Per sfortuna che ci sei

Acquista su Ibs.it   Dvd Per sfortuna che ci sei   Blu-Ray Per sfortuna che ci sei  
Un film di Nicolas Cuche. Con Virginie Efira, François-Xavier Demaison, Armelle Deutsch, Raphaël Personnaz.
continua»
Titolo originale La chance de ma vie. Commedia, durata 87 min. - Francia, Belgio 2010. - Moviemax uscita mercoledì 13 luglio 2011. MYMONETRO Per sfortuna che ci sei * * - - - valutazione media: 2,42 su 20 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,42/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * 1/2 - - -
 critican.d.
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
Uno stimato psicologo non riesce a ternersi stretta una donna per più di due settimane poiché tutte coloro che lo frequentano iniziano a subire strani incidenti.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Commedia romantico-demenziale sui danni 'collaterali' dell'amore
Marzia Gandolfi     * 1/2 - - -

Julien Monnier è un abile consulente matrimoniale col vizio della iella. Quella che porta immancabilmente ad ogni donna che lo ricambia nei sentimenti. Dall'adolescenza alla maturità ha di fatto collezionato donne e guai, una pioggia di disgrazie che hanno sfinito le poverine costringendole alla fuga. Ma poi è arrivata Joanna, una creativa designer giovane e ambiziosa, decisa ad amarlo e a resistere alla sventura che puntuale e impietosa si è abbattuta sui suoi progetti e sulla sua vita. Ascensori che si bloccano, incendi improvvisi, incidenti quasi fatali sembrano un giorno avere la meglio sul loro amore ma niente è ancora perduto. A volte per voltare la sfortuna in fortuna basta soltanto cambiare il punto di vista.
Talora l'amore può essere portatore di pesanti affanni per chi lo pratica ma difficilmente nelle commedie confezionate secondo ricetta tradizionale ha mai contemplato 'la sfiga'. Detto più elegantemente, nessuna romantic comedy ha mai pensato che un amante potesse portare sfortuna all'amata fino al punto di separarli. Non lo ha fatto Hollywood, almeno, e così lo ha realizzato la cinematografia francese, educata da sempre a teorizzare sugli affari di cuore e sugli antagonismi maschio-femmina poi sciolti, anche da questa parte dell'oceano, in finali lieti e rincuoranti. Il ruolo ingrato dello iettatore suo malgrado tocca in sorte all'ottimo François-Xavier Demaison, quello di chi lo ama cadendo immancabilmente in disgrazia a Virginie Efira, attrice belga che frequenta con profitto la televisione. E proprio gli interpreti sono la parte più riuscita di una commedia che si tuffa nel demenziale, compromettendo le premesse e le promesse di felicità. Per sfortuna che ci sei è una matassa di luoghi comuni di cui solo i protagonisti tengono il bandolo, facendo sesso, poi innamorandosi e infine soffrendo perché, nuova variante del genere, lui è portatore sano di malasorte.
Nonostante il soggetto e il prodotto abbiano un gusto decisamente europeo che li differenzia dai canoni hollywoodiani, le aspettative vengono presto deluse e Per sfortuna che ci sei finisce per essere quello che sembra fin dal titolo (se non altro quello italiano), un saldo d'inizio stagione. Indeciso sul genere da adottare, la commedia di Nicolas Cuche manca il côtè melodrammatico e insieme la carica sovversiva demenziale, rivelandosi un accumulo di cliché che non muovono né al pianto né al riso. Peccato davvero perché l'intuizione era intrigante: le emozioni possono essere troppo pericolose se non vengono mediate dalla ragione e dalle ragioni del cuore.

Stampa in PDF

Premi e nomination Per sfortuna che ci sei MYmovies
il MORANDINI
Incassi Per sfortuna che ci sei
Primo Weekend Italia: € 218.000
Incasso Totale* Italia: € 987.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 14 agosto 2011
Sei d'accordo con la recensione di Marzia Gandolfi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
33%
No
67%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * - -

La jella

mercoledì 20 luglio 2011 di renato volpone

Il protagonista del film porta una jella incredibile a tutte le ragazze che incontra, finchè ne trova una che si accorge che non tutti i mali vengono per nuocere. Simpatica e gradevole commedia, alcune scene già viste, ma si perdona tutto per il piacevole ritmo e per le risate che riesce a strappare. Ottima la colonna sonora, simpatica la fotografia. Gli attori sono così bravi e carini che ci si affeziona gradevolmente. continua »

* * * - -

Bella commedia francese!

venerdì 22 luglio 2011 di Mr.Duff

Una commedia francese che si differenzia dallo stereotipo americano. Un protagonista atipico che incontra una bella donna sposata e si innamorano ma la sfortuna incombe su di loro come coppia. Da dire che le scene più belle sono state usate per il trailer, però nel complesso il film è carino e si guarda con piacere, molte sono le scene divertenti e molte quelle riflessive.Mi aspettavo qualcosa di più però lo stile francese si sente e si vede! continua »

* * * - -

La jella che porta fortuna!

lunedì 15 agosto 2011 di ultimoboyscout

Estremamente gradevole ed intelligente commedia dal gusto romantico, molto molto francese. Il soggetto è buono, la storia va che è un piacere nella sua assoluta semplicità. Niente di pazzesco sia chiaro, il regista non schizza come l'omonimo sciatore, ma l'idea buffissima non si dissolve durante lo svolgimento della pellicola. Molto simpatici i due protagonisti, azzeccatissimi nella scelta sono senz'altro la parte più bella del film. Assoluta novità continua »

* * - - -

Simpatica commedia d"oltralpe

venerdì 5 agosto 2011 di rum42coah

 Commedia che ha come protagonista un uomo ce in tutta la sua vita ha portato solo sfortuna alle donne con cui è stato e per questo vive da solo ed ha perso la speranza di sposarsi.Ma un giorno incontra una bella donna e tutto cambierà… Commedia francese abbastanza simpatica e che strappa qualche sorriso in più di un occasione con due attori niente male come recitazione in una trama originale sotto il profilo della “sfiga da gatto nero” che  li continua »

François-Xavier Demaison
"È strana la propensione che abbiamo a pensare alle cose che ci hanno fatto stare male, quando l'unica cosa che ci farebbe bene, sarebbe dimenticarle!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
julien moinner
"Nelle favole le principesse sposano solo il principe azzuro ma il bello della vita reale è che possono sposare anche uno come me... In fondo la vita è questione di fortuna!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Julien Monnier (François-Xavier Demaison)
"Quante possibilità aveva uno come me di incontrare una come lei?"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

di Paola Casella Europa

Per rinfrancare lo spirito in questa torrida estate ecco una commedia francese davvero gradevole che strappa risate contagiose nonostante la naivete della trama. Fin da bambino Julien (Demaison), simpatico e carismatico nonostante l’aspetto non esattamente attraente, ha una caratteristica: porta sfortuna alle donne che si innamorano di lui. Dunque si tiene ben lontano dal genere femminile finché non incontra Joanna (Efiria, una bella presenza cinematografica), dolcissima e spiritosa, e la tragedia si compie: i due si innamorano e a Joanna cominciano a capitare sventure di ogni genere, spassose nella loro progressione geometrica. »

Per sfortuna che ci sei | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | renato volpone
  2° | mr.duff
  3° | ultimoboyscout
  4° | terryterryterry_t
  5° | rum42coah
Rassegna stampa
Paola Casella
Trailer
1 | 2 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
mercoledì 13 luglio 2011
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità