La polvere del tempo

Acquista su Ibs.it   Dvd La polvere del tempo   Blu-Ray La polvere del tempo  
Un film di Théo Angelopoulos. Con Willem Dafoe, Bruno Ganz, Michel Piccoli, Irène Jacob, Christiane Paul.
continua»
Titolo originale Trilogia II: I skoni tou hronou. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 125 min. - Grecia, Italia, Germania, Francia, Russia 2008. - Movimento Film uscita mercoledì 1 giugno 2011. MYMONETRO La polvere del tempo * * 1/2 - - valutazione media: 2,67 su 16 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
Consigliato nì!
2,67/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * - - -
 pubblico * * 1/2 - -
Un regista ripercorre con la memoria una lunga storia d'amore passata attraverso cinquant'anni di storia e molti paesaggi differenti.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un regista rivoluzionario che conserva troppe immagini del suo vecchio cinema
Giancarlo Zappoli     * * - - -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

A, regista americano di origine greca, si reca a Cinecittà per ridare il via a un film di cui aveva improvvisamente interrotto le riprese senza fornire spiegazioni. Il film racconta la storia di Eleni, sua madre, che nella vita ha amato due uomini ed è stata a sua volta riamata nonostante la vita e le vicende politiche l'abbiano in passato separata a lungo da loro. Gli eventi che hanno segnato la seconda metà del Ventesimo Secolo, a partire dalla morte di Stalin, vengono rivisitati con trasferimenti nel tempo e nello spazio. Si passa dal Kazakistan alla Siberia, dall'Italia alla Germania agli Stati Uniti. Si tratta di un flusso di ricordi che si fanno presente mentre la vita di A. è turbata dalla separazione dalla moglie e dalla scoperta del dolore che attraversa l'animo della figlia adolescente.
Capitolo secondo di una trilogia The Dust of Time si configura come un film di Angelopouolos in cui il regista letteralmente deborda. Per un giovane spettatore che si accosti per la prima volta al suo cinema l'effetto può essere davvero affascinante ma per chi ne conosca la filmografia l'esito è profondamente diverso.
Sembra quasi che il regista abbia voluto realizzare una sorta di riassunto per immagini e situazioni del suo cinema. Solo che le masse, le nebbie, gli interventi teatrali, l'uso dello spazio e degli stessi piani sequenza (qui molto meno presenti rispetto al passato) avevano nel suo cinema una potenza che ne facevano, in più di un'occasione, dei veri capolavori. Oggi la coazione a ripetere (pur avendo a disposizione un cast davvero d'eccezione) prevale su tutto. Ciò che prima trasmetteva una lettura definita e 'forte' della Storia e degli uomini più o meno consapevolmente attori o vittime di essa si è trasformato in un museo delle cere autodedicato. Forse per il Maestro è giunta l'ora di fermarsi a meditare sul senso del fare cinema in un mondo che cambia. Quando i rivoluzionari cominciano a conservare se stessi i tempi non sono felici.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
LA POLVERE DEL TEMPO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
-
-
Wuaki.tv
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
* * * - -

La vita e il tempo

lunedì 6 giugno 2011 di pipay

Il film copre un arco temporale che va dalla morte di Stalin al periodo che precede e segue la cosiddetta "guerra fredda". Ma parte da questi ultimi anni, quando un regista arriva a Cinecittà per continuare un film che aveva lasciato in sospeso. Da qui, attraverso una serie di flash-back, si svolge un viaggio a ritroso nel tempo. Ed è proprio questo itinerario della memoria e dell'anima, che costituisce l'ossatura, ma anche la parte debole del film. Il tutto, infatti, è reso con un montaggio quasi continua »

* * - - -

Fare storia (del o nel cinema?)

giovedì 9 giugno 2011 di Francesco2

Non avevo mai visto al cinema un film di Anghelopoulos. "Paesaggio nella nebbia" l'ho "Saltato" perché all'epoca avevo quindici anni, ed altre cose, che non sempre a Palermo è stato facile distribuire, a me comunque non interessavano più di tanto. I suoi estimatori lo considerano un visionario del cinema, che in una (Ri)costruzione che attribuisce un senso anche ai tempi morti intesse un senso anche alla Storia; i detrattori, invece, un signore un continua »

* * * * *

Il faticoso incedere del tempo in un capolavoro

mercoledì 17 giugno 2015 di Howlingfantod

Un film ad andamento lento, come i lunghi illuminanti piani sequenza del compianto maestro greco, un opera votata alla riflessione, alla ricerca di un tempo perduto che non è. Un film certamente Proustiano ed anche faticoso da seguire, pesante e relegato magari ad alcuni vecchi clichè cinematografici, in special modo quelli dello stesso regista, il film si snoda infatti su diversi piani narrativi, con salti e scarti temporali, con la professione di fede come nella scena iniziale davanti al cancello continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film La polvere del tempo adesso. »
Shop

DVD | La polvere del tempo

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 6 dicembre 2011

Cover Dvd La polvere del tempo A partire da martedì 6 dicembre 2011 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd La polvere del tempo di Théo Angelopoulos con Willem Dafoe, Bruno Ganz, Michel Piccoli, Irène Jacob. Distribuito da Cecchi Gori Home Video. Su internet polvere del tempo (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film La polvere del tempo

INCONTRI | Il famoso regista greco presenta il suo La polvere del tempo.

Quando Aristotele incontra Brecht

martedì 31 maggio 2011 - Ilaria Ravarino

Theo Angelopoulos, quando Aristotele incontra Brecht Le colazioni con Tarkovskij. Le discussioni con Godard. I ricordi con Marcello Mastroianni e le serate in sala con i grandi del cinema italiano, «fari della conoscenza» dice lui, che gente come Antonioni (il suo preferito) o Fellini l’ha conosciuta e amata per davvero. Qualsiasi cosa si pensi del suo cinema, Theodoros Angelopoulos è un pezzo di storia della cultura europea. A quasi 80 anni il maestro del cinema greco è un artista ancora in grado di guardare lucidamente al presente, attaccato all’idea del «cinema come rivoluzione», incapace di arrendersi di fronte a un mondo sempre più lontano da quello in cui è cresciuto e ha lottato.

   

VIDEO | Théo Angelopulos racconta la Storia attraverso il volto di Irène Jacob.

Una clip esclusiva

martedì 31 maggio 2011 - Nicoletta Dose

La polvere del tempo, una clip esclusiva Un incontro tanto desiderato, finalmente arrivato. E sullo sfondo di una piccola relazione privata che rinasce, i drammi della Storia che si impongono. Nella clip in esclusiva de La polvere del tempo (al cinema dal 1 giugno), una folla seria, posata e commossa partecipa all'annuncio dei funerali di Stalin, mentre un uomo e una donna si ritrovano dopo tanto tempo. Un dolore che determinerà il corso della storia sovietica si intreccia con un sentimento rinnovato e nascosto: solo la mano sapiente del regista greco Théo Angelopulos può riuscire a raccontare, ancora una volta con estrema delicatezza e attenzione per i piccoli dettagli, la fine di un'era politica che ha cambiato profondamente l'identità dei paesi sovietici.

   

Certe inquadrature valgono cento film

di Alessandra Levantesi La Stampa

È da considerarsi superato il cinema del 75enne maestro Theo Anghelopoulos, epico cantore di destini umani travolti dal fiume in piena della Storia? Secondo capitolo di una trilogia iniziata con La sorgente del fiume, La polvere del tempo mette in scena, fra Roma e Berlino, il paesaggio di un plumbeo presente in cui si aggira Willem Dafoe, regista di origine greca alle prese con un film che, rievocando la sofferta vicenda amorosa dei genitori, ripercorre momenti cruciali del Secolo breve - dalla Seconda guerra ai gulag staliniani, dal Vietnam alla caduta del Muro. »

Angelopoulos, amore e Storia ma senza gloria

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Un regista senza nome che deve fare un film sulla storia movimentata e dolorosa dei suoi genitori. Un film che finisce per impadronirsi del suo autore abolendo i confini fra passato e presente, immaginazione e realtà. Un triangolo amoroso che si snoda lungo mezzo secolo di storia, dalla morte di Stalin ai nostri giorni, e attraversa le tempeste del secondo ’900 senza mai trovare una soluzione. Mentre fra nascite e abbandoni, esilii e partenze, lo schermo si accende di paesaggi e momenti terribili ripresi con lo stile inconfondibile e solenne di Theo Angelopoulos. »

I fantasmi del passato

di Alberto Crespi L'Unità

L’inizio è familiare: un lungo carrello ci porta verso l’ingresso di Cinecittà, mentre una voce fuori campo mormora: «La storia non è finita… le storie non finiscono mai». Se uno volesse essere maligno, anche i film di Theo Anghelopulos sembrano non finire mai, ma nel caso del nuovo La polvere del tempo c’è un sottile piacere a perdersi nel racconto fluviale creato dal grande greco. Che continua, alla verde età di 76 anni, ad essere un regista unico. I tempi d’oro della Recita – capolavoro che nel 1975 sconvolse molti spettatori, compreso chi scrive– sono ovviamente lontani: Anghelopulos non riesce più a tenere a bada il proprio talento per quattro ore, è anzi clamorosamente discontinuo all’interno dei film. »

Angelopoulos, uno sguardo dal ponte del XX secolo

di Silvana Silvestri Il Manifesto

Il ventesimo secolo definitivamente finito ci appare oggi quasi come un sogno, come il viaggio poetico di ispirazione umanistica che ci fa compiere Angelopoulos nella Polvere del tempo, presentato alla Berlinale 2009 fuori concorso, prodotto da Amedeo Pagani (tra gli altri coproduttori) e distribuito dalla Movimento Film che veicola i film dei grandi maestri. Calpestiamo quei territori ora tra sprazzi di incubo ora tra ampie folate di tenerezza per chi quel secolo si è portato via. Tra la nebbia e la neve, seguendo le vicende di Eleni, Spyros e Jacob, non pensiamo a tre destini incrociati ma a idee generose perseguite con determinazione fino alle estreme conseguenze, anche contro l'evidenza. »

La polvere del tempo | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Trailer
1 | 2 | 3 |
Video
1|
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
mercoledì 1 giugno 2011
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità