Love Crime

Film 2010 | Thriller 104 min.

Regia di Alain Corneau. Un film con Kristin Scott Thomas, Ludivine Sagnier, Mike Powers, Patrick Mille, Gérald Laroche. Cast completo Titolo originale: Crime d'amour. Genere Thriller - Francia, 2010, durata 104 minuti. Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi

Aggiungi Love Crime tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Isabelle e Christine, entrambe impiegate in una potente multinazionale, intraprendono una sfida tutta al femminile. Al Box Office Usa Love Crime ha incassato 98 mila dollari .

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Scheda Home
Critica
Premi
Cinema
Trailer
Gioco di potere tra due femmes fatales senza esclusione di colpi e senza timore delle conseguenze.
Recensione di Emanuele Sacchi
giovedì 4 novembre 2010
Recensione di Emanuele Sacchi
giovedì 4 novembre 2010

Christine e Isabelle, Isabelle e Christine, una mora e perfetta manipolatrice di uomini e cose, l'altra apparentemente ingenua e indifesa ma tutt'altro che priva di risorse. Il gioco di potere tra le due dame coinvolgerà e sconvolgerà le vite delle pedine della loro scacchiera. Oppresso dalla presenza di due dominatrix dello schermo e dell'incombente Signora con la falce che si è portata via Alain Corneau dopo averlo realizzato, Love Crime si nutre di queste sensazioni e nel contempo ne è vittima. Da Eva contro Eva a Mulholland Drive, è il ritorno del doppio femminino, la bionda e la bruna, e dello scambio di personalità e ruoli. Così ricco di rimandi a Chabrol, Malle e alla tradizione del noir da risultare quasi un esercizio di stile alla Queneau, involuto e quasi affascinante nella sua palese imperfezione: trama risaputa, intuita al primo sguardo delle due maliarde - la Sagnier ormai pericolosamente vicina al typecasting - e talmente fagocitata dalla sua cinefilia da suscitare l'attesa di un détour necessario e infine impossibile. L'idea di affidare alle musiche di Pharoah Sanders (Kazuko il brano) il compito di menare le danze di un'ipotetica pantomima della morte (e) del potere è suggestiva, con strizzata d'occhio a Miles che accompagna(va) la claustrofobia di Ascensore per il patibolo, ma si porta via il film tutto, tale è lo scarto tra l'infernale sax tenore di Pharoah e la routine stilosa del ménage di amore e intrigo. È nei particolari (la Sagnier mummificata della scena clou novella Musidora) che Love Crime lascia intuire quel che Corneau avrebbe potuto ricavarne nel film che purtroppo non girerà mai.

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati