Magdalene

Acquista su Ibs.it   Dvd Magdalene  
Un film di Peter Mullan. Con Eileen Walsh, Geraldine McEwan, Dorothy Duffy, Annie-Marie Duff Titolo originale The Magdalene Sisters. Drammatico, durata 119 min. - Gran Bretagna 2002. MYMONETRO Magdalene * * * - - valutazione media: 3,43 su 27 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,43/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
1964, Irlanda. Giovani donne, ragazze-madri, violentate, orfane o solo troppo "vivaci", vengono rinchiuse dai familiari in uno dei conventi Magdalene gestiti dalle sorelle della Misericordia.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
La religione e le convenzioni nell'Irlanda contemporanea
Alessandra Montesanto     * * * - -

1964, Irlanda. Giovani donne, ragazze-madri, violentate, orfane o solo troppo "vivaci", vengono rinchiuse dai familiari in uno dei conventi Magdalene gestiti dalle sorelle della Misericordia. Le ragazze, per espiare i loro peccati, sono costrette a lavorare fino allo stremo delle forze e a subire percosse e ogni genere di violenza psicologica se non ubbidiscono agli ordini delle suore. Il film racconta la storia di quattro giovani vittime e sono, purtroppo, storie vere. Peter Mullan, dopo un film sopra le righe come Orphans, sceglie un registro molto più realistico e ci parla di ognuna di loro con lo stile di una camera a mano che rende ogni inquadratura cruda e dolorosa. Lo fa con la sensibilità e la partecipazione a un destino segnato dalle convenzioni sociali e morali che negano il rispetto, la Fede e la libertà.

Premi e nomination Magdalene MYmovies
il MORANDINI
Sei d'accordo con la recensione di Alessandra Montesanto?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
84%
No
16%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Magdalene

premi
nomination
Festival di Venezia
1
0
* * * * -

Finalmente cio' che andava detto

martedì 7 settembre 2010 di Andrea b

In Irlanda verso la fine degli anni Sessanta venivano relegate dalle proprie famiglie,nei conventi Magdalene,le ragazze accusate di azioni disonorevoli in ambito sessuale, al fine di espiare i loro peccati tramite la preghiera e il lavoro non retribuito di lavandaie a tempo pieno.Sono poste in primo piano le vicende di quattro giovani ragazze nelle quali due di loro riescono a fuggire,una impazzisce e l'altra si ricostruisce una vita. Peter Mullan ci propone questo duro spaccato sulla vita che continua »

* * * - -

Conventi dal buco della serratura.

domenica 5 gennaio 2003 di anorak

Entro in sala all'ultimo momento, quasi per caso mi ritrovo a vedere Magdalene. Film premiato a Venezia e questo un po' mi tranquillizza. Noto subito che il regista indugia molto sui volti: voglia di mettere in risalto le vite che si nascondono dietro quei volti e quegli occhi. Purtroppo il tutto è un po' troppo didascalico, lineare; storie di ragazze, di donne, che finiranno per incrociarsi e mischiarsi un una 'Casa delle Maddalene'. Le case delle Magdalene irlandesi furono luoghi di espiazione, continua »

* * * - -

Religione & integralismo

giovedì 12 settembre 2002 di Anguria

In un periodo storico dove l'integralismo religioso è vissuto in occidente come un male estirpato e un esempio di come i cattivi siano gli 'altri', Peter Mullan realizza questo lungometraggio basato su storie vere e recenti. Non si tratta di qualche marachella di un prelato balordo e deviato che ha vissuto nel medioevo, ma di tutta un'istituzione di oggi. La dimostrazione di come l'integralismo sia un metodo e un mezzo cui ogni religione fa riferimento è rappresentato da questi episodi che sono continua »

* * * - -

A me piacerebbe...

mercoledì 9 ottobre 2002 di Oblomov

mi piacerebbe vedere anche il documentario della BBC al quale Mullan dice di essersi ispirato per questo film. I cattolici dicono che la colpa era dello stato irlandese e che alle Magdalene c'erano quasi esclusivamente criminali comuni. Insomma sarebbe interessante approfondire la cosa, svolgere delle ricerche. Perché se la realtà delle Magdalene era davvero come è stata narrata nel film, allora la chiesa dovrebbe prepararsi ad un altro mea culpa pubblico e se possibile con tanto di risarcimento continua »

...sarei disposta a commettere qualunque peccato pur di uscire da questo posto.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Magdalene

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 23 luglio 2013

Cover Dvd Magdalene A partire da martedì 23 luglio 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Magdalene di Peter Mullan con Eileen Walsh, Geraldine McEwan, Dorothy Duffy, Annie-Marie Duff. Distribuito da Cecchi Gori Home Video. Su internet Magdalene (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Magdalene

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

Inginocchiata davanti a Sorella Bridget (Geraldine McEwan), Margaret (Anne-Marie Duff) recita il Padrenostro. Dopo quattro anni di paura, sono queste le prime parole che la giovane donna pronuncia in piena, consapevole autonomia di fronte alla sua persecutrice. È questo il momento più intenso di Magdalene ( The Magdalene Sisters, Gran Bretagna, 2002, 119’). L’una di fronte all’altra, stanno non solo due persone, ma anche e soprattutto due condizioni umane. La prima, forte della sua presunzione d’autorità, si nutre di prevaricazione, e in questo si autogiustifica nel nome di Dio. »

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Peter Mullan, scozzese, 43 anni, attore ( My name is Joe di Ken Loach) e regista, parla con la massima severità dell´impasto di ipocrisia e spietatezza mostrato in Irlanda e anche in Scozia dalla Chiesa cattolica, della crudeltà e mancanza di compassione delle suore, delle storture della educazione cattolica, del fatto d´aver potuto personalmente restare cristiano soltanto diventando marxista: ed è anche possibile che il suo film in concorso "The Magdalene Sisters" (Magdalene), che sta per uscire in Italia, susciti polemiche da noi. »

di Emanuela Martini Film TV

Si chiamano Margaret, Rose, Bernadette, tre ragazza che vivono nella contea di Dublino: una è stata violentata da un amico durante una festa nuziale, una ha avuto un bambino senza essere sposata e la terza ha scambiato alcune parole con dei coetanei fuori dalla cancellata dell'orfanotrofio nel quale vive. Considerate peccatrici, tutte e tre vengono rinchiuse in uno dei conventi Magdalene gestiti dalle suore della Misericordia per conto della chiesa cattolica. In quei conventi, almeno 30.000 donne sono vissute come ai lavori forzati, lavando e stirando per conto terzi, per 364 giorni all'anno (tranne Natale, quando ricevevano un'arancia a testa), frustate, umiliate, letteralmente deprivate, quasi sempre dall'adolescenza alla morte. »

di Luigi Paini Il Sole-24 Ore

Uno sguardo di troppo può essere fatale. Nell’Irlanda anni 60, grettamente sessuofobica e perbenista, alle ragazze è in pratica vietato tutto: niente civetterie, niente scappatelle, la morale va difesa a ogni costo. E per chi, nonostante tutto, sgarra, ci sono pronte le "lavanderie", agghiaccianti conventi-carcere nei quali si può finire rinchiuse per sempre, letteralmente murate vive. È una storia di violenze estreme, quasi inconcepibili, quella raccontata da Peter Mullan in Magdalene: le opere di bene che si tramutano nel loro esatto contrario, la carità cristiana che diventa, diabolicamente, uno strumento di tortura e oppressione. »

Magdalene | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | andrea b
  2° | fabrizio cirnigliaro
  3° | giuseppe tumolo
  4° | oblomov
  5° | anguria
  6° | anorak
Rassegna stampa
Emanuela Martini
Paolo Boschi
Festival di Venezia (1)


Articoli & News
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità