A proposito di Steve

Film 2009 | Commedia +13 99 min.

Titolo originaleAll About Steve
Anno2009
GenereCommedia
ProduzioneUSA
Durata99 minuti
Regia diPhil Traill
AttoriSandra Bullock, Thomas Haden Church, Bradley Cooper, Ken Jeong, D.J. Qualls Keith David, Howard Hesseman, Beth Grant, Katy Mixon, M.C. Gainey, Gillian Vigman, Kerri Kenney, Noah Munck, Darcy Fowers, Jonathan Chase, Luenell, Andrew Caldwell, Rachel Sterling, Carlos Gómez, Dorie Barton, Holmes Osborne, Delaney Hamilton, Jason Jones, George Sharperson.
Uscitavenerdì 25 giugno 2010
Distribuzione20th Century Fox
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 1,50 su 17 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Phil Traill. Un film con Sandra Bullock, Thomas Haden Church, Bradley Cooper, Ken Jeong, D.J. Qualls. Cast completo Titolo originale: All About Steve. Genere Commedia - USA, 2009, durata 99 minuti. Uscita cinema venerdì 25 giugno 2010 distribuito da 20th Century Fox. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 1,50 su 17 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
A proposito di Steve
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Mary Horowitz è una creatrice di cruciverba ma nonostante la sua mente brillante ha una scarsa vita sociale. Un giorno, attraverso un appuntamento al buio organizzatole dai suoi genitori, conosce l'affascinante cameraman Steve Muelle. In Italia al Box Office A proposito di Steve ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 12,5 mila euro e 6,4 mila euro nel primo weekend.

A proposito di Steve è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
1,50/5
MYMOVIES 1,75
CRITICA N.D.
PUBBLICO 1,75
CONSIGLIATO NO
Sandra Bullock nei panni di una single che dovrebbe far ridere.
Recensione di Giancarlo Zappoli
mercoledì 23 giugno 2010
Recensione di Giancarlo Zappoli
mercoledì 23 giugno 2010

Mary Horowitz crea parole incrociate (sono la sua passione) per il quotidiano locale Sacramento Herald. La ragazza è single ed è sottoposta a pressioni familiari per che trovi un compagno. Al punto di procurarle un appuntamento al buio con un cameraman di un network. Costui, Steve, è così interessante e piacente che la ragazza gli si getta subito addosso oltre che finire con il perdere il lavoro per la passione che l'ha accesa nei suoi confronti. Passione che la spinge a cercare di seguirlo ovunque.
Vedendo questo film non ci si può esimere da una domanda. Come può un'attrice, nello stesso arco di tempo, passare dal set di un film che le procura l'Oscar (Blind Side) e da quello di una commedia efficace come Ricatto d'amore a una seminullità come questa essendone per di più produttrice?
Semi...nullità solo perché c'è lei che è molto brava nei ruoli della ragazza della porta accanto. Perché altrimenti non resterebbe nulla di una pseudo commedia che vorrebbe far ridere su una single che parla con un criceto senza avere neppure l'1% delle battute a disposizione di una Bridget Jones. Perché pensare di divertire con una fanciulla logorroica persa nelle linee verticali dei cruciverba che si getta subito in orizzontale sul primo maschio procuratole dalla famiglia in un SUV che dovrebbe risultare anche disagevole per le manovre necessarie, è impresa ardua. Ci riescono meglio le trasmissioni alla "Scherzi a parte".
La risposta alla domanda di cui sopra deve nascondersi nell'ego attoriale oppure nel bisogno (un po' coercitivo) di allontanarsi il più possibile dalla realtà rifugiandosi su un set purchessia. Con il risultato pubblico di avere il leading role in un film il cui titolo non entrerà mai nelle parole incrociate in nessuna parte del mondo. Per non parlare poi del titolo originale All About Steve che vorrebbe richiamare l'All About Eve (per noi Eva contro Eva) da cui è distante non anni ma anni luce.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
A PROPOSITO DI STEVE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Infinity
-
-
-
-
-
TIMVISION
-
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 7 agosto 2010
rserauto

Ciao non date credito alla recensione autorevole perchè questo film è veramente carino e lo consiglio, fa sorridere molto e poi come non guardare Bradley? Non è protagonista assoluto ma è molto piacevole.

martedì 1 novembre 2011
fabiano.bari

La Bullock interpreta un personaggio odioso e stupido ai limiti del reale. Poche volte ho visto una trama più stupida. Tempo perso.

lunedì 21 giugno 2010
100spindle

ASSOLUTAMENTE MERITATI I PREMI COME PEGGIORE ATTRICE E PEGGIORE COPPIA DI ATTORI PER LA BULLOCK E COOPER. UN FILM INSULSO, BRUTTO, CARICATURALE E "PESSIMAMENTE" INTERPRETATO. VORREI SAPERE COME MAI QUESTO INSULTO AL CINEMA E' ARRIVATO IN ITALIA E THE BLIND SIDE NO!

domenica 10 luglio 2011
mostro

non è certo un capolavoro, però è carino.. un paio di scene sono molto divertenti. ci passi un'ora

venerdì 22 giugno 2012
Forackone

Una creatrice di cruciverba, single, iperattiva e iperloquace conosce tramite un appuntamento al buio organizzato dai suoi genitori un giornalista e se ne innamora. Licenziata, decide di seguirlo nel suo lavoro, ma lui non la sopporta e fa di tutto per liberarsene. Film noioso, stupido e brutto. Una vera perdita di tempo.

lunedì 12 marzo 2012
tiamaster

Dov'è la commedia in questo film???vedere una nevrotica non integrata nella società inseguire il suo amore???qualìè la morale del film??che la vita e come un cruciverba??Mammamia che pietà...se volessi vedere un film su una persona disadattata che però ha una morale profonda guarderei il capolavoro assoluto "forrest gump",un film che ha segnato la storia del cinema,non questa pseudo-commedia,interpretata [...] Vai alla recensione »

domenica 24 ottobre 2010
ultimoboyscout

l film non mi è piaciuto ma la Bullock è davvero davvero bravissima, buffa e divertente in questa commedia semi-seria.  Cooper invece mi sembra sprecato e fuori ruolo e soprattutto molto ai margini della storia. Il trionfo del buonismo e dello scontatissimo, come la frase finale.

domenica 27 giugno 2010
carla61

e' un film completamente inutile. viene voglia di andar via al 13° minuto. non l'ho fatto perche' fuori dal cinema pioveva.

domenica 27 giugno 2010
carla61

film orrendo, insulso e inutile. Fuori dal cinema pioveva solo per questo sono rimasta

lunedì 28 giugno 2010
wasp777

..mammamia che roba, erano anni che non vedevo un filmaccio del genere, e mi fa specie la bullock che si è prestata per un film a dir poco inguardabile

domenica 27 giugno 2010
carla61

e' un film completamente inutile. viene voglia di andar via al 13° minuto. non l'ho fatto perche' fuori dal cinema pioveva.

Frasi
Niente è peggio che lasciare qualcosa a metà, comunque non sarà mai la soluzione
Una frase di Mary Horowitz (Sandra Bullock)
dal film A proposito di Steve - a cura di Ilaria*SandyAddicted
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alberto Castellano
Il Mattino

Reduce dall'Oscar come miglior attrice, Sandra Bullock conferma di essere una delle migliori interpreti americane di oggi anche in questa modesta commedia romantico-demenziale, che ruota intorno all'ennesimo personaggio femminile solitario e privo di affetti. Anzi «A proposito di Steve», con la sua piatta esposizione e prevedibilità comica, esalta ulteriormente la grinta espressiva e il talento a tutto [...] Vai alla recensione »

Manohla Dargis
The New York Times

It seems incredible, but the grimly unfunny comedy “All About Steve” might just be the worst movie on Sandra Bullock’s résumé. What makes this insult (to her, to us) even worse is that her production company backed the project. This means that unlike movie stars of the classical studio system, who were contractually obliged by their bosses to sometimes play insulting, trivializing roles, Ms.

Peter Travers
Rolling Stone

I don't have much to say about this unwatchable, unbearably unfunny farce in which Sandra Bullock hits the lowest point of her career as delusional, demented Mary Magdalene Horowitz, a cruciverbalist (she creates crossword puzzles) with no sex life who believes she'll find happiness by stalking Steve (Bradley Cooper), a TV news cameraman who wisely tries to avoid her.

Robert Abele
The Los Angeles Times

By the time the majestically unstable and unfunny "All About Steve" gets to a smudged, bleeding Sandra Bullock delivering a teary soliloquy next to a scared deaf girl in a mineshaft, you might assume a film this bonkers would head straight to the center of the Earth next. Or a moon made of cheese. Someplace woefully unreal, in other words. Hollywood movies preaching nonconformity are rarely a winning [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Redattrice di cruciverba. Ecco una professione che ancora ci mancava. La impersona Sandra Bullock, tutta moine e squittii, che a Sacramento s’innamora del cameraman della Cnn Bradley Cooper, appena visto in A-team. Lui non ci sta, anche per l’evidente differenza d’età, lei lo tampina senza tregua, fino a una miniera dove un manipolo di bambini è rimasto intrappolato.

Roberto Nepoti
La Repubblica

È arrivata l' estate e la fuffa rimasta nei magazzini si rovescia sui nostri schermi. Inclusa questa commedia, per la quale Sandra Bullock è stata - meritatamente - insignita del Razzle Award, l' Oscar spazzatura per la peggiore interpretazione (frattanto vinceva anche l' Oscar vero per The Blind Side: ma quello lo vedremo solo in dvd). Niente uomini nella vita di Mary, enigmista che vive ancora con [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati