The Ring

Un film di Gore Verbinski. Con Naomi Watts, Brian Cox, Martin Henderson, David Dorfman, Jane Alexander (I).
continua»
Horror, Ratings: Kids+13, durata 110 min. - USA 2002. MYMONETRO The Ring * * * - - valutazione media: 3,35 su 64 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,35/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * 1/2 - -
 critican.d.
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
Il remake di un fortunato horror giapponese, diventato un a suo tempo un cult in patria: una leggenda metropolitana parla di una misteriosa videocassetta, contenente scene terrificanti.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Remake di un fortunato horror giapponese
Davide Verazzani     * * * - -

Quattro adolescenti muoiono, in luoghi diversi ma alla medesima ora, in circostanze strane. Rachel, zia di una delle vittime, su richiesta della sorella indaga sul mistero, e viene così a scoprire che esiste una videocassetta che, a sette giorni esatti dalla sua visione, porta ad una morte orribile chi la guarda. Nel tentativo di dipanare l'intricata matassa, coinvolge nelle indagini anche il piccolo figlio Aidan e l'ex fidanzato. Il mistero è davvero sconvolgente, ma quando la vicenda sembra avviata a felice conclusione, Aidan, che è sensitivo ed è in contatto telepatico con l'entità che si nasconde dietro la videocassetta, le fa capire che manca ancora un ultimo tassello, fondamentale, per chiudere il cerchio.
Riprendendo fedelmente l'omonima pellicola che in Giappone fece scalpore nel 1998, Verbinski costruisce una pellicola avvincente e coinvolgente. Nonostante le citazioni esplicite e ridondanti a Scream e Il sesto senso, e qualche vuoto di sceneggiatura, il crescendo drammatico, con il giustapporsi di scene clou che non rallentano mai la tensione, e le interpretazioni convincenti (soprattutto la Watts, che si ripete ai massimi livelli dopo Mulholland Drive) rendono questo film un possibile piccolo classico dell'horror.
Presto nelle sale il seguito, The Ring 2, diretto da Hideo Nakata, regista della versione giapponese.

Primo Weekend Usa: $ 15.015.000
Incasso Totale* Usa: $ 15.015.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 20 ottobre 2002
Sei d'accordo con la recensione di Davide Verazzani?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
70%
No
30%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * *

Per una volta il remake è meglio dell'originale

di lemke

attenzione, questo film fa paura. fa paura veramente, va a toccare alcune fra le corde più misteriose della paura umana, si impossessa di te e non ti lascia per diversi giorni dopo la visione. Non scherzo. La sceneggiatura è un fitto mosaico di allusioni e abbozzamenti che non fanno che disorientare ulteriormente lo spettatore. Il film giapponese, da questo punto di vista è molto più semplice e lineare, giocato molto più sul versante parapsicologico, manca completamente di tutto il gioco di specchi continua »

* * * * *

Collegamento tra storia e analisi lessicale

venerdì 17 agosto 2007 di Emily

"Ring", è una parola, che, nella lingua inglese significa "anello", ma è anche usata come onomatopea dello squillo del telefono. "The ring" è il titolo di un'interessante film, che unisce armoniosaente la parola "anello" e quel suono; la prima è la forma circolare del coperchio del pozzo, attorno al quale ruotano gli avvenimenti, il secondo è il fatidico squillo, al termine della visione della videocassetta, anch'esso momento di grande suspance. Ma a pensarci bene, l'intera trama di "The ring" è continua »

* * * * *

Horror

venerdì 29 settembre 2006 di minority girl

film capolavoro e quando dico capolavoro... è proprio un capolavoro!!!!ho visto il primo quando avevo solo 11 anni. le scene ke mi hanno fatto più impressione sono state sicuramente la faccia delle vittime(ke skifo) e la bambina, Samara, ke incute terrore peggio di qualunque altra cosa. il secondo è stato molto più bello e sicuramente più pauroso. non posso dire quale è stata la scena più impressionante è difficile... forse quella in cui samara appare all'improvviso all'inizio del film dicendo continua »

* - - - -

Hollywood style

martedì 22 marzo 2005 di BEZDOMNY

Dozzinale rifacimento in gretto stile hollywoodiano di una già soprastimata pellicola giapponese. Gore Verbinski si trincera dietro una regia convenzionale per evitare catastrofi, tuttavia, quando piazza la macchina da presa all'interno di un cassetto di uno schedario, l'impulso registicida finisce per bussare alla coscienza dello spettatore. Il maggiore demerito di Verbinski consiste nell'aver ricomposto giudiziosamente - la leggibilità avant toute chose - lo spazio disarticolato, quasi smembrato, continua »

Lo psichiatra che parla con Samara (Rachael Bella)
Non vuoi fare del male a nessuno...
Però lo faccio e mi dispiace...questa cosa non finirà...
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Samara Morgan (Rachael Bella)
Papà vuole bene ai cavalli… ma lui non sa …
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aidan (David Dorfman)
Lei non dorme mai...
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film The Ring oppure Aggiungi una frase

di Luca Barnabé Ciak

Vedi il videotape e poi muori. Le premesse non sono, letteralmente, tra le migliori. Soprattutto se a dirigere il potenziale ennesimo teen horror americano è il regista del fallimentare The Mexican (2000), Gore Verbinski. Eppure il remake Usa, targato Dreamworks, del nipponico Ringu (1998) di Hideo Nakata, all'origine di una saga supercult in patria, di prevedibile e piatto ha solo la prima sequenza: due ragazzine in camera da letto, in una notte piena di pioggia, parlano di una videocassetta jettatrice, vista la quale, muori dopo sette giorni. »

di Roberto Nepoti La Repubblica

Fantasmi giapponesi si aggirano per Hollywood. Mentre sono in fase preparatoria diversi remake americani di horror di produzione nipponica (a uno sta lavorando il maestro del genere Wes Craven), fa da apripista all'ondata The Ring, rifacimento di un cult-movie per pochi intimi diretto da Hideo Nakata. Il soggetto riguarda una videocassetta assassina (no, non si tratta di un film natalizio con Boldi e De Sica...), contenente strane immagini apparentemente indecifrabili. Salvo che chi la guarda ha solo sette giorni di vita. »

di Pier Maria Bocchi Film TV

Lo sceneggiatore Ehren Kruegen è riuscito in quel compito difficilissimo che dovrebbe essere la meta principale di ogni remake che si rispetti: l’adattamento, Perché se è vero che il Ring americano è molto simile a quello giapponese (alla base, sempre il romanzo di Suzuki Koji), è nel contempo anche diversissimo, al di là delle vere e proprie aggiunte o sottrazioni. La stessa sequenza iniziale ne è la conferma: identica situazione in entrambi, ma il contesto ambientale e “culturale” è differente. »

di Valerio Guslandi Panorama

Negli Stati Uniti, solo nel primo weekend, ha incassato 15 milioni di dollari, E ha tenuto col fiato sospeso migliaia di spettatori usando tre semplici oggetti: un televisore, un videoregistratore e un telefono. Oggetti normali, trasformati negli strumenti di un incubo sottile, spietato e senza scampo, in un film che è diventato in brevissimo tempo un cult, ha inaugurato il filone degli horror psicologici e ha fatto guadagnare all’autore del romanzo omonimo cui si ispirava, Koji Suzuki, una fortuna. »

The Ring | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Davide Verazzani
Pubblico (per gradimento)
  1° | emily
  2° | lemke
  3° | nino p.
  4° | minority girl
  5° | cenox
  6° | fedson
  7° | ghezzidammilavoro
  8° | jacopo b98
  9° | paolo salvaro
10° | alex41
11° | bezdomny
Rassegna stampa
Roberto Nepoti
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità