Material Girls

Film 2006 | Commedia 97 min.

Regia di Martha Coolidge. Un film con Hilary Duff, Haylie Duff, Anjelica Huston, Brent Spiner, Lukas Haas, Joanne Baron. Cast completo Genere Commedia - USA, 2006, durata 97 minuti. Uscita cinema venerdì 3 agosto 2007 distribuito da DNC Entertainment. - MYmonetro 2,58 su 155 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi




oppure

Due sorelle dell'alta società si ritrovano senza un soldo alla morte del padre. In Italia al Box Office Material Girls ha incassato nelle prime 6 settimane di programmazione 376 mila euro e 81,5 mila euro nel primo weekend.

Consigliato nì!
2,58/5
MYMOVIES 1,75
CRITICA 1,25
PUBBLICO 3,56
CONSIGLIATO NÌ
Un film-spot "immateriale" che assolve il suo compito di frivolezza.
Recensione di Andrea Chirichelli
venerdì 29 giugno 2007
Recensione di Andrea Chirichelli
venerdì 29 giugno 2007

Ava e Tanzie Marchetta (nomen omen) sono le ricchissime e alquanto stupidotte eredi di un impero miliardario. Il padre infatti, Victor Marchetta, è un supermega boss dell'industria dei cosmetici e permette loro di vivere nell'ozio, tra shopping sfrenato, feste galattiche e fidanzati fascinosi. Quando la loro situazione cambia drasticamente però, le due ragazze dimostrano di non essere solo belle senza cervello, ma capaci di districarsi tra le numerose insidie della vita "vera"...
Uno dei fenomeni più inquietanti degli ultimi anni, almeno sul fronte cinematografico, è l'invasione delle gemelle e sorelle "famose". Olsen, Lohan, Hilton, Simpson imperversano sui tabloid e, per nostra sfortuna, pure sul grande schermo. Material Girls propone la classica abusata storia del "ricco che diventa povero e scopre quanto è dura la vita", senza offrire alcuno spunto particolarmente originale, ma affastellando per un'ora e mezza gag trite e ritrite.
A colpire davvero, più della performance del duo Duffico, è il mestiere di una sempre sublime Angelica Houston che oscura col suo talento le vere protagoniste. Martha Coolidge segue pedissequamente il compito assegnatole e assolve con diligenza il compito di mettere in risalto il dinamico e grazioso duo che, da par suo, fa quello ci si aspetta da un film del genere, ovvero nulla. In America, ove la critica è notoriamente corrosiva nei confronti di queste opere "spot", utili solo a lanciare la ninfetta di turno, hanno definito il film "immateriale", giocando col titolo. Noi non possiamo che fare nostre le stesse parole e consigliare il film solo ai fans più sfegatati della cantante e attrice, che, crediamo, lo apprezzeranno "a prescindere". Contenti loro...

Sei d'accordo con Andrea Chirichelli?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Ricche eredi di una florida casa di cosmetici, le sorelle Tanzie e Ava Marchetta (le due Duff) sono coinvolte in uno scandalo (alcuni prodotti hanno effetti collaterali perniciosi) e si trovano senza soldi con i beni congelati, rischiando di svendere la società a una concorrente (A. Huston). Con l'aiuto della loro tata e di amici, scoprono che c'è sotto un imbroglio e ridiventano ricche. Scritta da John Quaintance, Jessica O'Toole, Amy Rardin, finanziata da molti produttori tra cui la stessa Hilary Duff, esecrabile popstar di successo, e Madonna (conoscete la sua "Material Girl"?), è una commedia che infila un luogo comune dietro l'altro. Vi appare l'ex velocista Carl Lewis.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
Frasi
Ucciderei il mio primogenito per un cappuccino schiumato!
Una frase di Persia Marchetta (Haylie Duff)
dal film Material Girls - a cura di HiLaRy_LoVeR
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Una commedia divertente. L'ha diretta una regista americana, Martha Coolidge, che ci aveva altrettanto divertito, nel 2001, con Rosa Scompiglio e i suoi amanti, protagonisti Laura Dern e Robert Duvall. Qui, al centro, ci sono due sorelle, Tanzie e Ava, sorelle anche nella vita (sono Hilary Duff e Haylie Duff, note anche come cantanti). Hanno ereditato dal padre una azienda multimilionaria di cosmetici, [...] Vai alla recensione »

Arianna Finos
Il Venerdì di Repubblica

La fabbrica delle madonnine di Maria Louise Veronica Ciccone ha messo il marchio su una coppia di giovani dive: le sorelle Hilary e Hailie Duff che sorridenti e maliziose al punto giusto hanno ormai colonizzato le copertine delle riviste e i sogni delle adolescenti non solo americane. Quelle che messe in soffitta le vecchie Bratz ora giocano solo con la versione di plastica delle due minidive.

Federico Pedroni
Film TV

Ava e Tanzie Marchetta sono ricche, viziate e stupide con giovanile entusiasmo. Sono le eredi di un colosso dei cosmetici e la loro vita è scandita da feste, shopping e preoccupazioni sulle ultime tendenze della moda fino a che uno scandalo non mette l'azienda in ginocchio e le due sgallettate devono tirare fuori le unghie nel mondo normale con cui mai avevano fatto i conti.

NEWS
RUBRICHE
giovedì 2 agosto 2007
Nicoletta Dose

Teen-comedy in arrivo Il fine settimana in arrivo offre un panorama vario che va incontro alle più improbabili esigenze del pubblico. Per gli adolescenti amanti del gossip e della bella vita, esce Material Girls, prevedibile teen-story che, strizzando [...]

NEWS
mercoledì 18 luglio 2007
Chiara Renda

Un'estate variegata nella programmazione cinematografica. Per i pochi che a fine luglio non sono ancora partiti per le vacanze, ecco qualche consiglio e qualche anticipazione sulle uscite estive. Tra i tanti film in arrivo, si comincia con Blades of [...]

NEWS
lunedì 7 maggio 2007
Tirza Bonifazi Tognazzi

Haylie e Hilary Duff Non saranno ricche quanto Paris e Nicky Hilton né intraprendenti quanto le gemelle Mary-Kate e Ashley Olsen, ma anche le Duff sono cresciute nello show business e hanno avuto la loro fetta di successo sia al cinema che nella musica. [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati