Love Alarm

Film 2019 | Commedia

Titolo originaleLove Alarm
Anno2019
GenereCommedia
ProduzioneCorea del sud
Regia diLee Na-jeong
AttoriSo-hyun Kim, Jung Ga-ram, Song Kang .
MYmonetro Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Regia di Lee Na-jeong. Una serie con So-hyun Kim, Jung Ga-ram, Song Kang. Titolo originale: Love Alarm. Genere Commedia - Corea del sud, 2019, Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 1 recensione. STAGIONI: 1 - EPISODI: 

Condividi

Aggiungi Love Alarm tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

In un mondo in cui un'app avverte le persone se piacciono a qualcuno nelle vicinanze, la giovane Kim Jojo scopre l'amore.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Primo k-drama originale Netflix, la serie regala una potente analisi della solitudine adolescenziale.
Recensione di Lorenza Negri
martedì 17 settembre 2019
Recensione di Lorenza Negri
martedì 17 settembre 2019

Kim Jo-jo (Kim So-Hyun, Goblin) è una studentessa di liceo che affronta quotidianamente difficoltà economiche e attriti familiari; Hwang Sun-oh (Song Kang, Touch Your Heart) è un compagno di liceo bello, ricco e corteggiato, il cui migliore amico è il diligente e protettivo Lee Hye-Young (Jung Ga-ram, Believer), figlio della governante di casa Hwang. Tutti e tre, così come il resto della scuola e altri dieci milioni di persone nel mondo, lasciano dominare la propria vita amorosa da Love Alarm, una dating app che ti avverte della presenza di qualcuno innamorato di te nell'arco di dieci metri e che sta velocemente prendendo il sopravvento sulle vite - reali e non virtuali - degli utenti con conseguenze destinate ad avere ripercussioni personali, sociali e politiche.

Il primo k-drama (ovvero serie di produzione sudcoreana) originale di Netflix è tratto da un webcomic che sviluppa un'idea alla Black Mirror: come in Nosedive, una app social (la Love Alarm del titolo) elude i limiti del mondo virtuale per condizionare i suoi utenti in ogni aspetto della loro vita sociale.

Love Alarm è, almeno nelle premesse, il tipico k-drama teen incentrato sulla ragazza squattrinata che conquista l'ambito e bel riccone: Jo-jo è orfana (i genitori si sono suicidati a causa dei debiti), povera (vive in ristrettezze con zia e cugina) e vessata, mentre Sun-oh è il teenager facoltoso, popolare ma infelice (lui lavora come modello, il padre è un politico emergente, la madre un'attrice al viale del tramonto) che si innamora di lei e la conquista. Tuttavia, il senso di frustrazione e sommessa disperazione che opprime i protagonisti e permea l'atmosfera della serie si discosta dagli stilemi del genere.

Sebbene lontano dall'impatto devastante delle tragedie adolescenziali alla Himizu di Sion Sono, Love Alarm somiglia più ai drama giapponesi, soprattutto quando la trama si espande per offrire una disamina degli effetti della app sul reale che culmina in un suicidio di massa. Il fenomeno si rifà a una pratica - quella di solitari sconosciuti che si incontrano per togliersi la vita insieme - tipicamente nipponica, così come lo è l'analisi della solitudine adolescenziale esasperata da quella tecnologia e dai quei social che invece dovrebbero avvicinare chi ne fruisce.

Le ragioni dell'amore di Jo-jo e Sun-oh e l'evoluzione del loro rapporto superficialmente innescato dalla curiosità di lui e dall'arrendevolezza di lei non sono sviluppati con il minimo sindacale di introspezione psicologica necessaria, mentre lo studio dell'impatto sociale e culturale della app sulla generazione dei protagonisti fa di Love Alarm un interessante monito di inquietante credibilità e supplisce a personaggi, regia e ambientazione modesti.

Le regole che presiedono al funzionamento di Love Alarm (la cui descrizione è distribuita nel corso di tutta la prima stagione) sono precise e meticolosamente stabilite come quelle che presiedono il libro della morte dell'anime giapponese cult "Death Note" (di cui, non a caso, Netflix ha realizzato una trasposizione live action poco fa). Dal sistema di segnalazione e feedback tra app installate sui device limitrofi, dal funzionamento dello scudo (shield) che fa da strumento di occultamento del proprio status passando per i badge di cui vengono insigniti gli utenti che hanno ricevuto più dichiarazioni d'amore, Love Alarm è un app perfettamente organizzata che potrebbe essere lanciata nella realtà anche oggi senza passare per una "fase beta".

Lo sconfinamento degli effetti del gioco sulla realtà, il suo infiltrarsi nei comportamenti dei potenziali amanti e negli esiti dei rapporti (Jo-jo non può rivelare i suoi sentimenti nella realtà perché nella app sono schermati) ha lo stesso impatto del gioco di ruolo di un'altra serie coreana, Memories of the Alhambra, i cui effetti esulano fatalmente il mondo virtuale.

Il valore di Love Alarm risiede lì, nella disarmante prospettiva che offre e nella capacità di preannunciare un futuro imminente e pressoché esistente (in quanto cercano partner solo tramite Tinder e affini?), e di suggerire che il valore di un individuo nella vita vera sia commisurato al successo del proprio avatar virtuale. È il caso di Gul-mi, la cugina di Jo-jo e idol mancata disposta a tutto per diventare famosa che tenta la fortuna in rete come fashion influencer e che non rappresenta un futuro possibile ma è già la cronaca di un presente distopico.

Sei d'accordo con Lorenza Negri?
NEWS
NETFLIX
martedì 17 settembre 2019
Lorenza Negri

La serie TV regala inaspettatamente una potente analisi della solitudine adolescenziale. Disponibile su Netflix. Vai all'articolo »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati