The Boxer

Film 1997 | Drammatico 113 min.

Regia di Jim Sheridan. Un film Da vedere 1997 con Brian Cox, Daniel Day-Lewis, Ken Stott, Emily Watson, Lorraine Pilkington, Father John Wall¹. Cast completo Genere Drammatico - Irlanda, Gran Bretagna, USA, 1997, durata 113 minuti. - MYmonetro 3,30 su 3 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi The Boxer tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Danny torna a Belfast dopo quattordici anni di carcere come membro dell'Ira. Vuole aprire una palestra che possa essere frequentata sia da protestanti... Il film ha ottenuto 3 candidature a Golden Globes, Al Box Office Usa The Boxer ha incassato 1,9 milioni di dollari .

The Boxer è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,30/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,40
CONSIGLIATO SÌ

Danny torna a Belfast dopo quattordici anni di carcere come membro dell'Ira. Vuole aprire una palestra che possa essere frequentata sia da protestanti che da cattolici. Maggie, un tempo innamorata di lui, si è sposata con il suo migliore amico e ha un figlio. I due però si amano ancora. Sheridan continua a riflettere sull'Irlanda e questa volta il messaggio non è più di lotta ad oltranza ma di speranza di ricomposizione dei conflitti. In concorso a Berlino 1998.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Ex membro dell'IRA, l'irlandese Danny esce dal carcere dopo 14 anni e torna nel quartiere cattolico di Belfast dove Maggie, sua ex ragazza, ha sposato un suo amico, anch'egli carcerato per motivi politici, ed è madre di un ragazzino. Il loro è l'incontro tra due prigionieri (delle leggi tribali, del dovere, dell'intolleranza, del sospetto), due solitudini, due vittime. Il film ripropone il trio J. Sheridan regista-Terry George sceneggiatore-D.Day-Lewis interprete che aveva fatto Nel nome del padre . Con un'azione che si svolge all'interno della fazione cattolica dell'Ulster, ambisce a una posizione equidistante tra le due parti, sottolineando il desiderio del protagonista di una loro pacifica convivenza e invocando un ritorno alle regole. Discutibile a livello pubblico, è più convincente su quello privato nel racconto dell'amore tra Danny e Maggie, disapprovato dal mondo in cui vivono. "È qui che il film acquista la sua più intima, e dirompente, valenza politica." (G. Rinaldi) Contribuiscono al risultato l'ottimo Day-Lewis ed E. Watson che conferma le qualità rivelate in Le onde del destino .

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
THE BOXER
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+

-
-
-
-
-
-
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
NOW
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€8,25 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 12 settembre 2021
paolp78

Nonostante il titolo, non si tratta di un film sul mondo della boxe anche se ci sono numerose scene dedicate alla nobile arte e vengono rappresentati ben due incontri, peraltro molto avvincenti. Questa pellicola del talentuoso autore irlandese Jim Sheridan ha invece al centro della propria narrazione la spinosa situazione socio-politico che ancora negli anni ’90 (la pace si ebbe con l’accordo [...] Vai alla recensione »

sabato 28 marzo 2020
Luca Scialo

Jim Sheridan continua nella sua operazione verità sull'Irlanda, paese d'origine tormentato da guerre civili, ribellione alla prepotenza della Gran Bretagna e pesanti carestie.E lo fa avvalendosi ancora della sceneggiatura di Terry George, nonché della bravura di D.Day-Lewis. Proprio come nel precedente Nel nome de padre.Questa volta, però, Lewis interpreta un ex membro del gruppo terroristico dell'IRA, [...] Vai alla recensione »

sabato 7 gennaio 2017
Filippo Catani

Irlanda del Nord. Dopo 14 anni di prigione un ex promessa del pugilato intende riaprire la vecchia palestra in cui si allenava insieme al suo storico allenatore e aprendola sia ai cattolici che ai protestanti. Il tutto mentre l'Ira sta portando avanti colloqui per un cessate il fuoco con gli inglesi. Bellissimo film che racconta la terribile guerra civile nell'Ulster costata la vita a centinaia [...] Vai alla recensione »

martedì 24 settembre 2013
Simone Magli

Due amori: uno per lo sport, la boxe, e l'altro fra un uomo e una donna, sopravvissuto, rimasto grande pure dopo i quattordici anni di carcere del pugile Danny (Daniel Day-Lewis).  La cornice è quella dell'Irlanda, dei quartieri di Belfast ai tempi dell'IRA. Nonostante l'impotenza e i rancori della gente, l'amore fra Danny e Maggie (Emily Watson)  sulle barbare [...] Vai alla recensione »

lunedì 30 marzo 2009
serpico

daniel day lewis memorabile una recitazione intensa, un uomo,la sua risnascita,la dimostrazione di un cambiamento nei confronti di una politica sbagliata ogni popolo deve avere il diritto di credere nei suoi ideali questa e democrazia................ bravissimo jim sheridan film ben fatto sull'ira consigliato uno dei film piu' belli della stroria del cinema

Frasi
"Come potevo avere fiducia di te, ti amavo troppo!"
Maggie (Emily Watson)
dal film The Boxer - a cura di Davide
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Ulster, un nome che dà quasi fastidio: suona come un’ulcera, una ferita piena di pus nella civile Europa, un orrore per la nostra pur intorpidita coscienza. Solo il cinema, con salutare frequenza, ci suona la sveglia, riproponendo la tragedia in tutto il suo inaccettabile spessore. Jim Sheridan, già autore dell’intenso Nel nome del padre, ne è uno dei testimoni più attenti: in The Boxer ritrova l’interprete [...] Vai alla recensione »

Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

Le buone intenzioni nuocciono al cinema. Detto altrimenti: scrivere e girare un film lasciandosi determinare e guidare da un fine che non sia strettamente cinematografico, significa realizzare un film sbagliato. Poco conta la serenità dell’autore, e ancor meno quella del fine. Ne dà una conferma The Boxer (Irlanda, 1997). Della serietà e anche del mestiere di Jim Sheridan testimoniano Il mio piede [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati