Bad Guy

Film 2001 | Drammatico 100 min.

Titolo originaleNabbeun namja
Anno2001
GenereDrammatico
ProduzioneCorea del sud
Durata100 minuti
Regia diKim Ki-Duk
AttoriCho Jae-hyun, Won Seo, Kim Yun-tae, Choi Duek-mon, Yoon-young Choi (II), Shin Yoo-jin .
TagDa vedere 2001
MYmonetro 3,71 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Kim Ki-Duk. Un film Da vedere 2001 con Cho Jae-hyun, Won Seo, Kim Yun-tae, Choi Duek-mon, Yoon-young Choi (II), Shin Yoo-jin. Titolo originale: Nabbeun namja. Genere Drammatico - Corea del sud, 2001, durata 100 minuti. - MYmonetro 3,71 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Bad Guy tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento giovedì 19 novembre 2009

Consigliato assolutamente sì!
3,71/5
MYMOVIES 4,00
CRITICA
PUBBLICO 3,42
CONSIGLIATO SÌ
Un'opera che lascia il segno, unica nonostante gli echi del cinema classico.
Recensione di Davide Morena
Recensione di Davide Morena

La sempiterna diatriba tra gli strenui difensori del cinema come Arte e quanti osteggiano una cinematografia che non diverta, trova uno stallo, di quando in quando, in prodotti come questo di Ki-duk, tutto incentrato sul "tipo cattivo" interpretato dal suo attore feticcio Cho Jae-Hyun. Perché sebbene sia questo un film tutt'altro che di facile lettura, è innegabile la sua capacità di coinvolgere fasce di pubblico di ogni provenienza. Violento, torbido, spesso al limite della decenza, Bad guy è un apice creativo dell'ex-pittore coreano, che disgusta e mette a dura prova i principi morali di chi guarda, eppure svestendolo della capacità e diritto di smettere di guardare. Cui si aggiunge, a film finito, l'ancor più viscida sensazione di aver assistito a qualcosa di grande, e al tempo stesso sporco. La trama stessa, riassunta in parole, è imbarazzante: un brutto tipo si innamora al primo sguardo di una giovane studentessa e per farla sua decide di metterla al suo livello, la rapisce, la costringe per mesi a prostituirsi, finché la ragazza non cambia completamente il proprio modo di vedere il mondo. Ma come per tutto il cinema di Kim Ki-duk, non ci sono parole adatte a descrivere ciò che solo in sé si realizza. I sentimenti protagonisti sono tutt'altro che sofisticati, ma vivi e presenti nella loro concretezza, fisici perfino. È qui che l'amore perde la sua poetica dell'Eros e diviene frenetica carnalità, così come l'amore immenso, utopico, è rappresentato dalla privazione del sesso, cosa che in questo contesto risulta ancor meno comprensibile. Tanti sono del resto i temi messi in agenda dal regista in un'opera che lascia il segno, unica nonostante gli echi del cinema classico si percepiscano bassi e continui, un vero capolavoro nel suo genere: un genere che, appunto, non esiste.

Sei d'accordo con Davide Morena?
Powered by  
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 25 settembre 2012
Luca Scialo

In un quartiere degradato della Corea del sud una giovane donna è costretta a prostituirsi per un debito. Ma ha poca dimestichezza col sesso. A difenderla un ragazzo innamorata di lei, un anima ribelle e dannata della strada, che la ama a modo suo: rozzo e violento.  Dopo il discreto successo de L'isola, Kim Ki-duk ripropone una storia di amori dannati e difficili.

giovedì 18 febbraio 2010
nonnetti

Forse uno dei suoi film piu' complessi, per intreccio e compresione degli accadimenti. la violenza ricorre continuamente ma è quasi sublimata, giustificata. un film importante per la sua filmografia e il cinema coreano.

giovedì 1 ottobre 2009
Carlo Vecchiarelli

La violenza a momenti assordante che pervade ogni attimo è solo un pretesto, solo uno strumento di cui si serve Kim Ki-Duk per descrivere una storia d'amore impossibile, che vede coinvolti un silenzioso e rabbioso yakuza di infimo ordine invischiato nel traffico della prostituzione e suo malgrado una ingenua liceale illibata. Prima respinto platealmente e umiliato in pubblico dopo un bacio strappato [...] Vai alla recensione »

venerdì 26 agosto 2011
cittadino al di sopra

  Bad Guy è -  " mutatis mutandis " -  Accattone del 2000, film al quale è eticamente debitore. Meravigliosa la colonna sonora della sequenza finale - Etta Scollo .

domenica 17 ottobre 2010
federiconone

unico! come lo è a suo modo ogni film di Kim. Li ho visti tutti e questo è sicuramente uno dei migliori!

RECENSIONI MYMOVIES
PUBBLICO
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati