Sky High - Scuola di superpoteri

Film 2004 | Azione Film per tutti 102 min.

Titolo originaleSky High
Anno2004
GenereAzione
ProduzioneUSA
Durata102 minuti
Regia diMike Mitchell
AttoriMichael Angarano, Danielle Panabaker, Mary Elizabeth Winstead, Kurt Russell, Kelly Preston Steven Strait, Dee Jay Daniels, Nicholas Braun, Bruce Campbell.
Uscitavenerdì 21 ottobre 2005
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro 3,45 su 3 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Mike Mitchell. Un film con Michael Angarano, Danielle Panabaker, Mary Elizabeth Winstead, Kurt Russell, Kelly Preston. Cast completo Titolo originale: Sky High. Genere Azione - USA, 2004, durata 102 minuti. Uscita cinema venerdì 21 ottobre 2005Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 3,45 su 3 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Sky High - Scuola di superpoteri tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

La Sky High è il liceo più esclusivo al mondo, dove si forgiano le doti speciali dei supereroi di domani! Coloratissimo film per ragazzi ambientato in un mondo dove essere normali... non è normale! In Italia al Box Office Sky High - Scuola di superpoteri ha incassato 10,1 mila euro .

Sky High - Scuola di superpoteri è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,45/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,45
CONSIGLIATO SÌ
Trailer

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
Un gradevole teen movie di matrice disneyana sul mondo dei supereroi.
Recensione di Edoardo Becattini
Recensione di Edoardo Becattini

Will Stronghold è il figlio quattordicenne dei più famosi supereroi della metropoli di Maxville, The Commander e Jetstream. Nel suo primo giorno presso la prestigiosa scuola per giovani supereroi Sky High, Will è preoccupato per non aver ancora sviluppato alcun superpotere. Al liceo, infatti, vige un rigido sistema educativo che prevede uno specifico percorso di studi sulla base dei poteri di ogni allievo: eroe o aiutante. Per il ragazzo non rappresenta un problema il fatto di non essere adatto al supereroismo e di dover frequentare una classe subalterna, anche perché ciò gli permetterà di frequentare gli amici di sempre. Il vero problema è affrontare le alte aspettative dei genitori e sopportare il bullismo dei compagni più dotati.
Prima di ritrovare il ritmo del successo con i canti e i balli di High School Musical, la Disney aveva già preso le misure per realizzare una versione epurata di ormoni e volgarità del teen movie americano. Sulla scia degli Incredibili successi Pixar, Sky High racconta un'altra "normale famiglia di supereroi", concentrandosi sul figlio di due genitori straordinari che celano le loro identità segrete sotto ad un paio di occhiali spessi, un lavoro ordinario e una villetta a schiera dal prato ben curato. La differenza di approccio fra Pixar e Disney la si riconosce subito: Sky High mette da parte il gusto drammaturgico e la raffinatezza dello stile dei vicini di casa per elaborare un racconto meno complesso e più direttamente edificante. Nell'universo Disney, comuni cittadini e supereroi convivono pacificamente e, anche se quest'ultimi frequentano una high school situata fra le nuvole, condividono gli stessi problemi di insicurezza e di gerarchia sociale degli adolescenti normali. L'insieme si presenta quindi come un tentativo di unificare il più tipico racconto di formazione adolescenziale con l'universo pop e fumettistico dei supereroi. Se il processo di sintesi riesce alla fine ad elaborare un prodotto per famiglie piacevole e al di sopra della media è per tre ragioni. Innanzitutto lo svolgimento del racconto, che non si presenta impastoiato dalla rigida linearità degli ordinari film per l'infanzia ma presenta una struttura tripartita: l'accettazione di Will della propria condizione, la scoperta improvvisa dei poteri e delle sue conseguenze, il conflitto finale con il villain.
Poi il gradevole gioco post-moderno sul "conflitto di classe" fra eroi e aiutanti, utile tanto a speculare sugli stilemi dei fumetti che a predisporre la morale democratica disneyana ("Siamo tutti eroi"). Infine, la partecipazione a questo gioco giovanile anche di vecchi eroi ed eroine delle precedenti generazioni: la "Jena" Kurt Russell ritrova la Disney e i suoi superpoteri a più di trentacinque anni di distanza da Il computer con le scarpe da tennis, la "Wonder Woman" Lynda Carter diventa la preside della scuola e Bruce Campbell abbandona il regno dei morti di Sam Raimi per farsi un istruttore di ginnastica dalla voce grossa. Come se si trattasse di un ballo scolastico cui prendono parte genitori e figli, Sky High cerca così di coniugare la nostalgia con la modernità, l'azione con la leggerezza, il riciclo con lo sperpero. Il risultato non sarà "super", ma ha il potere non comune di compiacere più fasce d'età.

Sei d'accordo con Edoardo Becattini?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Figlio del gagliardo The Commander e della svolazzante Josie Jetstream, l'adolescente Will (Angarano) s'iscrive alla Sky High, scuola per ragazzini dotati di superpoteri, sita tra le nuvole e divisa in due sezioni, l'una di serie A e l'altra di serie B ( sidekicks ). Deludendo i genitori, finisce nella seconda, finché non scopre di possedere anche lui poteri eccezionali. Gli serviranno per sgominare un complotto per distruggere la scuola. Secondo il mensile inglese Empire , questa favola "ha il potenziale di diventare il più bel film della vostra vita, se avete otto anni". Zeppo di effetti speciali digitali e di prestiti da altri film dello stesso genere, soprattutto dalla saga di Harry Potter, vanta più di una trovata divertente, un gruppetto di giovani attori disinvolti e scafati caratteristi di contorno e ha il grande merito di non prendersi sul serio. Costato 35 milioni di dollari, ne ha incassati 70 sul mercato USA, ma in Italia è passato inosservato.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
SKY HIGH - SCUOLA DI SUPERPOTERI
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
TIMVISION
-
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€Scopri
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 16 maggio 2010
andre89LOST

Un film che vista la trama banale e scontata poteva risultare un fiasco tremendo... invece è molto simpatico, demenziale e interpetato bene. adatto per passare una serata in famiglia. Voto:7.5

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alessandra Levantesi
La Stampa

Sul film Sky High merita riportare il verdetto critico del mensile inglese «Empire»: «Ha il potenziale di diventare il più bel film della vostra vita se avete otto anni. Ma anche se siete più grandi c’è la possibilità che vi piaccia». In realtà la favola firmata Mike Mitchell è come uno di quei pranzi confezionati con i resti di varie imbandigioni precedenti, che però si rivelano gustosi.

Enrico Magrelli
Film TV

Nascosta tra le nuvole, esiste una scuola speciale per i figli dei supe­reroi. Essere “cuccioli” o genitori, con o senza poteri speciali, non è mai un mestiere semplice. Le cose possono inevitabilmente peggiora­re quando l’ansia da prestazione turba gli adolescenti: saranno in­quadrati nelle classi degli “eroi”o delle “spalle”? Il liceo ha, potenzia­te in modo sovrumano, le conven­zioni e le regole [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati