School of Rock

Film 2003 | Commedia +13 108 min.

Titolo originaleSchool of Rock
Anno2003
GenereCommedia
ProduzioneUSA, Germania
Durata108 minuti
Regia diRichard Linklater
AttoriJack Black, Mike White, Joan Cusack, Sarah Silverman, Joey Gaydos jr., Kevin Alexander Clark, Adam Pascal Lucas Papaelias, Chris Stack, Lucas Babin, Jordan-Claire Green, Veronica Afflerbach, Miranda Cosgrove, Robert Tsai, Angelo Massagli.
TagDa vedere 2003
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 4,09 su 60 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Richard Linklater. Un film Da vedere 2003 con Jack Black, Mike White, Joan Cusack, Sarah Silverman, Joey Gaydos jr., Kevin Alexander Clark, Adam Pascal. Cast completo Titolo originale: School of Rock. Genere Commedia - USA, Germania, 2003, durata 108 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 4,09 su 60 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi School of Rock tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Una commedia in cui un musicista ribelle finisce a insegnare musica in una scuola molto prestigiosa. Il film ha ottenuto 1 candidatura a Golden Globes, In Italia al Box Office School of Rock ha incassato 749 mila euro .

School of Rock è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
4,09/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,69
CONSIGLIATO SÌ
Un film straordinario che supera i confini della commedia tradizionale, diventando un romanzo formativo, un pazzo helzapoppin di situazioni, scene e gag, mescolate a tempo di rock.
Recensione di Andrea Chirichelli
Recensione di Andrea Chirichelli

E zitta zitta, arrivò anche la commedia dell'anno.
Mettete da parte ogni paragone con L'Attimo fuggente o il Club degli imperatori. Ok, ci sono i bambini/ragazzi che non sanno di avere talento e invece ne possiedono a iosa, ok, c'è l'insegnante focoso e antieroico, ok, ci sono preside e familiari degli studenti conservatori ed irreprensibili. Ma siamo su un altro pianeta. Immaginate una jam session di 110 minuti in cui l'intera storia del rock viene rivisitata, reinterpretata ed utilizzata per dare nerbo ad una storia già vista e stravista ma sempre efficace: ecco School of Rock. Il plot ricalca perfettamente i classici canovacci del tema. Il musicista, bravo ma incontrollabile, viene cacciato dalla band da lui stesso creata e, grazie ad un inganno, si sostituisce all'amico professore nella scuola più prestigiosa e politically correct dello stato; seguono varie peripezie che lo portano a far scoprire negli annoiati studenti l'amore per la musica ed il senso della vita. Tutto visto e già visto in salsa drammatica, poetica, razionale.

Stavolta però, la forma sorpassa il contenuto e la messa in scena non si perde in pistolotti morali per andare dritta al cuore (e al senso del ritmo) degli spettatori. School of rock è uno dei film più genuinamente spassoso.

Solo la sequenza con la quale Jack Black introduce se stesso ed il suo "programma scolastico" agli attoniti studenti, vale il prezzo del biglietto. Linklater, noto fine intellettuale e amante dei ricami formali e stilistici, trova incredibilmente i tempi comici esatti e grazie ad un cast straordinario ed ad una colonna sonora semplicemente epocale (poteva essere altrimenti?), realizza un film di straordinaria banalità che riesce al contempo ad essere irresistibile e perfetto nell'intento per il quale è stato pensato: divertire.

Jack Black è semplicemente immenso. Lui stesso musicista e cantante in un gruppo semi-amatoriale, interpreta il protagonista con una partecipazione ed una intensità encomiabili .Scatenato, senza freni, riesce ad essere al contempo svitato, rigoroso, brillante: raramente in altre pellicole si è vista una tale aderenza tra l'attore ed il personaggio che interpreta. Già ottimo nel film dei Farrelly, Amore a prima svista, ottiene con School of rock, la sua definitiva consacrazione.

I ragazzi della classe, anzi della scuola del rock, sono assolutamente strabilianti sia dal punto di vista musicale (tutti i pezzi sono "in presa diretta") che di presenza scenica e danno un plus di vitalità e freschezza al film. Niente male nemmeno Joan Cusak nella parte della etilica e frustrata preside e fate attenzione all'inconsistente Mike White alias Ned Schneebly, l'amico di Black...il film l'ha scritto lui!
School of Rock supera i confini della commedia tradizionale, diventa un romanzo formativo, un pazzo helzapoppin di situazioni, scene e gag, mescolate a tempo di rock da un Linklater lontano dall'etichetta di radicale sperimentatore ed innovatore a tutti i costi, e finalmente libero di parlare un linguaggio cinematografico diretto e schietto, seppur inevitabilmente meno raffinato e formalmente convincente. I binari percorsi dal film, portano ad una morale semplice ed essenziale:mai mollare, ma, al contrario di tante pellicole in cui questa risulta un fardello politacally correct appiccicato, giusto per dare senso a trame banali e scontate, in School of Rock è il giusto collante di una storia semplice e genuina. Da vedere e... "occhio al potente!"

Sei d'accordo con Andrea Chirichelli?
SCHOOL OF ROCK
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
Infinity
-
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
TIMVISION
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 14 settembre 2009
Fabrizio Cirnigliaro

School of Rock è una commedia del 2003, diretta da Richard Linklater. La pellicola racconta la storia di Dewey (Jack Black), un ragazzo disoccupato che dedica tutto il suo tempo a suonare la chitarra: il suo grande desiderio è di diventare una Rockstar. Condivide l’appartamento con l’amico Ned (Mike White), insegnante precario in attesa di una cattedra fissa.

venerdì 29 ottobre 2010
Framenne

Un divertentissimo Jack Black ci riporta bambini attraverso le corde della sua chitarra e voce. Un rockettaro che si finge supplente, porta alla ribalta una classe di ragazzini un po troppo impomatati nelle loro divise, creando cosi una rock band  per competere ad una music selction. La storia e' naturale,genuina e spontanea come lo sono gli attori e il mitico Black,che in questa commedia [...] Vai alla recensione »

lunedì 13 giugno 2011
kamaglione

Un'icona del rock puro e classico. Dewey, sconclusionato chitarrista rock, decide di soffiare il posto di supplente al suo amico Ned. Si ritrova quindi ad "insegnare" in una prestigiosa scuola dello stato, retta da una stressatissima preside. Quando però scopre che i suoi alunni suonano musica classica, si ripromette di convertirli al rock.

domenica 8 novembre 2009
Spalla

Divertente commedia piena di buone intenzioni, con un buon ritmo e un protagonista irresistibile. Anche se innegabilmente all'insegna del già visto. La storia infatti non è molto diversa dai precedenti Sister Act e simili ed è anche un po' esile. A tratti sembra gravare quasi tutta sulle spalle del simpatico protagonista. Tuttavia, Jack Black sostiene alla grande questa prova.

domenica 11 aprile 2010
Alex41

School Of Rock è, secondo voi, un film sopravvalutato e scontato? Ma ragazzi.....questo film è fenomenale, divertente, e soprattutto non ti annoi mai. Il mitico Jack Black insegna a un gruppo di ragazzi per bene in una scuola privata gestita da una preside esaltata dal suo stesso lavoro a conoscere l'arte del rock dopo avere scoperto la loro bravura nel suonare la musica classica [...] Vai alla recensione »

domenica 7 agosto 2011
Dragonia

Musica irresistibile, personaggi idem, attori anche...questo film spacca!

giovedì 2 luglio 2009
Gus da Mosca

C'e' un filone trasversale di film a tema musicale che non si finirebbe mai di rivedere. Si torna bambini e si continuerebbe all'infinito a rimettere dall'inizio la storia, per sentirla, vederla, sentirla e ancora vederla. Mi succede con Blues Brothers, nonostante sappia a memoria ogni singola battuta. Mi succede con le "pinguine" di Sister's Act. Succede anche con School of Rock, la cui splendida [...] Vai alla recensione »

sabato 15 gennaio 2011
burton99

A tempo di rock, ragazzi contro la disciplina di una rigida scuola, alla scoperta del grande, gioioso rock'n'roll! Jack Black è semplicemente straordinario!

venerdì 28 agosto 2009
liukeliuke

Jack Black non sta recitando, sta vivendo il film attimo per attimo. La passione per la musica è il timone di tutto il film. Chi si sente in un periodo di particolare passione nel cuore e ama i bambini, deve vederlo perché si sentirà arricchire la fiamma of the passion!

domenica 5 febbraio 2012
Supercazzola

School of rock è un capolavoro,non solo del rock ma del mondo in generale Jack Black dovrebbe essere un esempio per i genitori e insegnanti che non si occupano dei problemi dei figli che in base a come li educano ne va del loro futuro

sabato 19 novembre 2011
tiamaster

School of rock a prima vista può sembrare un film banalotto,è infatti lo è,ma se lo si vede si rivela una commedia divertente,simpatica e per nulla noiosa.Jack black è molto bravo,e fà ridere come sempre,buona la sceneggiatura e le canzoni.In complesso è un film coinvolgente,ben diretto ed interpretato,è sicuramente una delle commedie più valide del 2003,non c'è mai una battuta di troppo,e i tempi [...] Vai alla recensione »

domenica 9 gennaio 2011
Francis Metal

ROCK 'N' ROLL!!!!!!!!!!!!! Non c'è altro da dire se non.. GUARDATELO!!!!!!!!!!!

lunedì 8 ottobre 2012
4ng3l

Devo ammettere che non è proprio il mio genere e non amo Jack Black ma obbiettivamente è un film carino. Ritmato e accompagnato da tanto Rock, tiene discretamente la scena nonostante la pochezza della trama. I piccoli attori riescono a dare genuinità e caratteristiche dinamiche al film, con dialoghi e personalità molto spiccate sia nel ruolo che nell'interpretazione. [...] Vai alla recensione »

sabato 6 aprile 2013
Johseph

Le avete viste le facce che fa la preside Joan Cusack? Sembra un cartone animato, da sentirsi male. La scena al bar dove i due si siedono uno di fronte l'altro è da infarto, si inizia a ridere da quando arrivano le birre :) Grande lui grende lei.

domenica 7 agosto 2011
Diego Campari

"When did punk rock become so safe?", per prafrasare il gruppo punk dei NOFX, quando il punk rock è diventato così sicuro? E ciò, inevitabilmente, vale anche per il rock n roll tutto. Partendo da questo presupposto, vedendo un genere musicale di rivolta prostituito e snaturato, pare normale arricciare il naso. Certo, direte voi, una commedia brillante per tutti non [...] Vai alla recensione »

martedì 7 luglio 2009
LeCoq

IO E QUESTO FILM NON CI SIAMO MAI PRESI!!!Nn ne ero stato mai attratto in verità, e ci sono inciampato leggendo le recensioni...MA QUALE COMMEDIA DELL'ANNO???E' vero, di sicuro Jack black interpreta il ruolo in maniera straordinaria, una parte, però, che risulta difficile soprattutto in quanto BANALE...meriterebbe l'oscar, ma come animatore non come attore.

sabato 7 novembre 2009
Kerry

Commediola bimbesca inverosimile e banale, priva della seppur minima originalità. Un non credibile rocchettaro fallito, una incredibile scuola per bambini (mai visti di età tanto differenti in una unica classe...) una preside brutta esaurita e anche lei inverosimile, una truffa inverosimile ai danni della scuola inverosimile...un finale scontatissimo e inverosimile.

Frasi
Vuoi imparare qualcosa? Ecco una cosa utile a tutti mollate, perché tanto in questa vita non si vince,si provateci ma perderete più che alla grande perché il mondo è dell'uomo potente .. di chi? del potente oh non conosci il potente?! È dappertutto alla casa bianca in corridoio la Mallins lei è il potente e il potente buca l’ozono e sta bruciando l'Amazzonia ok?!esisteva una maniera di fregare il potente si chiamava rock ' n roll ma indovinate?!oh no il potente ha corrotto anche quello con una cosina di nome MTV quindi non perdete tempo a fare qualcosa di fico o puro o grandioso tanto il potente vi darà del perdente ciccione schifoso e vi mangerà l'anima quindi fatemi un favore e rinunciate!
Una frase di Dewey Finn (Jack Black)
dal film School of Rock - a cura di alessia
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alessandra Levantesi
La Stampa

È nata una nuova star comica? Californiano del 1969, Jack Black ha esordito nella compagnia universitaria dell'UCLA accanto a Tim Robbins, che gli ha offerto la prima occasione nel suo Bob Roberts (1992). Nel decennio seguente ha collezionato svariate partecipazioni conquistandosi una certa popolarità a capo della rock-comedy band The Tenaciuos D. Finchè nel 2000 non è gli è arrivata una parte di spicco [...] Vai alla recensione »

Piera Detassis
Ciak

Un freak alla corte del rock : Stesse iniziali, stesso phisique du rôle, stesso rugurgito di nostalgia per l’immortale rock-blues. E J.B. e la sigla ormai di culto del rock movie: Jake Blues si chiamava il personaggio di John Belushi in I Blues Brothers; Jack Black (Jables quando suona) è invece l’anima puzzolente di School of Rock, il film di Richard Linklater che ha sbancato il botteghino americano. Corp [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Tempi duri per Dewey Finn, chitarrista che vive letteralmente per il rock: i suoi amici lo hanno appena cacciato dalla band, non possiede un dollaro e rischia di perdere anche l'alloggio. Il destino gli offre una possibilità tramite un equivoco: scambiato per insegnante, ottiene un posto di supplente in una scuola privata retta da una direttrice dal pugno di ferro.

Emanuela Martini
Film TV

Un grande spettacolo rock al momento giusto può salvare il mondo. una volta lo credevano in tanti; oggi, un po’ meno. Ma almeno un fiducioso entusiasta, per quanto scalcinato e inascoltato, c’è ancora: Dewey Finn, alias Jack Black, rockettaro incompreso ed esagitato, che ogni volta che vola ad angelo dal palco viene lasciato cadere a terra a faccia in giù dal pubblico impigrito, e che riesce a trasformare [...] Vai alla recensione »

Alberto Crespi
L'Unità

Il rock è ormai materia di insegnamento scolastico? Andatelo a dire alla Moratti... Qui in Italia siamo alla preistoria didattica, ma se ci trasferiamo idealmente nei paesi anglosassoni (quelli che il rock l’hanno creato, sviscerato e in qualche misura canonizzato), ecco che la morale di School of Rock diventa ambigua: portare quella musica nelle scuole è un gesto eversivo (morale apparente) o assumerla [...] Vai alla recensione »

Michele Anselmi
Il riformista

Il rock’n’roll ha appena compiuto cinquant’anni. Un modo per festeggiarlo è andare a vedere School of rock, commedia di Richard Linklater campione di incassi negli Usa. Non ha tutti i torti il nostro Monty Brogan quando associa l’attore protagonista Jack Black alla categoria dei «pompati», anche se poi il filmetto, quasi una versione a lieto fine di L’attimo fuggente, sfodera una sua grazia ruffiana, [...] Vai alla recensione »

Maurizio Cabona
Il Giornale

A metà strada fra The Blues Brothers e L’attimo fuggente, il film di Richard Linklater School of Rock ha uno svantaggio: Jack Black non è un comico come John Belushi; e un vantaggio: Jack Black non trasuda bono-mia da ogni poro come Robin Williams. Il vantaggio è più delIo svantaggio. Diretto a un pubblico da otto a diciott’annì anni, School of Rock è così davvero un film corale per ragazzi imperniato [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati