Le Mans '66 - La grande sfida

Acquista su Ibs.it   Dvd Le Mans '66 - La grande sfida   Blu-Ray Le Mans '66 - La grande sfida  
Un film di James Mangold. Con Matt Damon, Christian Bale, Jon Bernthal, Caitriona Balfe, Tracy Letts.
continua»
Titolo originale Ford V. Ferrari. Azione, Ratings: Kids+13, durata 152 min. - USA 2019. - 20th Century Fox Italia uscita giovedì 14 novembre 2019. MYMONETRO Le Mans '66 - La grande sfida * * * 1/2 - valutazione media: 3,65 su 44 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Un film di qualità con forse troppa carne al fuoco Valutazione 3 stelle su cinque

di Paolo Salvaro


Feedback: 8478 | altri commenti e recensioni di Paolo Salvaro
lunedì 18 novembre 2019

In questo film di Mangold viene ricostruito in modo lodevole il mondo delle corse degli anni '60 e il suo caratteristico anteporre il bene della squadra a quello del singolo pilota che vi regna sovrano ancor oggi specie quando si parla di marchi così importanti, nel bene e talvolta nel male.  Il budget palesemente faraonico investito in questo film ha consentito all'esperto regista americano di ricostruire nei minimi dettagli numerose gare dell'epoca, catapultando lo spettatore all'interno dell'abitacolo insieme al pilota di turno con effetti dal grande impatto sia sonoro che visivo.  Si è percepito chiaramente l'intento dichiarato dal regista di farci sentire al centro dell'azione e degli avvenimenti, forse un po' a discapito dello sviluppo dei medesimi. Le musiche composte per il film sono state abbastanza azzeccate e incalzanti, o quantomeno adatte al genere di film in questione, anche se a mio avviso Marco Beltrami ha fatto molto di meglio nella sua lunga carriera di musicista. Il cast superblasonato scelto per il film si è dimostrato più che all'altezza del compito, con il solito camaleontico Bale a far la voce grossa ed un buon Damon; i due hanno rivelato una buona affinità sullo schermo ed è sempre un piacere vederli all'opera.  Da segnalare anche la buona prova della Balfe nei panni della decisa e forte moglie di Ken Miles che ha incarnato alla perfezione la solida ancora o punto di riferimento che lei aveva rappresentato nella vita del pilota.  Menzione d'onore per il veterano Remo Girone che ha portato sullo schermo un ottimo Enzo Ferrari, riproposto in tutto il suo orgoglio da grande costruttore di auto qual'era.  Qui il suo temperamento però sfocia in un'arroganza da tipico cattivo, un po' ingenerosa e gratuita, anche se accomunabile a quella di Ford ad inizio del film.  

L'idea di contrapporre lo spirito libero e a tratti dissacrante dei tuoi piloti Shelby e Miles al pomposo aziendalismo di Ford e Ferrari e soprattutto dei loro diretti collaboratori ci può stare, ma rende il film privo di un tema centrale sviluppato in tutto e per tutto; di fatto ci vengono raccontate un po' a singhiozzo le storie di Ford desideroso di superare Ferrari, quella della vicenda personale di Miles e della sua officina, di Shelby e della sua volontà di imporsi come libero costruttore ed il tutto collide nell'edizione 1966 della 24 ore di Le Mans.  Credo che un grande appassionato di corse non possa rimanere del tutto soddisfatto da ciò che dell'evento vero e proprio viene mostrato nel film: come dicevo l'ambientazione, la pista e le vetture sono state tutte ricreate con grande cura (che magone mi è venuto a rivedere la corsia box e gli spettatori così pericolosamente vicini a dove sfrecciavano le vetture all'epoca, ripensando alla strage del 1955), ma trovo che a dispetto delle due ore e mezza di durata si sia passato troppo tempo lontano dalla pista e fin troppo a trattare vicende marginali della vita dei due protagonisti.  Non è chiaramente un difetto che la storia sia così ben sviluppata, ma trovo che lo sia stata forse anche un po' troppo in relazione a ciò di cui parla il film.  

Nel complesso, ritengo Le Mans '66 un ottimo film ma che perde però il confronto diretto con Rush di Ron Howard, il quale tratta di un'altra grande rivalità del passato. In quel film ad esempio si percepisce chiaramente che Hunt e Lauda erano prima piloti e solo dopo esseri umani; lo stesso a mio avviso non si vede del tutto in questo film che si sofferma troppo a lungo sulle vicende personali di Shelby e Miles e che relega spesso e volentieri i piloti e il team di meccanici della Ferrari ad antagonisti generici senza il benchè minimo approfondimento.  Un peccato che gli autori del film siano caduti in banalità simili, perchè il film è molto valido.  Il mio giudizio pertanto è positivo. 

[+] lascia un commento a paolo salvaro »
Sei d'accordo con la recensione di Paolo Salvaro?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
100%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Paolo Salvaro:

Vedi tutti i commenti di Paolo Salvaro »
Le Mans '66 - La grande sfida | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
SAG Awards (2)
Premio Oscar (6)
Producers Guild (1)
Golden Globes (1)
Critics Choice Award (5)
BAFTA (4)
ADG Awards (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 14 novembre 2019
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità