ADHD - Rush Hour

Film 2012 | Documentario 80 min.

Anno2012
GenereDocumentario
ProduzioneItalia
Durata80 minuti
Regia diStella Savino
Uscitagiovedì 26 giugno 2014
DistribuzioneMicrocinema
MYmonetro Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 4 recensioni.

Regia di Stella Savino. Un film Genere Documentario - Italia, 2012, durata 80 minuti. Uscita cinema giovedì 26 giugno 2014 distribuito da Microcinema. Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 4 recensioni.

Condividi

Aggiungi ADHD - Rush Hour tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

In un viaggio tra Europa e Stati Uniti d'America il documentario di Stella Savino indaga la complessa realtà dell'Adhd.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Deficit dell'attenzione e iperattività: Stella Savino definisce un quadro poco rassicurante su quanto sappiamo al riguardo.
Recensione di Marco Chiani
venerdì 20 giugno 2014
Recensione di Marco Chiani
venerdì 20 giugno 2014

Diagnosticata a milioni di bambini nel mondo, l'ADHD o deficit dell'attenzione e iperattività è una anormalità neuro-chimica geneticamente determinata su cui il mondo scientifico si divide da decenni. Al punto che l'ONU ha lanciato l'allarme, invitando a valutare la sovrastima del disturbo e l'eccessiva somministrazione di farmaci impiegati per contrastarlo. Dipendentemente dal Paese in cui ci si trova, infatti, la cura all'ADHD comporta il diverso impiego di metilfenidato, un'anfetamina classificata dalla DEA (Drug Enforcement Administration) nello stesso gruppo dei narcotici, insieme all'eroina, alla morfina e alla cocaina.
La definizione di iperattività legata al mondo dell'infanzia è entrata nel gergo comune, scolastico e non. Farebbero parte della categoria i bambini poco inclini all'ascolto, che giocherellano con le mani, distratti o incapaci di stare fermi. Al di là della diffusione del termine, usato in maniera propria o impropria, le diagnosi non di rado sono affrettate e strettamente legate all'aerea geografica in cui si trova l'interessato. Perché la maggior parte dei bambini affetti risiede in America? A rispondere è il professor Canali, con una frase capace di rimettere in gioco ogni cosa: "Negli Stati Uniti c'è molta pressione anche sulla performance dei bambini ed è molto probabile che chi ha ricevuto questa diagnosi lì, in Italia, non sarebbe considerato affetto da ADHD". Obiettivo del lavoro di Stella Savino è togliere il tappo ad un oscuro vaso che racchiude in sé controverse ricerche scientifiche, approssimazioni diagnostiche e l'incapacità attuale di determinare la vera fisionomia (quanto è attribuibile ai geni e quanto all'ambiente?) di una malattia legata a doppio filo all'uso di farmaci tanto potenti da cambiare l'esistenza stessa del paziente. Tra Europa e Stati Uniti, la regista entra in laboratori di genetica e di Brain Imaging per raccogliere il parere degli scienziati oppure in aule universitarie e scuole elementari al fine di registrare le difficoltà di inserimento e i problemi della convivenza con gli altri.
ADHD - Rush Hour non può né vuole dare una risposta certa, ma aprire il dibattito, mettere in crisi un sistema, mostrare la vita delle persone a cui è stato diagnosticato il disturbo: il racconto di Armando, diciannovenne romano, colpisce per la lucidità con cui definisce una condizione continuamente alterata, così come quelli di Zache, decenne di Miami, e di Lindsay, venticinquenne di New York, illuminano altri aspetti di un fenomeno in cui rientrano calcoli economici e una diffusa disattenzione. Un lavoro riuscito e importante. Distribuito da Microcinema.

Sei d'accordo con Marco Chiani?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 2 luglio 2014
Melvin II

 Il biglietto d’acquistare per “ADHD-Rush Hour” è  5)Sempre   A volte una semplice sigla può condizionare. Una diagnosi sbagliata può rovinare  un 'esistenza. Gli psicofarmaci,se usati con raziocino, contribuiscono a darti una migliore qualità  di vita, ma spesso se ne abusa e vengono prescritti con facilità [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Maurizio Acerbi
Il Giornale

Ogni genitore, con figli in età scolare, dovrebbe vedere questo interessante ed obiettivo documentario, della debuttante Savino, sull'ADHD, il disturbo di chi soffre di deficit di attenzione e iperattività. Un grosso problema per i bambini, per i genitori e per la scuola che, però non mette tutti d'accordo sia sulla individuazione dello stesso, sia sulle terapie da seguire.

Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Ma questo bambino non sta mai fermo? Ma quanto corre, e perché non ascolta? E... quanto parla! Qualcuno vi servirà la diagnosi: ADHD, la sindrome da deficit d'attenzione e iperattività. Il rimedio? In molti casi, l'atomexina, che ha pregevoli effetti collaterali: allucinazioni, fegato a pezzi e tendenze suicide. Non c'è da stupirsi che l'ONU abbia lanciato l'allarme: "Il Consiglio invita le nazioni [...] Vai alla recensione »

RECENSIONI MYMOVIES
PUBBLICO
RASSEGNA STAMPA
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati