Taxi Teheran

Acquista su Ibs.it   Dvd Taxi Teheran   Blu-Ray Taxi Teheran  
Un film di Jafar Panahi. Con Jafar Panahi Titolo originale Taksojuht. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 82 min. - Iran 2015. - Cinema uscita giovedì 27 agosto 2015. MYMONETRO Taxi Teheran * * * 1/2 - valutazione media: 3,61 su 40 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

L' ennesima condanna di un paese assurdo Valutazione 3 stelle su cinque

di Flyanto


Feedback: 104175 | altri commenti e recensioni di Flyanto
mercoledì 2 settembre 2015

 Finalmente Jafar Panahi, dopo la condanna inflittagli dal proprio paese, l'Iran, a non scrivere e filmare più per almeno venti anni ed un certo periodo di detenzione in carcere, nonchè il divieto più assoluto di lasciare la propria terra, consegna al pubblico l'ultima sua opera cinematografica che si rivela essere ancora una volta un documento estremamente interessante di sua denuncia.

Assuntosi come autista di un taxi lungo le strade di Teheran, Jafar Panahi incontra nelle corse che fa svariati personaggi appartenenti alle più differenti classi sociali. Proprio durante questi tragitti in macchina egli, a loro insaputa, filma i propri clienti registrandone anche i dialoghi da cui si evince piano piano la terribile condizione in cui vive il paese. Quello più singolare e diretto ma più esplicativo, e pertanto più interessante, è il dialogo che egli conduce con la propria nipotina di circa 8/10 anni. L'epilogo del film non fa che confermare e deplorare il regime dittatoriale e di estrema chiusura in cui l'Iran è costretto a vivere.
Sebbene "Taxi Teheran" non sia così esplicito rispetto ai suoi films precedenti, Jafar Panahi  non si esimia dal presentare e conseguentemente condannare, appunto, l'intero regime che governa il proprio paese, in pratica limitando assurdamente ed all'inverosimile la libertà del suo popolo che non ha nemmeno la possibilità di agire e men che meno di ribellarvisi, se non venire imprigionato ed in taluni casi, venire addirittura condannato a morte.
 L' " escamotage" trovato da Panahi di fingersi un autista di un taxi e di fare recitare dei "coraggiosi" attori nei ruoli dei clienti (coraggiosi perchè anche agli attori, come a tutte le persone che si dedicano alle varie manifestazioni artistiche vengono considerate scomode e "pericolose" dal regime iraniano) si rivela essere quanto mai vincente, se non del tutto originale, perchè gli permette di "interrogare" le varie persone cogliendone i pensieri, le opinioni ed i  vari stati d'animo. Una particolare sensibilità scaturisce nel corso della conversazione con la nipotina (non si sa se la bimba sia veramente sua nipote) verso cui egli dimostra sincero affetto  e particolare comprensione in quanto rappresentante della nuova generazione e dunque del futuro del suo paese. Ma, del resto, una particolare sensibilità nei confronti dei bambini, la generazione futura dell'Iran, appunto, era già apertamente emersa nel suo precedente e poetico "Il Palloncino Bianco".
Insomma, se il regista iraniano non aggiunge nulla di nuovo in particolare a quanto detto anni prima nelle sue opere, questa pellicola risulta in ogni caso essere un documento molto importante di denuncia e di lotta continua per un suo sempre sperabile futuro migliore. 
Interessante e giustamente insignito dell'Orso d'Oro all'ultimo Festival del Cinema di Berlino. 

[+] lascia un commento a flyanto »
Sei d'accordo con la recensione di Flyanto?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
86%
No
14%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Flyanto:

Vedi tutti i commenti di Flyanto »
Taxi Teheran | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | m. locatelli
  2° | no_data
  3° | enzo70
  4° | stefano capasso
  5° | flyanto
  6° | iltrequartista
  7° | vanessa zarastro
  8° | maumauroma
  9° | goldy
10° | robert eroica
11° | enrico danelli
12° | zarar
13° | miguel angel tarditti
14° | taniamarina
15° | filippo catani
16° | riccardo tavani
17° | catcarlo
18° | nikipi
19° | m.barenghi
20° | fabiofeli
Rassegna stampa
Emiliano Morreale
Cesar (1)
Festival di Berlino (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Link esterni
Sito italiano
Facebook
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 27 agosto 2015
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 22 giugno
Cosa sarà
martedì 25 maggio
Roubaix, Une Lumière
martedì 11 maggio
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledì 28 aprile
La prima donna
martedì 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità