Tutto ciò che voglio - Please Stand By

Film 2017 | Commedia drammatica 93 min.

Titolo originalePlease Stand By
Anno2017
GenereCommedia drammatica
ProduzioneUSA
Durata93 minuti
Regia diBen Lewin
AttoriDakota Fanning, Toni Collette, Alice Eve, River Alexander, Marla Gibbs, Jessica Rothe William Stanford Davis, Farrah Mackenzie, Madeleine Murden, Shawn Roe.
MYmonetro Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Regia di Ben Lewin. Un film con Dakota Fanning, Toni Collette, Alice Eve, River Alexander, Marla Gibbs, Jessica Rothe. Cast completo Titolo originale: Please Stand By. Genere Commedia drammatica - USA, 2017, durata 93 minuti. Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Condividi




oppure

Una giovane ragazza affetta da autismo intraprende un viaggio per realizzare il suo sogno: diventare sceneggiatrice.

Tutto ciò che voglio - Please Stand By è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Un film che va dritto al punto - come la sua protagonista - senza distrarsi in troppi pensieri.
Recensione di Nicola Falcinella
martedì 18 dicembre 2018
Recensione di Nicola Falcinella
martedì 18 dicembre 2018

La giovane Wendy soffre di autismo, vive in una casa famiglia a San Francisco e ha trovato lavoro come commessa in un fast food. La sua grande passione è Star Trek e nel tempo libero si dedica completamente a scrivere una storia con i personaggi della saga, con l'intenzione di partecipare a un concorso a tema indetto dalla Paramount. Quando riceve la visita della sorella Audrey, si rende conto di non poter tornare a stare con lei e la nipotina, e pure che non c'è più tempo per andare all'ufficio postale per spedire la propria sceneggiatura entro i tempi stabiliti dal regolamento. Decide di fuggire dalla struttura e di partire da sola per Los Angeles con un autobus, per consegnare a mano il dattiloscritto in una complicata corsa contro il tempo.

Wendy è una ragazza che vive nel suo mondo, che è quello di Star Trek, non a caso il film inizia con una sequenza di fantasia ambientata nello spazio, che poi capiremo essere una scena della sceneggiatura che sta scrivendo.

L'utilizzo dell'universo fantascientifico, preso dalle serie tv e dai film, non è solo un'ossatura e un espediente narrativo, ma è pertinente e utilizzato in maniera puntuale per rendere la malattia della protagonista, che si rispecchia nei problemi con le emozioni che ha il signor Spock, il vulcaniano con le orecchie a punta. Il mondo immaginario è la salvezza della giovane, che è migliorata da quando è alle prese con la stesura della storia. Il road-movie diventa allora un viaggio verso l'autonomia per chi ogni volta deve appuntarsi come fare le cose e come muoversi.

Il settantenne regista Lewin aveva già dimostrato in The Session - Gli incontri (2012) con Helen Hunt, su un malato in un polmone d'acciaio che vuole perdere la verginità, una sensibilità nel raccontare l'handicap in maniera credibile e mai ricattatoria. In Tutto ciò che voglio si viaggia con Wendy, si guarda il mondo come lo vede lei e si cambia la prospettiva. Con lei c'è solo il cane Pete che la segue e poi, suo malgrado, le scombina i programmi pisciando sull'autobus. A inseguirla, oltre a Audrey, c'è la responsabile del centro Scottie (Toni Collette) con il figlio Sam, la cui conoscenza della saga sarà utile. Del resto incontrare qualcuno che condive le tue passioni e comprende la tua lingua (esemplare il caso del poliziotto) può essere determinante.

Tanti gli ostacoli e le prevedibili delusioni durante il viaggio, anche se il regista non vi si sofferma troppo e realizza un film come la sua protagonista, che va diritto al punto, senza distrarsi in troppi pensieri. Una storia positiva di talento, sofferenza, ambizione, determinazione e speranza, che fa emergere le difficoltà di rapportarsi con gli autistici e conviverci e pure la loro a relazionarsi a un mondo che risponde a logiche diverse.

Ci sono il cercare la propria strada e le difficoltà del prendersi cura, nel tentativo di riavvicinarsi tra sorelle. Ottima la prova di Dakota Fanning, che non interpreta la protagonista, ma la vive. Tra le curiosità, Alice Eve, che interpreta Audrey, era stata Carol Marcus in Into Darkness - Star Trek del 2013.

Sei d'accordo con Nicola Falcinella?
Una trama esile e gentile, rafforzata dall'equilibrio della regia e dalla misura della performance dell'attrice.
Recensione di Marianna Cappi
giovedì 2 novembre 2017

Wendy soffre di una forma di autismo, che la cura e la struttura specializzata di Scottie riescono a tenere sotto controllo, favorendo una rigida routine quotidiana e permettendo che la ragazza coltivi la sua passione, ovvero la visione della saga televisiva di Star Trek. Ed è proprio per partecipare, con un copione di sua invenzione, ad un concorso a tema Star Trek indetto dalla Paramount Pictures, che Wendy contravviene al divieto di attraversare il grande incrocio vicino a casa e intraprende un viaggio lungo e pieno di imprevisti alla volta di Los Angeles e della realizzazione del suo sogno.

La struttura e la consistenza di Please Stand By sono talmente esili che, se appena appena la regia o la recitazione o qualsiasi altro aspetto del film, avessero calcato la mano, il risultato difficilmente sarebbe stato in equilibrio e difficilmente non sarebbe apparso fastidioso, o lezioso o del tutto perdibile.

Tanto di cappello, dunque, in questo senso, a Ben Lewin, che non sovrastima le possibilità del copione che si ritrova in mano, e adatta la sua regia allo stesso, eleggendo la semplicità a norma e la tenerezza a faro. Dal canto suo, anche Dakota Fanning - a cui spettava di certo il compito più scivoloso - trova un registro piano e credibile, che quasi non sottopone a variazioni, se non minime, e rinuncia con intelligenza a voler suscitare a tutti i costi la lacrima o anche il divertimento.

Per il resto, il film è un classico prodotto del suo genere, con Toni Collette nel classico ruolo alla Toni Collette, un viaggio che non è nemmeno una metafora, tanto questa è scoperta, e un'idea, davvero una soltanto, che lo attraversa dall'inizio alla fine. Però è una bella idea, e regge. È l'idea che la malattia di Wendy la faccia sentire come un personaggio per cui ogni pratica umana è sconosciuta, aliena, tutta da imparare e memorizzare, perché comprenderla sarebbe chiedere troppo. Che la metta, cioè, nelle condizioni in cui si trova il signor Spock, il vulcaniano dell'Enterprise, obbediente ad un'educazione che pone logica e razionalità davanti a tutto e lo lascia in difficoltà in materia di sentimenti e gestione delle emozioni. Solo il legame instaurato col capitano Kirk può spingerlo oltre le sue abitudini e le sue possibilità, aprendo un varco nel suo schema mentale.

La gentilezza del tocco registico di Lewin e la misura nella performance attoriale di Dakota Fanning sottraggono alla fine il film dall'inconsistenza e ne fanno una piccola esperienza gradevole e un elogio della determinazione.

TUTTO CIÒ CHE VOGLIO - PLEASE STAND BY
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
TIMVISION
-
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
martedì 18 dicembre 2018
Nicola Falcinella
L'Eco di Bergamo

La giovane Wendy soffre di autismo, vive in una casa famiglia a San Francisco e ha trovato lavoro come commessa in un fast food. La sua grande passione è Star Trek e nel tempo libero si dedica completamente a scrivere una storia con i personaggi della saga, con l'intenzione di partecipare a un concorso a tema indetto dalla Paramount. Quando riceve la visita della sorella Audrey, si rende conto di [...] Vai alla recensione »

NEWS
FESTA DI ROMA
giovedì 24 agosto 2017
 

Alice nella città, la sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma dedicata alle giovani generazioni, annuncia i primi due titoli che andranno a comporre il programma 2017. Giunta alla sua 15ma edizione, Alice nella città, si svolgerà [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati