Licantropia

Film 2004 | Horror 94 min.

Titolo originaleGinger Snaps Back - The Beginning
Anno2004
GenereHorror
ProduzioneCanada
Durata94 minuti
Regia diGrant Harvey
AttoriKatharine Isabelle, Emily Perkins, Nathaniel Arcand, Jr Bourne, Hugh Dillon .
Uscitavenerdì 22 luglio 2005
MYmonetro 2,44 su 20 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Grant Harvey. Un film con Katharine Isabelle, Emily Perkins, Nathaniel Arcand, Jr Bourne, Hugh Dillon. Titolo originale: Ginger Snaps Back - The Beginning. Genere Horror - Canada, 2004, durata 94 minuti. Uscita cinema venerdì 22 luglio 2005 - MYmonetro 2,44 su 20 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Licantropia tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Una profezia da decifrare, prima che le mutazioni provocate dal morso di un lupo mannaro diventino irreversibili. In Italia al Box Office Licantropia ha incassato nelle prime 5 settimane di programmazione 739 mila euro e 179 mila euro nel primo weekend.

Licantropia è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,44/5
MYMOVIES 2,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,44
CONSIGLIATO NÌ
Pessima storia, poco credibile, sulla leggenda dei lupi mannari.
Recensione di Alessandro Regoli
Recensione di Alessandro Regoli

Dopo Licantropia Evolution del 2000 e Licantropia Apocalypse del 2004, arriva nelle sale il terzo episodio della serie, una sorta di prequel che cerca di spiegare le origini della storia delle due sorelle affette da licantropia.
Nel 1815, due ragazze, Ginger e Brigitte, percorrono a cavallo le pianure del Canada finendo in un accampamento indiano disabitato, dove una vecchia indiana trasmette loro una strana profezia: "Dovete uccidere il ragazzo, altrimenti una di voi finirà per uccidere l'altra". Le due ragazze trovano rifugio a Fort Bailey, un posto isolato dove la gente è terrorizzata da bestie mostruose che periodicamente assediano il forte. La tensione raggiunge il culmine quando Ginger, ferita da un giovane che scoprirà poi essere un lupo mannaro, incomincia a subire a sua volta strane mutazioni.
Nonostante alcuni spunti interessanti, come le sequenze oniriche, un'ambientazione dark e notturna che in qualche modo contribuisce a tenere alta la tensione, il tema della licantropia al femminile vista come percorso di crescita verso l'età adulta, il film non riesce a decollare: l'impressione che se ne ricava è quella di un tentativo mal riuscito di fondere le leggende europee sui lupi mannari, con quelle su wendigo, lo spirito dei boschi presente in numerose leggende di tribù indiane. Anche il finale sembra pensato esclusivamente allo scopo di dare a tutta la storia un inizio che, nonostante tutti gli sforzi intrapresi, non riesce ad essere credibile.

Sei d'accordo con Alessandro Regoli?
LICANTROPIA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 24 giugno 2015
elgatoloco

Film assolutamente non riuscito, salvo per qualche interpretazione discreta(il più convincente è Hugh Dillon , nel ruolo del pastore fanatico): la contaminatio tra leggende sul"Lupo mannaro-verwolf-werwolf-loup-garou-hombre-lobo"e leggende dei Nativi Americani non riesce, perché manca anche solo un minimo di conoscenza degli elementi costituenti.

domenica 21 giugno 2009
Fluturnenia

Rispetto alle altre due pellicole delle sorelle dannate è decisamente meglio. Cm dice recensione e utenti atmosfere ad hoc, scenario di pregio e una buona interpretazione Isabelle-Perkins. Lo erano state in passato e sn cm semrpe capaci di trasmettere le giuste sensazioni di paura, sconforto, disperata volontà di sopravvivere nel bene e nel male. Ma i pregi si fermano qua.

domenica 1 maggio 2016
nerazzurro

Sará per la trama poco chiara, sará per i dialoghi e i ritmi che rendono le situazioni poco scorrevoli ma questo film proprio non decolla affatto. c'è una grande gamma di film dedicata ai licantropi superiori a questo.

martedì 29 maggio 2012
ciccio benzina

2 stelle e mezzo per i buoni effetti e interpretazioni , purtroppo la storia è un po confusa , però carino

Frasi
"Non ho visto la mia morte, ho visto quella di Ginger!"
Una frase di Brigitte (Emily Perkins)
dal film Licantropia - a cura di francesco
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Emiliano Morreale
Film TV

Solo gli appassionati del genere potranno gustare appieno questo film: anche se la distribuzione non lo annuncia, si tratta infatti di un prequel di Ginger Snaps (2000) di John Fawcett, horror canadese molto curioso ma quasi ignoto in Italia su due sorelle licantrope, che aveva già avuto un seguito l’anno scorso. Qui si narra delle due sorelle che, perdute in un bosco, vengono accolte in un fortino [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati