Red Lights

Acquista su Ibs.it   Dvd Red Lights   Blu-Ray Red Lights  
Un film di Rodrigo Cortés. Con Cillian Murphy, Sigourney Weaver, Robert De Niro, Toby Jones, Joely Richardson.
continua»
Titolo originale Red Lights. Thriller, Ratings: Kids+16, durata 113 min. - USA, Spagna 2012. - 01 Distribution uscita giovedì 8 novembre 2012. MYMONETRO Red Lights * * - - - valutazione media: 2,48 su 32 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,48/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * 1/2 - - -
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
Due importanti ricercatori di fenomeni paranormali mettono in dubbio la reputazione di un potente e misterioso sensitivo.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Thriller di gran fascino e tensione con il solo difetto di voler troppo sorprendere lo spettatore
Gabriele Niola     * * * 1/2 -

Margareth Matheson e il suo assistente Tom Buckley sono due tra i più importanti ricercatori esperti di paranormale del paese e in quanto tali i principali smascheratori di ciarlatani, guaritori e medium. La dottoressa Matheson in carriera non ha mai confermato un solo evento paranormale e il caso più clamoroso di tutti, quello del chiaroveggente cieco Simon Silver, è l'ossessione che già rischiò di esserle fatale. Chiunque cerchi di smascherare Silver fa una brutta fine e ora il sedicente medium ha intenzione di portare in scena per l'ultima volta uno dei suoi affollatissimi spettacoli psichici.
Il segreto di ogni inganno adeguatamente sofisticato è distrarre lo spettatore, portarlo a guardare o concentrarsi su un elemento in modo che non si accorga del trucco che sta avvenendo da un'altra parte. Allo stesso modo funziona la struttura di questo film congegnato come uno spettacolo di magia in cui, per tutta la sua durata, i protagonisti si concentrano e fanno concentrare lo spettatore sui possibili trucchi del loro indiziato mentre il regista, non visto, può disporre il proprio prestigio.
Dopo aver esordito con il sorprendente Buried, Rodrigo Cortés si misura con la potenza del cinema americano senza mutare atteggiamento. Red lights è un thriller sofisticato che intreccia paura e suggestioni intorno al possibile, l'impossibile e il paranormale, con l'obiettivo di confonderne i confini nella mente degli spettatori e che, come una piccola valanga, cresce in ritmo e tensione in maniera esponenziale attraverso un dosaggio preciso alla goccia di suspense e momenti di stasi. Come i grandi maestri del passato Cortés mostra di sapere che la suspense deriva dalla convinzione dello spettatore di saperne di più dei protagonisti e dall'abilità del regista di creare un mondo in cui l'implausibile è un'opzione reale.
Al suo secondo film Cortés continua a mantenere la caratteristica più interessante del suo esordio, ovvero la capacità di stimolare nello spettatore la volontà di prefigurare quel che accadrà per poi tentare di superarlo, sorprendendolo con i fatti. Red lights non ci riesce in ogni momento, spesso suona un po' scontato e in altri casi si ha la sensazione di uno svolgimento più canonico di quanto i molti artifici registici non cerchino di mascherare, simile a quello di tanto cinema americano di fine anni '90. Tuttavia il racconto imbastito intorno al medium non vedente e (forse) onnipotente ha la rara dote di essere più appasionante che sorprendente.
Con uno dei personaggi principali fatto fuori a metà film (fuori campo e senza tante celebrazioni) e una prestazione quasi all'altezza del suo nome da uno degli attori diventati tra i più svogliati e apatici di Hollywood come Robert De Niro (il suo medium non somiglia a nessun omologo villain cinematografico), Red lights stacca di netto la massa di thriller movie a buon mercato con i quali rischiava di essere confuso e diventa un piccolo gioiello di rapidità e ritmo, che non può brillare dell'originalità di Buried ma sa risplendere di una luce propria e confortante.

Incassi Red Lights
Primo Weekend Italia: € 546.000
Incasso Totale* Italia: € 959.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 18 novembre 2012
Sei d'accordo con la recensione di Gabriele Niola?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
48%
No
52%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * - - -

Red lights ovvero: essere o non essere?

martedì 30 ottobre 2012 di pacharan

Fondamentalmente Red Lights può essere riassunto come un angoscioso (e angosciante) studio sul paranormale, manifestato dalla dicotomia tra i sensitivi, uomini che non sono quello che dicono di essere e gli studiosi incaricati di smascherarli, che, però, non si limitano ad essere semplici uomini di scienza. Essere e\o non essere. Il dubbio amletico (citato due volte nel film) riproposto in chiave moderna. Detto questo, passiamo oltre. Non è mai piacevole esprimere giudizi continua »

* * * - -

" non puoi negare te stesso per sempre! "

venerdì 9 novembre 2012 di tony.stark

I giorni di due studiosi di fenomeni (apparentemente) paranormali trascorrono senza particolari emozioni, tra truffatori smascherati e lezioni all' università, quando all'improvviso incombe il ritorno in attività dopo decenni di ritiro del grande veggente cieco Simon Silver. Da subito appare chiaro che questi non è un ciarlatano di basso profilo come tanti altri, ma anzi un vero maestro, e si rivela non solo un osso duro ma un' autentica insidia mortale per i continua »

* * - - -

Thriller paranormale che stupisce ma non convince

lunedì 12 novembre 2012 di AlexC81

Red Lights si presenta allo spettatore come un thriller a sfondo paranormale durante il quale due ricercatori universitari, Margaret Matheson e il suo assistente Tom Buckley, si cimentano nello smascherare le truffe di sedicenti medium, maghi e veggenti. Sarà il ritorno inaspettato in città dopo trent'anni del chiaroveggente Simon Silver ( Robert De Niro ) a sconvolgerne la vita. Silver, apparentemente dotato di poteri sovrannaturali ,metterà gli studiosi in serie difficoltà dimostrandosi un avversario continua »

* * - - -

Quando il passato (cinematografico) ti tormenta

venerdì 9 novembre 2012 di mattiaguidi

Red lights è un thriller para-psicologico e para non stà per paranormale. Il film inizia con una seduta spiritica che viene monitorata da due scienziati che riescono facilmente a trovare la taroccatura, da qui i due protagonisti interpretati da Sigourney Weaver e da Cillian Murphy continuano nel loro lavoro di dipanare misteri su misteri, ai quali ovviamente c'è sempre una spiegazione logica e scientifica, finchè non torna in città il grande Simon Silver(de continua »

Tom Buckley (Sigourney Weaver)
"Abbiamo finito qui, chiamateci quando sentirete di nuovo bussare e... cambiate parrucchiera"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Simon Silver (Robert De Niro)
"Abbiamo definito folle Tolomeo, abbiamo sputato in faccia a Galileo, abbiamo bruciato Giordano Bruno. Cosa ci serviva? Che cosa ci serve per imparare? Che cosa ci rende ciò che siamo? Alla fine che cosa ci porta ad accettare? Che cosa ci porta a credere? La domanda è perchè siete venuti qui oggi?"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Tom Buckley (Cillian Murphy )
Non puoi negare te stesso per sempre!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Red Lights oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Red Lights

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 8 maggio 2013

Cover Dvd Red Lights A partire da mercoledì 8 maggio 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Red Lights di Rodrigo Cortés con Sigourney Weaver, Robert De Niro, Cillian Murphy, Elizabeth Olsen. Distribuito da Rai Cinema - 01 Distribution. Su internet Red Lights (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,99 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,00 €
Aquista on line il dvd del film Red Lights

BIZ

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Il trailer di Red Lights

giovedì 15 settembre 2011 - Robert Bernocchi

Rodrigo Cortés si è fatto notare l'anno scorso grazie a Buried - sepolto, che vedeva Ryan Reynolds rinchiuso in una bara per tutta la durata della pellicola. Ora ci riprova con Red Lights, la storia di una psicologa (interpretata da Sigourney Weaver) e della sua assistente (Elizabeth Olsen) che tentano di smascherare gli imbrogli di un presunto medium (Robert De Niro). Nonostante le pochissime immagini del primo trailer, l'atmosfera inquietante di Buried è ancora presente. continua »

   

Tutti nella casa degli spiriti Il trucco c'è (e si vede...)

di Antonello Catacchio Il Manifesto

Eccoli lì, la dottoressa Matheson e il giovane collega, il dottor Buckley. Sono una specie di pronto intervento per smascherare il paranormale. La casa è infestata da spiriti maligni? Arrivano loro e disinfestano, senza bisogno di grandi invenzioni perché spesso le cose sono più semplici di come si possa immaginare. Quando poi qualche millantatore entra nel teatro la cosa è ancora più divertente perché i complici del sensitivo stanno in un palco e comunicano con l'auricolare, i due segugi sono invece nel palco a fianco per trovare l'inghippo. »

di Lou Lumenick New York Post

Con la sua interpretazione di un celebre medium apparentemente cieco, in uno dei film più ridicoli e incoerenti del 2012, Robert De Niro tocca uno dei punti più bassi della sua carriera. Dal canto suo, il regista e scrittore Rodrigo Cortés colpisce il pubblico con un'infinita serie di stacchi a effetto (di quelli fatti apposta per farti saltare sulla sedia), prima di metterlo al tappeto con un finale a sorpresa talmente assurdo da far vergognare perfino M. Night Shyamalan. Da Internazionale, 9 »

Luce rossa per De Niro noioso sensitivo

di Francesco Alò Il Messaggero

C'era una volta Rodrigo Cortés, abile cineasta spagnolo che con la seconda regia Buried (avventura di un sepolto vivo) fece innamorare Hollywood e non solo. Nella piena tradizione nordamericana, Hollywood gli ha proposto il grande salto con star ( attempate): Red Lights, un thriller che vede i due professoroni Sigourney Weaver e Cillian Murphy schierati contro il controverso Simon Silver (Robert De Niro), sensitivo cieco tornato in scena dopo 30 anni di assenza. I suoi show fanno sfracelli. E se fosse un impostore? Mentre i minuti scorrono nella noia degna di un brutto episodio di X-Files, arriva un colpo di scena finale che contraddice molto di quanto visto in precedenza. »

Non convince la partita fra De Niro e Weaver

di Alessandra Levantesi La Stampa

È stato Buried: sepolto - horror presentato con grande successo al Sundance Festival - il lasciapassare che ha aperto allo spagnolo Rodrigo Cortés le porte di Hollywood, permettendogli di ottenere il coinvolgimento di divi come Sigourney Weaver e Robert De Niro nel suo terzo film, il thriller paranormale Red Lights. Dove la dottoressa Margaret Matheson è impegnata nel compito di smascherare, attraverso piccoli indizi rivelatori (le «red lights» del titolo), i cosiddetti sensitivi che per lei - siano in buona o cattiva fede - sono comunque degli impostori. »

Red Lights | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | pacharan
  2° | alexc81
  3° | emanuel_88
  4° | mattiaguidi
  5° | sylya
  6° | tony.stark
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 8 novembre 2012
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità