Yuppi Du

Film 1975 | Fantastico 125 min.

Regia di Adriano Celentano. Un film con Charlotte Rampling, Adriano Celentano, Gino Santercole, Claudia Mori, Lino Toffolo. Cast completo Genere Fantastico - Italia, 1975, durata 125 minuti. - MYmonetro 2,73 su 3 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Yuppi Du tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Convinto di essere vedovo, un barcaiolo veneziano si risposa per dare una madre alla figlioletta, e si ritrova bigamo e incerto. Ha vinto un premio ai Nastri d'Argento,

Powered by  
Consigliato sì!
2,73/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA
PUBBLICO 3,46
CONSIGLIATO SÌ
Il molleggiato attore e regista per una favola surreale e sociale.

Convinto che la moglie sia morta, un giovane si risposa, anche per dare una nuova madre alla figlia. La prima moglie, in verità, aveva solo finto il suicidio per legarsi a un altro uomo che le avrebbe assicurato una vita nel lusso. Quando il giovane la ritrova, i due tornano a vivere insieme, ma per breve tempo: poi la donna se ne va ancora, portando con sé, questa volta, anche la figlia. Al protagonista del film restano, come di amara consolazione, solo alcune decine di milioni.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Convinto di essere vedovo, barcaiolo veneziano si risposa per dare una madre alla figlioletta. Si ritrova bigamo e incerto. Favola surreal-farsesca, alimentata dal Celentano-pensiero bamboleggiante, regressivo e furbastro con ingredienti di magia, confusa filosofia antiscioperistica, cattolicesimo "lumbard". Non mancano, specialmente nella 1ª parte, pregevoli numeri musicali. Bella fotografia di Alfio Contini. Scritto con Alberto Silvestri e Miki Del Prete. Nonostante tutto, il miglior film di Celentano regista e produttore.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
Powered by  
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 11 aprile 2009
nick distefano

Lo adoro, ha scatenato in me la Celentanomania, e dire che prima neanche lo consideravo a Celentano, lo consideravo un mito senza conoscerlo, ma adesso posso davvero dire che è un mito davvero! Solo lui ha fatto quello che gli piaceva e se ne è fregato di quello che gli altri avrebbero pensato. Con Super rapina a Milano lo stile non c'è perchè il suo nome nella regia è fasullo(il vero regista è Piero [...] Vai alla recensione »

sabato 8 marzo 2014
Renato C.

Sono d'accordo col Morandini che senz'altro questo è il miglior film di Celentano come regista e produttore! Fa vedere le sue idee ecologiste ed il suo pensiero sulla differenza di vita tra Milano e Venezia. A Venezia i poveri vivono nell'acqua in case con pareti sottilissime che crollano al solo stappare una bottiglia di spumante! A Milano la vita è molto diversa ma tutti hanno le facce pallide e [...] Vai alla recensione »

mercoledì 1 maggio 2019
Dandy

Alla sua seconda opera da regista,Celentano(anche co-sceneggiatore)tira fuori un prodotto inclassificabile,quasi alieno.La trama è un sempice pretesto per mettere in scena numerini surreali,gag elementari ma che a freddo (almeno in parte) sono innegabilmente esilaranti,siparietti da cinema sperimentale undeground e tocchi degni di Bunuel(i tentativi di distrarre Adelaide,il flashback dell'aggress [...] Vai alla recensione »

giovedì 27 aprile 2017
blackandwhite

Questo è un film sul denaro. Il tema centrale del film è il denaro. Ci sono altri temi secondari degni di nota, come la violenza sulle donne, l'inquinamento, lo sfruttamento dei lavoratori, ma il più importante è certamente questo. Il denaro corrompe gli animi, imbruttisce la gente e siccome non basta mai, impedisce il raggiungimento della felicità.

venerdì 9 gennaio 2015
Barolo

Già ai primordi della sua carriera cinematografica ,Celentano non si smentisce,il suo è uno stile irriverente,bizzarro surreale, a tratti perfino sganngherato, ma con punte di vera genialità. I temi sono quelli soliti congeniali a all'artista, in primis l'ecologia,l'alienazione della grande città, il rapporto con le donne ,con la religione.I balletti sono coreograficamente perfetti,i passaggi comici [...] Vai alla recensione »

Frasi
Silvia non conta, credimi. Se vedessi come si è ridotta! Non si riconosce più: tutta elegante, sembra una signora una perbene, sai. Fa una pena, guarda. Non gliela auguro a nessuno una cosa così.
Dialogo tra Silvia, la prima moglie (Charlotte Rampling) - Felice della Pietà (Adriano Celentano) - Adelaide, la seconda moglie (Claudia Mori)
dal film Yuppi Du
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Aldo Fittante
Film TV

Dopo una straordinaria campagna di lancio, durata mesi tra misteri e colpi di genio, il 7 marzo 1975 si accese la miccia che avrebbe fatto esplodere Yuppi Du. Trent’anni dunque, che forse verranno celebrati come meritano alla prossima Mostra di Venezia (Adriano promette da tempo una versione rimasterizzata, restaurata e ritoccata del suo capolavoro), sei lustri in cui il suo frutto prediletto non è [...] Vai alla recensione »

Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Adriano Celentano, divo della canzone, è da oggi un autore di cinema. Sono forse il primo a stupirsene, ma è così. È un autore “serio”, da accogliere con soddisfazione, senza troppe riserve, Yuppi Du lo laurea, lo consacra. Non è un film perfetto, intendiamoci, ma è un film ricco, composito, estroso, con un senso felicissimo dello spettacolo, sia musicale sia teatrale; e con molte intuizioni cinematografich [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
giovedì 4 settembre 2008
Chiara Renda

Celentano e la Bigelow protagonisti di oggi È arrivato al Lido ieri all'una di notte per evitare i fotografi. Adriano Celentano e sua moglie Claudia Mori sono stati accolti dal Direttore della Mostra Marco Müller in occasione dell'attesa proiezione del [...]

NEWS
martedì 12 agosto 2008
Rita Andreetti

4 settembre ore 22.00 Sala Grande Risorge premuto dalle grandi speranze e attese del suo pubblico il film del "molleggiato", Yuppi Du. Dopo lo scalpore che aveva ottenuto l'annuncio della proiezione alla Mostra del Cinema, e dopo lo scalpore alla seconda [...]

winner
miglior musica
Nastri d'Argento
1976
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati