Ci Vuole un Fisico

Film 2018 | Commedia +13 80 min.

Regia di Alessandro Tamburini. Un film con Alessandro Tamburini, Anna Ferraioli Ravel, Francesca Valtorta, Niccolò Senni, Gianpaolo Fabrizio. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2018, durata 80 minuti. Uscita cinema giovedì 3 maggio 2018 distribuito da CSC Production. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi

Aggiungi Ci Vuole un Fisico tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Alessandro e Anna si conoscono per caso una sera. Dopo una lunga notte, all'alba i due ragazzi si ritrovano più maturi, pronti a fare i conti con il loro passato e, forse, innamorati.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Un road movie che è una commedia romantica lieve e profonda.
Recensione di Paola Casella
martedì 24 aprile 2018
Recensione di Paola Casella
martedì 24 aprile 2018

Alessandro ha un appuntamento con Francesca, la ragazza dei suoi sogni: un nove pieno, nella classifica ingenerosa che colloca le persone su una scala da uno a dieci in base al loro aspetto fisico. Anna ha un appuntamento con Pietro per cui ha perso trenta chili in tre mesi, proprio cercando di conformarsi a quel canone estetico che ha poco spazio per la differenza individuale. L'appuntamento di entrambi è fissato nello stesso ristorante di Modena, ma ad entrambi verrà data buca: il frequente destino di chi appartiene alla categoria "un po' sopra il brutto" e molto sotto la sicurezza di sé, cui appartengono sia Alessandro che Anna. Proprio dal reciproco incontro potrà (forse) scaturire quella consapevolezza di sé e quella sana attitudine a fregarsene delle apparenze (proprie e altrui) che apre la porta alle relazioni di qualità.

Alessandro Tamburini, diplomato al Centro Sperimentale di Cinematografia, ha raccontato la sua storia di trentenne goffo e imperfetto (con il coraggio di girare "con le tette al vento", come cantava il suo concittadino Guccini) prima in un cortometraggio pluripremiato e ora in un lungometraggio che è una commedia romantica lieve e profonda.

Al suo fianco c'è Anna Ferraioli Ravel, anche lei diplomata al CSC, capace di gestire con grazia tanto il registro comico quanto quello drammatico. Insieme costituiscono una strana coppia che si imbarca in un road movie interno alla città un po' alla Qualcosa di travolgente (Tamburini assomiglia vagamente a Jeff Daniels) un po' alla Dogfight, con la differenza che qui i protagonisti si equivalgono dal punto di vista estetico ed esistenziale, e rimangono riconoscibilmente italiani.

La credibilità - nelle interpretazioni, nei dialoghi, nelle svolte narrative - è la carta vincente di Ci vuole un fisico, e la sua marcia in più è la costruzione di una sceneggiatura (di Tamburini insieme a Ciro Zecca e Gianluca Ansanelli) i cui eventi sono concatenati l'uno all'altro in maniera drammaturgicamente responsabile, facendo accadere continue piccole cose mai improbabili o eclatanti che portano fluidamente la storia alla sua naturale conclusione, saggiamente sospesa verso un futuro ancora incerto, ma dotato di ottime premesse.

Alessandro e Anna, contrariamente a molti dei giovani protagonisti delle commedie italiane contemporanee, sono intelligenti e dotati di un eloquio sofisticato (senza sconfinare nel letterario) e la loro interazione deriva spontaneamente dalla costruzione corretta dei rispettivi personaggi. La regia di Tamburini è pulita e onesta come Alessandro, senza grilli per la testa o grandi velleità autoriali, concentrata sui due protagonisti e sulla loro progressiva evoluzione sentimentale.

Il difetto del film è la lunghezza, nel senso che questa storia minima ha sicuramente funzionato come corto e probabilmente funzionerebbe meglio come mediometraggio: ma il circuito delle sale, così come quella società ingenerosa che non tollera la diversità, non ha spazio per le misure intermedie. Dunque ben venga l'estensione appena sotto la durata convenzionale di una commedia, se serve a portare al pubblico questa storia gentile e ad assicurare un futuro professionale a Tamburini e Ferraioli Ravel.

Sei d'accordo con Paola Casella?
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati