amici o con la famiglia. Bellissima la storia ,dal finale con un sorprendente colpo di scena, affiancata alla giusta dose di paura. davvero film più che discreto che consiglierei a tutti 

sabato 25 agosto 2012
Nuno's

Non mi è piaciuto affatto. Scontato e poco Horror, lo sconsiglio a tutti.

venerdì 19 novembre 2010
doni64

Film cinese interpretato da attori preparati al ruolo.La trama molto convincente rende il film gradevole e le scene horror non sono molto accentuate ma presenti.Nel complesso un film simpatico e ben curato.Voto 7

Frasi
HO PAURA!!!
Pim/Ploy (Marsha Wattanapanich)
dal film Alone - a cura di ANNA
NEWS
NEWS
venerdì 13 agosto 2010
Nicoletta Dose

Horror di oggi e di ieri Andiamo infine, con la mente e il cuore, in Tailandia. Dove sappiamo bene come gli horror siano un prodotto diffuso e veramente 'pauroso'. Spesso non si fanno i conti con il passato, anche sensi di colpa e rancori rimangono ancorati [...]

RECENSIONI MYMOVIES
PUBBLICO
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati