MYmovies.it
Advertisement
Little Joe, una distopia raggelata e inquietante

Jessica Hausner, da sempre autrice di un cinema sospeso fra iperrealismo e tragedia, costruisce il suo film come un racconto dell'orrore. In Concorso a Cannes 2019.
di Roberto Manassero

Emily Beecham . Interpreta Alice nel film di Jessica Hausner Little Joe.
lunedì 20 maggio 2019 - Festival

Alice lavora in un laboratorio botanico dove si progettano nuove specie di vita vegetale. Con alcuni colleghi ha creato un nuovo fiore bellissimo alla vista e dalle notevoli qualità terapeutiche: se conservata infatti in un'atmosfera confortevole e trattato con affetto, è in grado di migliorare la vita di chi lo possiede. Preoccupata per il suo rapporto con il figlio adolescente Joe, Alice porta a casa uno dei fiori e gli dà il nome di Little Joe. Poco alla volta l'umore del ragazzino muta in maniera inquietante, e così quello dei colleghi di Alice, che si convince sempre più che Little Joe sia in grado di manipolare la mente umana.

L'austriaca Jessica Hausner, alla prima esperienza in Concorso a Cannes dopo aver presentato al Certain Regard i precedenti Lovely Rita, Hotel e Amour fou (mentre con il bellissimo Lourdes era stata in concorso a Venezia), ha girato a Londra una fantasia distopica che come altri film di questa edizione del festival (I morti non muoiono, Atlantique, Zombi Child) riflette le paura contemporanea per la disumanizzazione e la fine dei sentimenti.
Roberto Manassero

VAI ALLA RECENSIONE COMPLETA


VAI ALLO SPECIALE CANNES 2019
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati