La kermesse eroica

Un film di Jacques Feyder. Con Françoise Rosay, Jean Murat, André Alerme, Micheline Cheirel.
continua»
Titolo originale La kermesse héroïque. Storico, b/n durata 115 min. - Francia 1935. Acquista »
Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * * *
 critican.d.
 pubblicon.d.
Françoise Rosay
Françoise Rosay 19 Aprile 1891 Interpreta Cornelia De Witte, la signora borgomastro
Jean Murat
Jean Murat   Interpreta Il duca d'Olivarès
André Alerme
André Alerme 9 Settembre 1877 Interpreta Korbus De Witte, il borgomastro
Micheline Cheirel Louis Jouvet
Louis Jouvet 24 Dicembre 1887 Interpreta Il cappellano
Lyne Clevers
Lyne Clevers (108 anni) 22 Ottobre 1909 Interpreta La pescivendola
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast
    * * * * *
Locandina La kermesse eroica

Nel XVII secolo le Fiandre subiscono l'invasione degli spagnoli. In una cittadina posta sul loro cammino gli uomini, spaventati, decidono di chiudersi in casa temendo i massacri perpetrati in altre città. Le loro mogli, invece, muovono incontro al nemico e lo accolgono con gentilezza, invitandolo alla tradizionale festa cittadina. Evitano così il saccheggio e convincono il comandante a ripartire il giorno seguente. Uno dei capolavori assoluti del cinema. Feyder usò grandi mezzi, ispirandosi ai quadri di pittori fiamminghi come Bruegel e Vermeer, ma questo sfarzo, invece di togliere qualcosa alla robustezza del discorso, lo valorizza ulteriormente.

Stampa in PDF

Premi e nomination La kermesse eroica MYmovies
Premi e nomination La kermesse eroica

premi
nomination
Festival di Venezia
1
0
Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film La kermesse eroica adesso. »

di Georges Sadoul

Prima proiezione a Berlino il 15-1-1936. Il film fu proibito il 7-1-1939, subito dopo la dichiarazione di guerra. Nelle Fiandre occupate dagli spagnoli, nel 1691, si annunzia nella cittadina di Boom, intenta a preparare la sua festa locale, il prossimo arrivo d'un distaccamento delle truppe occupanti. Il borgomastro (versione francese: Alerme; versione tedesca: Alerme e Will Döhm.) decide di farsi passare per morto. Ma la moglie (Françoise Rosay) coadiuvata dalle altre donne, decide di accogliere gli occupanti festosamente, in modo da placarne la ferocia, offre loro un banchetto, si lascia corteggiare dal duca comandante (ver. »

di Mario Gromo La Stampa

Si lavora molto, a Parigi e dintorni. Il cinema francese ha ormai tutte le probabilità di raggiungere in breve, nel quadro cinematografico europeo, la stessa importanza che negli ultimi decenni il teatro francese ebbe in quello teatrale. Non si sono mobilitati, lassù, soltanto, gli uomini di buona volontà, ma sopratutto quelli d'ingegno. Il nuovo clima cinematografico francese, originariamente dovuto a una tenace e libera discussione dei problemi e dei pretesti della nuova arte ad opera di una critica intelligente e spregiudicata, ha saputo adunare attorno allo schermo scrittori e pittori, storici e musicisti, snob e lavoratori; e questo fermento, come tutti i fermenti vitali, doveva esprimere alcune nuove firme. »

di Massimo Magri

Nel 1616, Boom, una cittadina delle Fiandre, viene sconvolta dalla notizia dell’arrivo degli spagnoli: mentre il borgomastro si finge morto e tutti i borghesi, atterriti per l’imminente saccheggio, si nascondono, le donne reagiscono. Sotto la guida della moglie del borgomastro viene organizzato un banchetto in onore dei baldi e galanti invasori che, l’indomani, ripartono salutati dall’entusiasmo della popolazione. In un’atmosfera corale che rende omaggio ai grandi pittori fiamminghi, da Brueghel a Vermeer, si snoda uno sfarzoso e perfetto divertissementche resta il miglior esempio di film storico prodotto dal cinema francese. »

di Claude Beylie

Una piccola città della Fiandra orientale al tempo dell’occupazione spagnola. La città si prepara per l’annuale kermesse quando un emissario viene ad annunciare l’arrivo dell’ambasciatore spagnolo e dei suo seguito in armi, sulla strada per l’Olanda. Presso i notabili e i commercianti si scatena il panico: temono le orge della soldataglia e il borgomastro sceglie, alla lettera, di «fare il morto». indignata dalla sua viltà, la moglie decide, in compagnia delle brave borghesi della città, di recitare la parte di ospiti affascinanti. »

La kermesse eroica | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Rassegna stampa
Mario Gromo
Festival di Venezia (1)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Frasi | Rassegna Stampa | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità