Le Mans '66 - La grande sfida

Un film di James Mangold. Con Matt Damon, Christian Bale, Jon Bernthal, Caitriona Balfe, Tracy Letts.
continua»
Titolo originale Ford V. Ferrari. Azione, Ratings: Kids+13, durata 152 min. - USA 2019. - 20th Century Fox uscita giovedý 14 novembre 2019. MYMONETRO Le Mans '66 - La grande sfida * * * 1/2 - valutazione media: 3,67 su 31 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
jaylee domenica 24 novembre 2019
vivere a tutto gas Valutazione 3 stelle su cinque
75%
No
25%

Di questo film, storia più o meno vera di una casa automobilistica che volle diventare anche una scuderia sportiva, si parla da quasi 10 anni, tanto ci è voluto per portarlo sul grande schermo. James Mangold al timone, l’uomo che ha risollevato le sorti del supereroe Wolverine qualche anno fa (2013 e 2017) e raccontato ancor prima le gesta di Johnny Cash (2005).
Dicevamo: siamo a metà anni ’60, e la Ford (guidata dal nipote del fondatore), decide di investire sul mercato delle auto sportive con il lancio della mitica Mustang, piccolo problema: è un brand da famiglie, e quella Mustang non la vuole nessuno. Bisogna che Ford sia associato all’adrenalina e ai 300km all’ora, alle gare eroiche, e la più eroica di tutte è la massacrante 24 Ore di LeMans. [+]

[+] lascia un commento a jaylee »
d'accordo?
lucio di loreto venerdý 22 novembre 2019
il cuore a 7.000 giri al minuto Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

James Mangold dirige la storia sulla preparazione alla 24 ore di Le Mans 1966, annata storica che portò il cambio della guardia al vertice e chiuse l’indiscussa egemonia Ferrari verso la altre case, Ford in primis. Al centro del racconto due tycoon come Henry Ford II ed Enzo Ferrari, col primo re delle vendite ma lontano da trofei sportivi e il Drake in crisi economica ma indubbio trionfatore di gare e nicchia automobilistica. E’ proprio il cavillo Le Mans che fa saltare l’accordo e l’unione finanziaria tra i due, portando il magnate americano a dichiarare guerra al rivale, pronto perciò ad assegni in bianco pur di ottenere uomini e mezzi che innalzino il suo marchio nella più prestigiosa corsa d’epoca. [+]

[+] lascia un commento a lucio di loreto »
d'accordo?
eddie01 lunedý 18 novembre 2019
golia batte davide. Valutazione 2 stelle su cinque
67%
No
33%

Una piccola fabbrica artigianale di paese che fa i conti con un budget molto limitato viene battuta da un colosso multinazionale che stanzia un budget illimitato per sconfiggere lo sfrontato italiano che ha avuto l'ardire di non farsi comprare. Sai che forza. Il tutto condito da un'interpretazione di Christian Bale sopra le righe pure quando dorme e da una durata eccessiva. È vero, le parti in pista sono ben girate e magari anche molto fedeli, ma il resto è ben poca cosa. Conflitti non giustificati, amicizie non approfondite, personaggi tratteggiati rozzamente, scene a volte al limite del ridicolo. COmunque tornando all'inizio, la cosa che francamente lascia più perplessi è la celebrazione della vittoria di un colosso dell'industria contro una piccola miracolosa attività di paese. [+]

[+] retorica fuori luogo e fuori tempo (di panzy)
[+] lascia un commento a eddie01 »
d'accordo?
cinematicamente domenica 24 novembre 2019
corse di auto senza steroidi, portoricane, droga Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Da quanto abbiamo visto negli ultimi anni al cinema, automobili è diventato sempre di più sinonimo di uomini pieni di steroidi, bei culi di portoricane sexy sempre alcool spesso droga o comunque malviventi.
Non è questo il caso! In questo film il tema della sfida automobilistica viene vissuto dal punto di vista sportivo. L'adrenalina non viene da colori fluo tatuaggi al limite ma dal genio del pilota che mette in pericolo la sua vita non sfidando gang o polizia, ma sfidando se stesso nel spingere la propria auto al limite.
Il tutto farcito da un film che riesce anche senza eccedere negli effetti speciali facendo volare automobili o con grafiche pirotecniche a tenere gli spettatori per oltre due ore incollati alle poltrone del cinema. [+]

[+] lascia un commento a cinematicamente »
d'accordo?
inesperto mercoledý 20 novembre 2019
i purosangue esistono Valutazione 3 stelle su cinque
50%
No
50%

Bel film che passa dal biografico all'intrattenimento. Sugli italiani si è un po' ecceduto in caricature ma, perlomeno, è stata mantenuta una certa integrità di Enzo Ferrari, che spicca in due scene: una in cui rifiuta la supponente ed irrispettosa offerta degli yankee e l'altra in cui si toglie il cappello per complimentarsi con Ken Miles (Bale), al termine della gara, denotando grande signorilità. I maggiori punti d'interesse della narrazione riguardano sicuramente le parti sullo sviluppo della macchina e quelle riguradanti le difficili interlocuzioni tra gli alti papaveri Ford e Shelby (Damon), oltre, ovviamente, alle gare vere e proprie. Il rapporto tra il nostro pilota e suo figlio, nella dinamica complessiva, ricorda moltissimo quello omologo tra il pugile Billy (Voigt) e T. [+]

[+] lascia un commento a inesperto »
d'accordo?
vespareal giovedý 21 novembre 2019
una botta di adrenalina di due ore e mezza. Valutazione 4 stelle su cinque
25%
No
75%

Quando il “Drake” Enzo Ferrari (qui Remo Girone), rifiuta la proposta di collaborazione con l’ovale blu della Ford, Henry Ford II (Tracy Letts) non ci sta e vendica l’affronto tentando di battere La Casa del Cavallino sul suo stesso terreno d’elezione: il motorsport.

Fondamentale, per la Ford, l’apporto dell’ex pilota Carroll Shelby (Matt Damon) – già vincitore a Le Mans nel ’59 – e di Ken Miles (Christian Bale) che porterà l’Ovale blu alla vittoria a Le Mans nel 1966, spodestando l’imbattuta Ferrari con ben tre GT40, occupando l’intero podio. [+]

[+] lascia un commento a vespareal »
d'accordo?
paolo salvaro lunedý 18 novembre 2019
un film di qualitÓ con forse troppa carne al fuoco Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

In questo film di Mangold viene ricostruito in modo lodevole il mondo delle corse degli anni '60 e il suo caratteristico anteporre il bene della squadra a quello del singolo pilota che vi regna sovrano ancor oggi specie quando si parla di marchi così importanti, nel bene e talvolta nel male.  Il budget palesemente faraonico investito in questo film ha consentito all'esperto regista americano di ricostruire nei minimi dettagli numerose gare dell'epoca, catapultando lo spettatore all'interno dell'abitacolo insieme al pilota di turno con effetti dal grande impatto sia sonoro che visivo.  Si è percepito chiaramente l'intento dichiarato dal regista di farci sentire al centro dell'azione e degli avvenimenti, forse un po' a discapito dello sviluppo dei medesimi. [+]

[+] lascia un commento a paolo salvaro »
d'accordo?
casomai21 domenica 17 novembre 2019
sfida avvincente e grandi attori Valutazione 4 stelle su cinque
20%
No
80%

Una storia drammatica e coinvolgente con  due grandi attori dall'intesa perfetta e che impersonano sogni e speranze di una nazione come gli Stati Uniti dalla grande tradizione industriale in campo automobilistico e ricca di talenti capaci di innovare e legittimare la superiorità tecnologica che ha determinato la vittoria durante l'ultimo conflitto mondiale.
Rispetto al miracolo italiano forse l'ndustria americana mancava di fantasiosi designers che attribuissero bellezza alle loro carrozzerie, del resto le forme aerodinamiche di origine futurista sono nate da genialità italiane e la tradizione è stata onorata a lungo anche dopo dal mito Ferrari. In questo film il regista non manca di onorare la tradizione automobilistica taliana impersonata dal vecchio burbero patron di Maranello,  nella ripresa ad inizio scena degli occhiali dalle lenti scure capovolte sul tavolo,igià prima di inquadrare il volto del bravo Remo Girone. [+]

[+] una bella sfida, una grande parabola esistenziale (di antonio montefalcone)
[+] lascia un commento a casomai21 »
d'accordo?
Le Mans '66 - La grande sfida | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 |
Uscita nelle sale
giovedý 14 novembre 2019
Distribuzione
Il film Ŕ oggi distribuito in 56 sale cinematografiche:
Showtime
  8 | Emilia Romagna
  2 | Friuli Venezia Giulia
  3 | Lazio
  1 | Liguria
20 | Lombardia
  3 | Marche
  3 | Piemonte
  1 | Puglia
  1 | Sardegna
  2 | Sicilia
  2 | Toscana
  2 | Trentino Alto Adige
  1 | Umbria
  7 | Veneto
Scheda | Cast | Cinema | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità