La notte dei girasoli

Film 2006 | Drammatico, 123 min.

Titolo originaleLa noche de los girasoles
Anno2006
GenereDrammatico,
ProduzioneSpagna, Francia, Portogallo
Durata123 minuti
Regia diJorge Sánchez-Cabezudo
AttoriCarmelo Gómez, Judith Diakhate, Mariano Alameda, Celso Bugallo, Manuel Morón Vicente Romero.
Uscitavenerdì 13 giugno 2008
TagDa vedere 2006
DistribuzioneCinecittà Luce
MYmonetro 3,06 su 13 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Jorge Sánchez-Cabezudo. Un film Da vedere 2006 con Carmelo Gómez, Judith Diakhate, Mariano Alameda, Celso Bugallo, Manuel Morón. Cast completo Titolo originale: La noche de los girasoles. Genere Drammatico, - Spagna, Francia, Portogallo, 2006, durata 123 minuti. Uscita cinema venerdì 13 giugno 2008 distribuito da Cinecittà Luce. - MYmonetro 3,06 su 13 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi La notte dei girasoli tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Pedro e Esteban sono due speleologi che giungono in un piccolo paesino di montagna per determinare la rilevanza scientifica di una grotta appena scoperta. In Italia al Box Office La notte dei girasoli ha incassato 53 mila euro .

Consigliato sì!
3,06/5
MYMOVIES 3,25
CRITICA 3,11
PUBBLICO 3,19
CONSIGLIATO SÌ
Noir solare che affonda i suoi personaggi nello smarrimento e nella perdita di sé.
Recensione di Marzia Gandolfi
venerdì 6 giugno 2008
Recensione di Marzia Gandolfi
venerdì 6 giugno 2008

Due speleologi, Pedro ed Esteban, vengono ingaggiati dal sindaco di un piccolo paese per calarsi in una grotta scoperta per caso e per verificarne l'interesse scientifico. Fuori dalla grotta, in un bosco adiacente, li aspetta Gabi, l'incantevole moglie di Esteban. Durante l'attesa Gabi viene aggredita da un maniaco, un agente di commercio frustrato col vizio dell'omicidio. Scampata alla ferocia del suo carnefice, Gabi viene immediatamente soccorsa dal marito e dall'amico. Comincerà così un'implacabile caccia all'uomo e una lenta discesa nei meandri delle proprie coscienze. Jorge Sánchez - Cabezudo debutta alla regia con un noir in cui il rapporto tra il bene e il male non si manifesta attraverso il fascino brutale dell'oscurità ma nel lento affondare nella penombra. Sono funzionali al racconto il mestiere dei due protagonisti e la loro discesa in grotta, esibita invenzione metaforica che avvia un'indagine sulla debolezza degli uomini, risucchiati agli inferi senza possibilità di salvezza. Diviso in sei capitoli, La notte dei girasoli offre allo spettatore una molteplicità di sguardi intorno allo stesso evento, l'abuso subito dalla protagonista, che innesca una spirale di violenza e di tragiche conseguenze: omicidio, occultamento del cadavere, tradimenti, menzogne, senza riuscire a tirarsi più fuori da una palude in cui affondano inesorabilmente tutti i personaggi. Personaggi miserabili e incapaci di dominare gli avvenimenti anche perché sedotti dalla negatività assoluta. Se la protagonista è una dark lady che costruisce il suo fascino sulla fragilità fisica piuttosto che sulla seduzione aggressiva, gli uomini condividono un destino di perdenti, ritrovandosi esposti all'irruzione del caso e sentendo di colpo mancare le sicurezze a cui erano abituati. La suggestione del film è affidata all'uso che viene fatto dell'ambiente, la montagna con le sue luci nette e solari opposte a quelle urbane. Il percorso che conduce i tre cittadini (Pedro, Esteban e Gabi) verso la "provincia" assume un significato di fuga dai meccanismi sociali verso un più radicale confronto con se stessi. Il motivo non è interamente nuovo ma ugualmente lo sguardo sulla provincia e sul progressivo inoltrarsi nell'incubo trova nel film dell'esordiente Sánchez - Cabezudo, un preciso registro visuale e un efficace dinamismo drammatico.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Bel titolo, quasi un ossimoro, per un'apprezzabile opera prima. È un noir violento, ambientato tra i monti brulli di Avila (Castilla y León). È diviso in 6 capitoli, con titoli da romanzo. Ciascuno ha una o due figure principali che altrove hanno funzioni secondarie. È un film laico né corale né manicheo. Personaggi ordinari, quasi tutti, in situazioni straordinarie che talvolta li portano a comportarsi in modi, anche violenti, in contraddizione con i loro principi. Da un omicidio con stupro già avvenuto si arriva a una conclusione: anche gli assassini psicopatici hanno famiglia. Un pizzico di moralismo programmatico nel sottofinale. I temi, oltre la violenza: solitudine, abbandono, isolamento, voglia di partire e di una vita diversa. Nella chiave di un pessimismo realistico (il legno storto dell'umanità) l'autore è un ottimo sceneggiatore e un discreto regista, non privo di finezze nei dettagli. Programmato nelle Giornate degli Autori a Venezia 2006.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO

LA NOTTE DEI GIRASOLI disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€3,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 2 settembre 2010
Kronos

S'è parlato poco di questo ottimo noir spagnolo, eppure è uno dei pochi thriller iberici contemporanei veramente validi. Al di là dell'eccellente qualità realizzativa e interpretativa, al fascino delle locations e alla solidità della sceneggiatura, l'arma in più della 'Notte dei girasoli' è una struttura narrativa a mosaico (già vista in films come 'Pulp Fiction' e 'Prima della pioggia') che mantiene [...] Vai alla recensione »

domenica 24 maggio 2015
dario

Si potrebbe dire: storie di ordinaria ipocrisia e di abituale compromesso. Grandioso nella sua semplicità e implacabile nella sua denuncia, senza che vi sia ombra della solita morale da quattro soldi, cara ai prodotti new age. Stile asciutto, senza svolazzi, narrazione essenziale, concreta e vera. Bravissimi gli interpreti, eccellente l'atmosfera, terribili i personaggi colti nella loro [...] Vai alla recensione »

giovedì 18 giugno 2015
dario

E' un film di regia. Narrazione essenziale e insieme lirica. Sei episodi circolari, uno sguardo sulla miseria umana con morale di comodo incorporata. Grande cinema fatto di semplicità e di incisività, senza fronzoli, diretto, duro. Una mano minacciosa in un guanto di velluto. Gli occhi spaventati per la costrizione a vivere. Fatti banali feriti.

domenica 24 maggio 2015
dario

Si potrebbe dire: storie di ordinaria ipocrisia e di abituale compromesso. Grandioso nella sua semplicità e implacabile nella sua denuncia, senza che vi sia ombra della solita morale da quattro soldi, cara ai prodotti new age. Stile asciutto, senza svolazzi, narrazione essenziale, concreta e vera. Bravissimi gli interpreti, eccellente l'atmosfera, terribili i personaggi colti nella loro [...] Vai alla recensione »

martedì 28 settembre 2010
c'est moi

Molto originale il montaggio della pellicola! Film efficace nel dimostrarci come nella vita gli effetti del caso possono cambiare il destino e i percorsi assolutamente transitori di ognuno di noi, e come l'esistenza sia messa in scacco da eventi non prevedibili. Come ad esempio a te lettore: cosa ti accadrà quando avrai smesso di leggere questo ultimo commento? ;)

giovedì 11 agosto 2016
Guidobaldo Maria Riccardelli

Abbracciando più generi, con risultati soddisfacenti, Jorge Sánchez-Cabezudo mette in scena un'opera ben realizzata e diretta, tranquillamente in grado di adoperarsi nel compito assegnatole. Dal buon grado di intrattenimento, non scorda di agire ad un livello meno immediato, specie nelle dinamiche presentate, offerte alla disponibilità di riflessione allo spettatore, costantemente invitato ad un'immersione [...] Vai alla recensione »

giovedì 23 luglio 2009
kwinkurg

aa

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Dimitri Buffa
L'Opinione

Ci sono dei film bellissimi che specie in Italia seguono destini infami: essere ad esempio distribuiti circa due anni dopo la loro produzione. E' il caso di questo "La notte dei girasoli" fortemente voluto dall'Istituto Luce, che di solito produce solo film di. qualità. presentato alla stampa prima di essere finalmente messo in visione solo la settimana scorsa.

Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

Un "mostro" (Manuel Morón) s'aggira nei pressi d'un paese perduto nella campagna spagnola. Ha stuprato e ucciso. Il suo aspetto è dimesso, quotidiano. Agente di commercio, passa le sue notti nei motel, di fronte a un televisore acceso. E così, «L'uomo del motel», si intitola il primo dei capitoli in cui è diviso La notte dei girasoli (La noche de los girasoles, Spagna, Francia e Portogallo, 2006, 123').Scri [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

Tutto comincia con uno stupro. Dal primo misfatto un devastante effetto domino: la vittima viene trovata dal fidanzato che, in compagnia dell'amico, dà la caccia all'uomo sbagliato. Interverrà la polizia ma è inutile illudersi che i tutori dell'ordine ristabiliscano un ordine morale e penale. Uno di loro chiederà: "Voi credete che sia davvero necessario fare giustizia se nessuno la chiede?".

Paolo D'Agostini
La Repubblica

Interessante esordio dello spagnolo Jorge Sanchez Cabezudo, a suo tempo selezionato dalle Giornate degli Autori veneziane. Chi ha apprezzato il piccolo fenomeno italiano di stagione "Il vento fa il suo giro" vi ritroverà qualche somiglianza di suggestione, solo che qui l'isolamento e l'abbandono dei villaggi e delle tradizioni assume tinte decisamente nere, quelle del covo di vipere.

Massimo Lastrucci
Ciak

Dalle parti di Avila viene scoperta una nuova grotta. Agli speleologi Esteban (Carmelo Gómez) e Pedro (Mariano Alameda) il compito di esplorarla. Ma in superficie nel frattempo accade qualcosa di brutto, la fidanzata del primo, Gabi (Judith Dìakhate), subisce un violentissimo tentativo di stupro al quale sfugge per fortuita coincidenza. Da questo crimine prende il via una catena di avvenimenti sempre [...] Vai alla recensione »

Boris Sollazzo
DNews

Se il vento fa il suo giro dalle parti della penisola iberica,una notte di lunghi rastrelli si prepara per la più classica delle cacce all'uomo. È un rebus per cinefili, la cui soluzione è questo lungometraggio d'esordio di Jorge Sanchez-Cabezudo, ben girato e ottimamente scritto che ci racconta una provincia nascosta e nerissima, l'abisso in cui la coscienza può sprofondare seguendo la rabbia e facendo [...] Vai alla recensione »

Alessio Guzzano
City

Un paesino moribondo, nell'assolata Spagna rurale. E un altro, morto del tutto: solo un paio di litigiosi abitanti, tra capre, forconi e lapidi. Due speleologi chiamati nella speranza che un profondo crepaccio racchiuda segreti capaci di richiamare turisti. Invece servirà a celarne altri, dopo che una ragazza è stata vittima di un maniaco e la vendetta del fidanzato si è intrecciata con la frustrazione [...] Vai alla recensione »

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Primo lungometraggio del regista, dunque film di stagione, perché la primavera-estate è il tempo dei debutti. Anche in questo La notte dei girasoli, molte ambizioni: un film sulla violenza, sugli istinti dell'uomo, sull'incapacità di comunicazione, sul desiderio di una vita diversa. Tutto nasce dal breve viaggio professionale di due speleologi. Mentre sono in esplorazione, la ragazza di uno dei due [...] Vai alla recensione »

Adriano De Carlo
Il Giornale

In una zona montagnosa spagnola una donna subisce violenza da uno sconosciuto. Il marito, uno speleologo, da la caccia allo stupratore. Prende così il via una vicenda che con effetto domino coinvolge i protagonisti, la polizia locale ed altri personaggi. Un puzzle scomposto che, seguendo le vicende dei personaggi, porta a soluzioni sorprendenti. Un giallo inusitato al quale va fatto un solo appunto: [...] Vai alla recensione »

Raffaella Giancristofaro
Film Tv

Zona rurale della Spagna. Un agente rappresentante gira la provincia mentre si dà notizia del ritrovamento del cadavere di una donna. I cittadini di un piccolo centro chiamano uno speleologo, Esteban, perché verifichi col suo assistente Pedro se la grotta che hanno rinvenuto sul loro territorio potrebbe costituire attrazione turistica. Due anziani contadini vicini di casa si fanno la guerra per futili [...] Vai alla recensione »

Antonello Catacchio
Il Manifesto

Spagna rurale. Paesini in via di spopolamento. Lì, in un campo di girasoli, viene commessa una violenza sessuale seguita da omicidio. Questa è la premessa del film dell'esordiente Jorge Sánchez Cabezudo, che poi parte con la narrazione suddivisa in sei capitoli. Il primo si chiama «L'uomo del motel». Un venditore di apparecchiature per pulizia industriale che si aggira in zona per lavoro e magari per [...] Vai alla recensione »

Enzo Natta
Famiglia Cristiana

Con il calar della luce i girasoli piegano le loro corolle e si nascondono. Lo stesso fanno i protagonisti di questo film, opera prima dello spagnolo Jorge Sanchez-Cabezudo, che nel buio dell'anima oscurano le loro coscienze. Se hanno una cosa in comune i personaggi che popolano La notte dei girasoli è l'aver smarrito Ia virtù della carità. L'ha persa da un pezzo un rappresentante di aspirapolvere [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati