P.O.E. - Poetry of Eerie

Film 2011 | Horror, V.M. 18 80 min.

Anno2011
GenereHorror,
ProduzioneItalia
Durata80 minuti
Regia diDomiziano Cristopharo, Giovanni Pianigiani, Bruno Di Marcello, Paolo Gaudio, Alessandro Giordani, Paolo Fazzini, Fratelli Capasso, Edo Tagliavini, Yumiko Sakura Ito, Simone Barbetti, Angelo Capasso, Yumiko Itou, Matteo Corazza, Rosso R. Fiorentino, Giuliano Giacomelli
AttoriLuca Canonici, Angelo Campus, Laura Gigante, Mariano Aprea, Marco Borromei Gianluca Russo, Lorenzo Semorile, Giovanni Morassutti, Francesco Roder, Ruth Morandini, Paolo Andreetta, Elettra Gozzi, Gerardo Lamattina, Alessandro Garavini.
Uscitavenerdì 7 giugno 2013
DistribuzioneDistribuzione Indipendente
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 18
MYmonetro Valutazione: 1,50 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Regia di Domiziano Cristopharo, Giovanni Pianigiani, Bruno Di Marcello, Paolo Gaudio, Alessandro Giordani, Paolo Fazzini, Fratelli Capasso, Edo Tagliavini, Yumiko Sakura Ito, Simone Barbetti, Angelo Capasso, Yumiko Itou, Matteo Corazza, Rosso R. Fiorentino, Giuliano Giacomelli. Un film con Luca Canonici, Angelo Campus, Laura Gigante, Mariano Aprea, Marco Borromei. Cast completo Genere Horror, - Italia, 2011, durata 80 minuti. Uscita cinema venerdì 7 giugno 2013 distribuito da Distribuzione Indipendente. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 18 Valutazione: 1,50 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi

Aggiungi P.O.E. - Poetry of Eerie tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 1,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NO
Scheda Home
News
Critica
Premi
Cinema
La forma antologica spesso prediletta per celebrare le visioni del grande scrittore delinea qui una eterogenea vetrina di stili e sensibilità.
Recensione di Marco Chiani
venerdì 31 maggio 2013
Recensione di Marco Chiani
venerdì 31 maggio 2013

Otto brevi episodi ispirati al mondo letterario di Edgar Allan Poe (1809-1849), questi i titoli e gli autori coinvolti: Silenzio (fratelli Capasso), La sfinge (Alessandro Giordani), Valdemar (Edo Tagliavini), Gordon Pym (Giovanni Pianigiani e Bruno di Marcello), Il gatto nero (Paolo Gaudio), L'uomo della folla (Paolo Fazzini), Il giocatore di scacchi di Maelzel (Domiziano Christopharo), Canto (Yumiko Sakura Itou).
Misurarsi con l'opera del genio di Boston sembra essere quasi un passaggio obbligato per ogni artista tentato dal lato oscuro del raccontare, forse un battesimo, spesso un'attestazione di maturità. E non è necessario citare pellicole o cineasti che dall'inizio della settima arte hanno frequentato quell'universo oscuro e fondante della concezione moderna dell'orrore. In questo senso, P.O.E. - Poetry of Eerie mette insieme dieci registi - due degli otto episodi sono diretti a quattro mani - che nel panorama del cinema indipendente italiano cercano la propria difficile strada nel genere. Quella forma antologica spesso prediletta per celebrare su grande o piccolo schermo le visioni del grande scrittore delinea qui una vetrina di stili e sensibilità per forza di cose eterogenea: selezionando i titoli meno strettamente narrativi oppure giocando di sottrazione all'interno dei meccanismi delle storie, gli autori vedono bene nella scelta di comunicare più la suggestione della pagina scritta che la precisione dei suoi dettagli. Ma il pregio del lavoro è anche il suo maggiore difetto, per via di un'eccessiva vaghezza che, procedendo di segmento in segmento, ci lascia in mano un film troppo squilibrato e incapace di essere niente di diverso da un insieme di cortometraggi senza una forte visione globale.
Non si tratta certo della varietà dei linguaggi impiegati - tra gli altri, il taglio contemporaneo di Fazzini, l'animazione di Gaudio, l'ironia di Tagliavini, la sospensione di Giordani - o delle diverse scelte di messa in scena, ma di una estesa incapacità di elevarsi al di sopra dell'omaggio un po' tirato via. Rimasticato, riscritto, espanso oppure contratto, sempre piegato alle identità dei singoli registi, Edgar Allan Poe si sente in più di qualche passaggio. La versione esposta nelle sale da Distribuzione indipendente nel 2013 manca di cinque episodi, rintracciabili nell'edizione DVD distribuita all'estero.

Sei d'accordo con Marco Chiani?
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati