•  
  •  
Apri le opzioni

James Tolkan

James Tolkan è un attore statunitense, è nato il 20 giugno 1931 a Calumet, Michigan (USA). James Tolkan ha oggi 91 anni ed è del segno zodiacale Gemelli.

Il "tough guy" in stile hard-boiled

A cura di Annalice Furfari

Basso e calvo, dagli occhi piccoli e penetranti e la corporatura nerboruta, compatta, muscolare, l'attore americano James Tolkan ha fatto del suo aspetto fisico un punto di forza, pur non essendo certo una bellezza classica. Caratterista formidabile, fiero e intimidatorio, si è ritagliato uno spazio notevole, al cinema come in televisione, in ruoli da "tough guy" in stile hard-boiled. Con la sua voce burbera, stridula, dai toni alti e i suoi atteggiamenti polemici, aggressivi e bruschi, è riuscito a incutere timore in più di un nemico, in film tipicamente urbani, dove ha spesso interpretato robusti e cinici poliziotti senza scrupoli, autorità prepotenti e criminali spietati e pericolosi.

I primi ruoli da duro
James Stewart Tolkan nasce il 20 giugno 1931 a Calumet, nel Michigan. Figlio di un commerciante di bestiame, studia al Coe College, all'Eastern Arizona College e all'Università dell'Iowa. Dopo un anno di servizio militare nella marina militare degli Stati Uniti, si trasferisce a New York per inseguire la sua passione. In città studia recitazione con Lee Strasberg e Stella Adler all'Actors Studio. Debutta in televisione con piccoli ruoli in alcune serie tv nei primi anni Sessanta. Al cinema esordisce nel 1966 con il drammatico The Three Sisters di Paul Bogart. Il primo ruolo in un film importante, seppur di supporto, è quello del tenente Steiger, rabbiosamente omofobico, nel dramma poliziesco Serpico (1973) di Sidney Lumet, con Al Pacino nei panni di un giovane italo-americano che, entrato nella polizia di New York, ne scopre la diffusa corruzione e la denuncia ai superiori rischiando la vita. Nel 1975 Tolkan incarna un Napoleone Bonaparte invasore dell'Austria nella commedia Amore e guerra di Woody Allen, ispirata in chiave farsesca al romanzo "Guerra e pace" di Tolstoj e colma di citazioni di Dostoevskij. Nel 1981 lo vediamo nell'horror Wolfen - La belva immortale di Michael Wadleigh e torna a lavorare con il regista Sidney Lumet ne Il principe della città, nuova inchiesta di denuncia sulla corruzione nella polizia, in cui l'attore interpreta il subdolo e algido procuratore distrettuale Polito. Nel 1982 è nel cast della commedia Hanky Panky - Fuga per due di Sidney Poitier, mentre l'anno successivo è un agente dell'FBI in Wargames - Giochi di guerra di John Badham, thriller pacifista incentrato su un diciassettenne, asso dell'informatica, che si inserisce nel sistema di difesa del Pentagono e ingaggia una partita che rischia di provocare la terza guerra mondiale. Dopo i racconti dell'orrore, basati su leggende metropolitane, di Nightmares - Incubi di Joseph Sargent (1983), lo vediamo nel fantascientifico L'uomo dei ghiacci (1984) di Fred Schepisi e ne Il fiume dell'ira (1984) di Mark Rydell, dramma rurale sull'America contadina, che sposa le ragioni del cinema tradizionale con quelle dell'impegno sociale.

Il successo cult di Ritorno al futuro e gli altri progetti
Il ruolo più celebre di Tolkan è quello dell'odioso, zelante e severo preside di liceo Gerard Strickland, nel primo capitolo di una trilogia destinata a sbancare i box office di tutto il mondo: Ritorno al futuro di Robert Zemeckis, film cult su un diciassettenne che viaggia indietro nel tempo grazie alla macchina inventata da un amico, il classico scienziato pazzo. L'attore riprende questo ruolo nel secondo capitolo della trilogia diretta da Zemeckis, Ritorno al futuro parte II (1989), e nel terzo, Ritorno al futuro parte III (1990), interpreta il nonno del preside Strickland. Dopo l'avventura di Piccole spie (1986) di Greg Beeman, arriva un altro grande successo al botteghino, Top Gun (1986) di Tony Scott, film che segue le prodezze degli spericolati piloti di caccia della marina americana, in cui interpreta il cocciuto ufficiale Stinger. Nel fantastico I dominatori dell'universo (1987) di Gary Goddard incarna il collerico detective Lubric. Dopo il violento thriller terroristico d'azione Dossier Viper (1988) di Peter Maris, arriva il fantascientifico Robo Warriors (1996) di Ian Barry. Mentre si susseguono i ruoli minori al cinema, si intensifica l'attività di attore con ruoli fissi in serie tv, come Mary (1985-1986), dove incarna il mafioso Lester Mintz, Remington Steele (1985-1987), Cobra Investigazioni (1993-1994), in cui interpreta l'ex agente dell'FBI a capo di un'associazione segreta che combatte le ingiustizie, Nowhere Man (1996), The Pretender (1997), A Nero Wolfe Mystery (2001-2002) e Leverage (2011). Attivo anche in teatro, nel 2013 lo vediamo nel film tv Phil Spector di David Mamet, con Al Pacino ed Helen Mirren, incentrato sul rapporto tra il leggendario produttore musicale Phil Spector e il suo avvocato difensore Linda Kenney Baden, all'epoca del processo per l'omicidio dell'attrice e modella Lana Clarkson.

Ultimi film

Avventura, (USA - 1988), 100 min.
Avventura, (USA - 1986), 110 min.

I film più famosi

Avventura, (USA - 1986), 110 min.
Fantastico, (USA - 1985), 116 min.
Poliziesco, (USA - 1973), 129 min.
Commedia, (USA - 1975), 82 min.
Drammatico, (USA - 1984), 122 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati