Due uomini, quattro donne e una mucca depressa

Film 2015 | Commedia +13 95 min.

Anno2015
GenereCommedia
ProduzioneItalia
Durata95 minuti
Regia diAnna Di Francisca
AttoriPredrag 'Miki' Manojlovic, Maribel Verdú, Eduard Fernández, Laia Marull, Ana Caterina Morariu Gloria Munoz, Serena Grandi, Neri Marcorè.
Uscitagiovedì 8 giugno 2017
DistribuzioneMariposa Cinematografica
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,35 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Anna Di Francisca. Un film con Predrag 'Miki' Manojlovic, Maribel Verdú, Eduard Fernández, Laia Marull, Ana Caterina Morariu. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2015, durata 95 minuti. Uscita cinema giovedì 8 giugno 2017 distribuito da Mariposa Cinematografica. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,35 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Due uomini, quattro donne e una mucca depressa
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Una commedia corale e "terapeutica" che si svolge sullo sfondo di una allegra provincia spagnola.

Consigliato nì!
2,35/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 2,20
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Una commedia corale che appartiene a quel cinema europeo garbato e volutamente naif.
Recensione di Paola Casella
mercoledì 31 maggio 2017
Recensione di Paola Casella
mercoledì 31 maggio 2017

Edoardo è un musicista di successo in crisi esistenziale: ha lasciato il lavoro, la moglie lo ha mollato, vede troppo poco la figlia Alice, ha il colesterolo alto e odia la Chiesa. Per dare una scossa alla sua vita si allontana da Roma per andare a trovare un amico, Emilio, in un paesino del sud della Spagna, dove è costretto ad uscire dalla sua apatia perché il coro della chiesa locale ha bisogno di un nuovo direttore. Edoardo accetta l'incarico solo per fare un favore ad Emilio, e a condizione che non si cantino salmi religiosi ma un "repertorio profano". Del coro fanno parte alcune delle donne più vivaci del paese: la bella divorziata Julia, convinta di non saper fare niente e dover sempre lasciare tutto a metà; l'agente di viaggi Victoria, figlia di un severo generale; l'iperattiva Manuela, che non fa più sesso col marito e compensa con il volontariato a tutto campo; la giovane Marta, figlia di Manuela, astronoma e madre single. A queste quattro donne fanno da contraltare alcuni uomini: il già citato Emilio, innamorato di Victoria; Carlos, ex marito di Julia; e lo stesso Edoardo, suo malgrado coinvolto nelle vicende personali dell'intera comunità iberica. A completare il quadro ci sono la cameriera (apparentemente) muta Irma, l'irrequieta Sara che non può esprimere le sue preferenze omosessuali nel paesino ipercattolico, Pablo, un ragazzo romantico che vorrebbe perdere la verginità, e la mucca Luisa, giù di morale almeno quanto Edoardo.

Quattro donne, due uomini e una mucca depressa è (letteralmente) una commedia corale e una coproduzione italo-spagnola che appartiene a quel cinema europeo garbato e volutamente naif che si lascia vedere volentieri, pur non generando né grandi risate né profonde riflessioni.

Il ricco cast di interpreti, capitanati dall'attore serbo Miki Manojlovic, feticcio di Emir Kusturica, nei panni di Eduardo e da Maribel Verdu, memorabile in Y Tu Mama Tambien, in quelli di Julia. In quota italiana ci sono Neri Marcoré (Carlos), Serena Grandi (Irma), Manuela Mandracchia (Sara) e Ana Caterina Morariu (Marta), ormai italianizzata anche se rumena di nascita. Anna Di Francisca scrive e dirige il suo terzo lungometraggio per il grande schermo con mano leggera ma senza colpi d'ala, limitandosi ad armonizzare il coro polifonico dei suoi attori.
Il pregio principale di Quattro donne, due uomini e una mucca depressa è proprio la sintonia che unisce il cast e rende le interazioni fra i personaggi accattivanti, nonostante i dialoghi eccessivamente semplici. Un po' più di pepe avrebbe giovato a questa favola contemporanea che sembra sospesa nel tempo, e guarda più alla levità inconsistente della commedia spagnola e francese che alla tradizione amara e ironica della commedia all'italiana.

Frasi
- Un favore per un favore, qui pro quo, come si dice in italiano.
- È latino e non significa quello!
Dialogo tra Edoardo (Predrag 'Miki' Manojlovic) - Emilio (Eduard Fernández)
dal film Due uomini, quattro donne e una mucca depressa - a cura di MYmovies.it
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 15 giugno 2017
Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Edoardo (Miki Manojlovic, già feticcio di Emir Kusturica), musicista italiano in crisi artistica, affettiva e di più, molla Roma e arriva in Spagna per riabbracciare l'amico Emilio. Nolente o dolente, verrà adottato da una stramba comunità radunata attorno a un coro assai perfettibile: quattro donne, tra cui la fatale Julia di Maribel Verdù (Y tu mama tambien), da cui ripartire, un tot di vecchi per [...] Vai alla recensione »

giovedì 8 giugno 2017
Roberto Nepoti
La Repubblica

Esce con ritardo e col titolo modificato (prima era Como Estrellas Fugaces) questa commedia sentimentale scritta e diretta dalla milanese Anna Di Francisca. Che inizia a Roma, però si trasferisce subito in un villaggio spagnolo assieme al suo personaggio principale: Edoardo, compositore in crisi esistenziale alla ricerca di riposo dal caos della metropoli.

giovedì 8 giugno 2017
Francesco Alò
Il Messaggero

Musicista italiano esaurito (Manojlovic, l'attore feticcio di Kusturica) arriva in Spagna per trovare vecchio amico. Verrà accolto da una buffa comunità. Ne fanno parte donne (una per cui perdere la testa), vecchi (c'è un ex generale franchista) e una mucca più depressa del musicista stesso. Il terzo lungometraggio della De Francisca (di lei ricordiamo con amore nel 1996 La bruttina stagionata con [...] Vai alla recensione »

giovedì 8 giugno 2017
Giovanna Branca
Il Manifesto

Come da tradizione è l'arrivo di un outsider in una piccola comunità a mettere in moto gli eventi, in questo caso il meccanismo comico/romantico alla base di Due uomini, quattro donne e una mucca depressa, coproduzione italo-spagnola (nel cast ci sono Neri Marcorè e Serena Grandi) della regista Anna Di Francisca. Il protagonista (Miki Manojlovic) è infatti un compositore divorziato che lascia il caos [...] Vai alla recensione »

giovedì 8 giugno 2017
Maurizio Acerbi
Il Giornale

Edoardo, compositore in crisi, sia di affetti, sia di ispirazione, va in un piccolo paesino della Spagna, ospitato dall'amico fraterno Emilio. Suo malgrado, si ritrova a dirigere il coro locale dove cantano anche quattro donne, ognuna all'inseguimento dei propri sogni. La commedia, a volte melò, altre malinconica, poco divertente, ha il punto di forza nel cast, nel quale fanno parte, in ruoli più piccoli, [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati