Zero - Inchiesta sull'11 settembre

Film 2007 | Documentario 120 min.

Anno2007
GenereDocumentario
ProduzioneItalia
Durata120 minuti
Regia diFranco Fracassi, Francesco Trento
AttoriLella Costa, Dario Fo, Moni Ovadia .
TagDa vedere 2007
MYmonetro 4,28 su 2 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Franco Fracassi, Francesco Trento. Un film Da vedere 2007 con Lella Costa, Dario Fo, Moni Ovadia. Genere Documentario - Italia, 2007, durata 120 minuti. - MYmonetro 4,28 su 2 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Zero - Inchiesta sull'11 settembre tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Basandosi su testimonianze di personaggi chiave quali scienziati, testimoni oculari e studiosi da ogni parte del mondo, il film cerca di rispondere ad alcuni degli insolvibili interrogativi dell'evento 11 settembre.

Consigliato assolutamente sì!
4,28/5
MYMOVIES 3,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,42
CONSIGLIATO SÌ
Scheda Home
News
Premi
Cinema
Documentario serrato e avvincente su un giorno che ha cambiato la Storia del mondo.
Recensione di Alessandra Giannelli
martedì 11 marzo 2008
Recensione di Alessandra Giannelli
martedì 11 marzo 2008

Due ore avvincenti, di serrato montaggio; interviste, interventi: quelli di ex impiegati del Pentagono, ex agenti FBI, ingegneri, fisici, ma anche i sopravvissuti, tutti a raccontare un'altra versione dei fatti accaduta alle ore 8.46 a.m. di martedì 11 settembre 2001, in quel di Manhattan, cuore di New York.
Un film che, più che contestare le note tesi, si preoccupa di offrirne altre, possibili, raccontate attraverso l'ironia e l'intelligenza di Dario Fo, Lella Costa e Moni Ovadia. Il titolo è eloquente: "zero evidence"; ci sono, infatti, zero prove sulla tesi ufficiale che gli americani ci hanno prontamente rifilato. Nato da un'inchiesta di Giulietto Chiesa, il film rappresenta una ricerca della giusta informazione: perché le persone possano farsi un'idea personale. Come è possibile che le due torri gemelle siano crollate in pochi secondi se erano state collaudate per un impatto aereo? Perché, durante il crollo, si sentivano esplosioni? Perché lo squarcio del Pentagono è lungo soltanto cinque metri? Chi erano, e sono, i dirottatori? Cos'è, veramente, Al Queida? Due ore in cui le interviste non solo non annoiano, ma stimolano preoccupanti sospiri.
Zero è un documentario ricco di informazioni, magistralmente narrato e ben doppiato. Se già Michael Moore aveva "smascherato" l'accadimento, ricordandoci che i Bush e Bin Laden erano, in passato, in stretta amicizia (dal film Fahrenheit 9/11), anche lo scrittore Thierry Meyssan aveva pubblicato, esattamente un anno dopo, il libro dal titolo "L'incredibile menzogna". Zero è, comunque, più completo, meno prosaico e polemico. Davvero si attiene alla narrazione dei fatti o, comunque, è attraverso fatti concreti che dimostra le sue tesi. Ci sono due cose che colpiscono di questo film: innanzitutto apprendere che i mezzi di comunicazione non sono attendibili e poi la notizia che tutti i militari, preposti alla difesa degli U.S.A. in quel giorno, invece di essere licenziati sono stati promossi! Quella dell'11 settembre è una data che ha cambiato la nostra esistenza. È vero, come faceva notare Ken Loach in un cortometraggio dedicato a questa tragedia, che di stragi e morti simili ce ne sono state tante, riferendosi alla dittatura cilena, ma questa volta è stato tutto il mondo ad essere ingannato. Qualcuno ha detto che Zero non dà risposte, ma è una considerazione maligna, se si pensa che, almeno, svela cosa non è affatto accaduto. Da vedere, per dovere morale.

Sei d'accordo con Alessandra Giannelli?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Indagine su quel che accadde a New York la mattina del 11-09-2001. Si cerca di far luce sugli angoli oscuri dell'evento: erano inarrestabili i dirottamenti dei 4 aerei di linea? Come fu attaccato il Pentagono (senza gravi danni), il luogo più difeso del mondo? Il documentario ricorre a interviste, immagini d'archivio in parte inedite, ricostruzioni in computer grafica, passaggi di animazione in 3D, interventi di teatranti italiani (Costa, Fo, Ovadia). Sceneggiatura dei 2 registi con Giulietto Chiesa, Claudio Fracassi. Montaggio: Thomas Torelli (anche produttore). Musiche: Alessando Molinari. Impianto giornalistico, dunque deperibile. Presentato alla Festa di Roma 2007. Distribuzione effimera.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 17 aprile 2009
andrealucchesi

Non avevo ancora visto il film. Me lo ha prestato un amico. Sono rimasto davvero sconcertato.Dubbi che avevo fin dall'inizio dell'evento mi si sono materializzati e finalmente ho trovato delle risposte e delle conferme a quanto pensavo. Vedo che in molti hanno anche recensito in sfavore del film con banalità inaudite.Questi signori invece di passare la vita ad imbottirsi di propaganda comune impartita [...] Vai alla recensione »

domenica 27 dicembre 2009
powerman2010

Docufilm rigoroso e imperdibbile, in un momento di continua censura mediatica come questo, un prododdo del genere è essenziale per avere una corretta informazione su un episodio che ha cambiato il mondo!! Un'altra cosa importante secondo me è che un film del genere sia stato prodotto e fatto in Italia, complimenti a tutti e grazie per il vostro lavoro.

sabato 18 settembre 2010
micheleleone

Opinione strettamente personale. "Zero" è un documentario possiede un'importanza sulla scena cinematografica pari al suo nome: la sua validità documentaristica invece è persino inferiore. Ma si merita un posto come documentazione del livello di assurdità che possono essere sostenute con convinzione da persone in altri campi qualificate e pregevoli nel momento [...] Vai alla recensione »

martedì 22 marzo 2011
Micotz

...Visto che la precedente recensione è "scomparsa" nei meandri della rete. Zero è un'offesa a tutti i morti dell'11 settembre. Aleatorio, incorretto, scientificamente errato, ammicca al pensar male a tutti i costi per puro gusto di... Follia? Interesse? Sicuramente quest'ultimo ha portato tanti bei soldini nelle tasche di chi s'è inventato questa cosa.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Cristina Borsatti
Film TV

Si riparte da zero, da quel nulla che è stata la versione offerta dal governo americano. E intanto è spiegato il titolo. Zero come Ground Zero e come zero verità. Per ricostruire i fatti dell'11 settembre, a oltre sei anni da un evento che ha cambiato la storia. L'inchiesta è firmata dal giornalista Giulietto Chiesa, le voci che raccordano i fatti sono quelle di Dario Fò, Lella Costa, Moni Ovadia e [...] Vai alla recensione »

RECENSIONI MYMOVIES
PUBBLICO
RASSEGNA STAMPA
MULTIMEDIA


LINK ESTERNI
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati