La decima vittima

Film 1965 | Fantascienza 90 min.

Regia di Elio Petri. Un film Da vedere 1965 con Massimo Serato, Marcello Mastroianni, Ursula Andress, Elsa Martinelli, Salvo Randone. Cast completo Genere Fantascienza - Italia, 1965, durata 90 minuti. - MYmonetro 2,88 su 2 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi La decima vittima tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento venerdì 13 novembre 2015

A Roma in un futuro prossimo tutte le guerre sono state abolite e l'aggressività umana viene sfogata in un grande gioco di società: la caccia all'uomo...

La decima vittima è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it e su LaFeltrinelli.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,88/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA
PUBBLICO 2,76
CONSIGLIATO SÌ
Scheda Home
Premi
Cinema
Trailer
Un surreale gioco di società tra assassini e vittime. Elio Petri tra commedia e fantascienza.

A Roma in un futuro prossimo tutte le guerre sono state abolite e l'aggressività umana viene sfogata in un grande gioco di società: la caccia all'uomo. Si affrontano Caroline, americana efficientista nata da una fecondazione artificiale, che ha già ucciso 9 cacciatori, e Marcello, pigro romano, preoccupato per i suoi guai familiari (non va d'accordo con la moglie né con l'amante, e deve tenere nascosti in casa gli anziani genitori, in quanto cittadini inservibili). Fra un duello e l'altro, il marketing pubblicitario sponsorizza la caccia e la riprende in diretta.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Dal racconto La settima vittima (1954) di Robert Sheckley: nel Duemila s'è costituito su scala mondiale un club privato i cui iscritti, accoppiati da un computer, si impegnano in una caccia mortale, alternativamente come cacciatori o vittime. A Roma una maliarda superorganizzata bracca la sua decima vittima. Tolto il debole finale, imposto dal produttore Carlo Ponti, Petri ha vinto la rischiosa scommessa, grazie anche all'apporto di Ennio Flaiano in sceneggiatura, con un curioso e affascinante film dove la SF si mescola al western, al cinema di spionaggio, alla commedia romanesca.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
FANTAFILM
Cento anni di cinema di fantascienza

Per controllare gli istinti aggressivi dell'uomo, in una società che da tempo ha abolito la guerra, esiste una specie di gioco molto particolare: una caccia in cui ogni partecipante alterna il ruolo di cacciatore e di preda. Caroline, l'americana tutta razionalità già vincitrice di nove incontri, e Marcello, l'italiano pigro e sornione, decima vittima designata, sono protagonisti a Roma di una partita di caccia che la televisione e la pubblicità seguono in diretta con grande enfasi. Ma anziché la morte, la caccia avrà in palio, stavolta, l'amore. Un lieto fine che si discosta dalla cruda e cinica conclusione immaginata da Sheckley, nella quale la donna, nel ruolo di vittima, inganna il suo cacciatore fingendosene innamorata per poi ucciderlo. Una vicenda di fantasia che serve al regista Elio Petri per imbastire una denuncia contro il sistema capitalistico e contro l'invadenza dei mass media: gli uomini sono assimilati a merci di consumo, facilmente sostituibili, ed il loro ruolo sociale è circoscritto all'occasione di uno spettacolo di massa. Il film rientra nel genere della fantascienza italiana, ma si distingue per un impegno produttivo superiore alla media e per un intelligente utilizzo dei temi propri della commedia di quegli anni (nel protagonista, Mastroianni, si rispecchia una borghesia italiana agiata, svogliata, alle prese con problemi finanziari e volubile nelle scelte sentimentali).

LA DECIMA VITTIMA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
TheFilmClub
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-

Anche su supporto fisico

DVD

BLU-RAY
€9,99
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 19 luglio 2015
jackiechan90

Uno dei pochi film di fantascienza (sci-fy movie) italiani degni di nota. In un ipotetico futuro il governo mondiale ha creato il "Ministero della Grande Caccia", un gioco dove due sfidanti (un cacciatore e una vittima) fanno a gara a chi si ammazza per primo. Il gioco si interrompe con l'uccisione della decima vittima che conferisce all'assassino il titolo di "decathon" e una bella somma di denaro. [...] Vai alla recensione »

mercoledì 4 aprile 2018
"Joss"

Elio Petri si cimenta in un film di fantascienza e il risultato è davvero notevole. Mastroianni, Ursula Andress ed Elsa Martinelli, più Massimo Serato e Salvo Randone nei panni del "professore". Ottimi attori, un regista "al di sopra di ogni sospetto" e una trama presa da un buon libro. Gli ingredienti ci sono tutti.

giovedì 19 agosto 2021
figliounico

 Non è uno tra i migliori film di Petri. Il soggetto è interessante, tratto da un romanzo di fantascienza di un certo Sheckley che anticipa di quasi mezzo secolo il tema principale della saga The Purge. La sceneggiatura, tuttavia, è indecisa, oscilla tra satira sociale, commedia all’italiana, thriller surreale. Petri alcuni dei suoi capolavori li scriverà con [...] Vai alla recensione »

mercoledì 21 ottobre 2015
davidino.k.b.

poteva essere sviluppato meglio... Idea iniziale geniale, si perde molto nel finale... comunque encomiabile valutando l'anno di uscita

lunedì 28 gennaio 2013
Onufrio

Siamo nel Duemila, le guerre in scala mondiale non esistono più, per "ammazzare" il tempo e rendere la vita più frizzante il governo ha dato inizio alla Grande Caccia, in cui ogni persona iscritta ha diritto a 10 caccie:5 da vittima e 5 da cacciatore, chi riuscirà a uccidere le proprie dieci vittime verrà premiato con ricchezze varie vivendo nel lusso [...] Vai alla recensione »

lunedì 10 settembre 2012
celluloide

Buona l'idea ma andava sviluppata in maniera piu' tesa. Mastroianni annoiato e ridotto al minimo valore interpretativo anche grazie ai capelli biondi.  

Frasi
Nooo... I classici no!
Una frase di Olga (Elsa Martinelli)
dal film La decima vittima - a cura di "Joss"
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Adelio Ferrero
Cinema Nuovo

Il caso de La decima vittima è abbastanza esemplare di come i nostri registi più intelligenti e smaliziati continuino a perdere sistematicamente delle occasioni preziose. Nel racconto di Sheckley, al quale Petri si è ispirato, l'ipotesi avveniristica di una organizzazione mondiale della violenza autorizzata, della "grande caccia", saggiamente regolata dall'alto come sfogo "salutare" di impulsi e tendenze [...] Vai alla recensione »

PUBBLICO
RASSEGNA STAMPA
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati