Dizionari del cinema
Quotidiani (1)
Miscellanea (2)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
venerdì 20 ottobre 2017

James Stewart

Il perfetto americano

Nome: James Maitland Stewart
Data nascita: 20 Maggio 1908 (Toro), Indiana (Pennsylvania - USA)

Data morte: 2 Luglio 1997 (89 anni), Los Angeles (California - USA)
occhiello
Se non fossi io a dirtelo, ti direi che sei la più carina della città.
Allora perché non lo dici?
Non so, forse te lo dirò.

dal film La vita è meravigliosa (1946) James Stewart è George Bailey
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
James Stewart
Festival di Berlino 1962
Premio miglior attore per il film Mister Hobbs va in vacanza di Henry Koster

Festival di Venezia 1959
Premio miglior attore per il film Anatomia di un omicidio di Otto Preminger

Premio Oscar 1959
Nomination miglior attore per il film Anatomia di un omicidio di Otto Preminger

Premio Oscar 1950
Nomination miglior attore per il film Harvey di Henry Koster

Premio Oscar 1946
Nomination miglior attore per il film La vita è meravigliosa di Frank Capra

Premio Oscar 1940
Premio miglior attore per il film Scandalo a Filadelfia di George Cukor

Premio Oscar 1940
Nomination miglior attore per il film Scandalo a Filadelfia di George Cukor

Premio Oscar 1939
Nomination miglior attore per il film Mister Smith va a Washington di Frank Capra



La donna che visse due volte

* * * * 1/2
(mymonetro: 4,86)
Un film di Alfred Hitchcock. Con Kim Novak, James Stewart, Tom Helmore, Henry Jones, Barbara Bel Geddes.
continua»

Genere Giallo, - USA 1958. Uscita 21/10/2013.

La finestra sul cortile

* * * * 1/2
(mymonetro: 4,58)
Un film di Alfred Hitchcock. Con Raymond Burr, Thelma Ritter, Wendell Corey, James Stewart, Grace Kelly.
continua»

Genere Giallo, - USA 1954.

La vita è meravigliosa

* * * * 1/2
(mymonetro: 4,64)
Un film di Frank Capra. Con Gloria Grahame, Thomas Mitchell, Lionel Barrymore, James Stewart, Henry Travers.
continua»

Genere Fantastico, - USA 1946.

La conquista del West [2]

* * * * -
(mymonetro: 4,05)
Un film di John Ford, George Marshall, Henry Hathaway. Con George Peppard, Henry Fonda, Gregory Peck, John Wayne, Richard Widmark.
continua»

Genere Western, - USA 1962.

L'uomo che sapeva troppo

* * * * -
(mymonetro: 4,24)
Un film di Alfred Hitchcock. Con James Stewart, Doris Day, Bernard Miles, Daniel Gélin, Brenda De Banzie.
continua»

Genere Spionaggio, - USA 1956.
Filmografia di James Stewart »

lunedì 9 ottobre 2017 - Non un classico ma un grande classico realizzato negli anni "eroici" dell'autore inglese.

Il Sospetto, un 'Hitchcock' anglo-americano: il più sincero

Pino Farinotti cinemanews

Il Sospetto, un 'Hitchcock' anglo-americano: il più sincero Prosegue la benemerita offerta dei classici di Hollywood da parte del quotidiano Libero. Dopo Quarto potere e King Kong, è la volta di Hitchcock con Il sospetto, del 1941. Dunque non un classico, ma grande classico. Fa parte del cosiddetto primo periodo americano, quello del compromesso fra gli anni inglesi, dove prevaleva l'intento autoriale, più attento all'arte del cinema, con le sue peculiarità di linguaggio e di stile, piuttosto che al botteghino. Hitchcock era sbarcato a Hollywood nell'estete del '39, chiamato da David. O. Selznick, il genio ebreo, il monarca della città del cinema, che godeva di un prestigio enorme: aveva prodotto, anzi "creato" il film dei film, Via col Vento. Con Selznick, Hitchcock aveva adattato il suo talento allo stile americano, guadagnandoci, e firmando opere da storia del cinema, parte alta, come Rebecca e come Notorious. Quegli anni, secondo la mia discrezione, sono quelli "eroici" dell'autore inglese. Quando più tardi passerà alla Warner, disponendo di budget senza limiti, firmerà film di grande spettacolo, e di grandi incassi, certo capolavori, come La finestra sul cortile, L'uomo che sapeva troppo e La donna che visse due volte. Ma la purezza, chiamiamola così e l'identità precisa del percorso hichcockiano, rimangono a quei primi anni quaranta. Il sospetto fa parte di questa striscia e di questa qualità. La matrice è un romanzo del 1932, "Before the Fact", di Anthony B. Cox, testo senza grande spessore, ma nelle ami di Hitchcock tutto si trasformava perché, sappiamo, il regista riduceva le storie a propria immagine e a propria esigenza. E seguì il consiglio di Selznick che gli disse di cambiare il finale: "Un romanzo può finir male, a un film si addice l'happy end."

Altre news e collegamenti a James Stewart »
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità