Il segreto del bosco vecchio

Film 1993 | Drammatico, +13 130 min.

Anno1993
GenereDrammatico,
ProduzioneItalia
Durata130 minuti
Regia diErmanno Olmi
AttoriPaolo Villaggio, Giulio Brogi, Riccardo Zannantonio, Lino Pais Marden .
Uscitamercoledì 31 agosto 1994
DistribuzionePenta Distribuzione
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,39 su 3 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Ermanno Olmi. Un film con Paolo Villaggio, Giulio Brogi, Riccardo Zannantonio, Lino Pais Marden. Genere Drammatico, - Italia, 1993, durata 130 minuti. Uscita cinema mercoledì 31 agosto 1994 distribuito da Penta Distribuzione. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,39 su 3 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Il segreto del bosco vecchio tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Il colonnello Procolo è diventato responsabile di una foresta vecchia di secoli. Tutore del nipotino, che non potrà ereditare fino alla maggior età, il vecchio vuole vendere legname abbattendo gli alberi. Ha vinto un premio ai Nastri d'Argento, ha vinto un premio ai David di Donatello,

Il segreto del bosco vecchio è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,39/5
MYMOVIES 2,75
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,89
CONSIGLIATO SÌ

Presentato alla Mostra di Venezia questo film di Olmi non ha ottenuto il riscontro di critica che ci si aspettava. Forse ci sono stonature qua e là, come ad esempio le voci degli animali e del vento doppiate con enfasi troppo teatrale e recitata. Alcune cadute di ritmo. Ciononostante si tratta di un'opera suggestiva. Pare che Olmi abbia filmato le stagioni in tempo reale e che quindi le riprese siano state lunghe e laboriose. Il colonnello Procolo è diventato responsabile di una foresta vecchia di secoli. Tutore del nipotino, che non potrà ereditare fino alla maggior età, il vecchio vuole vendere legname abbattendo gli alberi. Uno di essi, travestito da guardia forestale, cerca di impedirglielo. Procolo, vedendo poi il bambino come una minaccia al suo potere, cerca in più riprese di metterlo in pericolo. Quando poi, schiavizzato il vento, sarà a un passo dal riuscirci, andrà alla sua ricerca morendo lui stesso in una tormenta.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Amministratore, per conto del nipote (Zannantonio), delle terre che comprendono il "bosco vecchio", il colonnello in pensione Sebastiano Procolo (Villaggio) è disposto a tutto per diventare il padrone della zona. Da un racconto animista (1935) del giovane Dino Buzzati, fiabesco ma già stregato, E. Olmi ha cavato una favola (troppo lunga) dove non soltanto parlano gli animali (insetti compresi), ma anche le ombre e i venti. Favola che è anche una parabola cristiana ed ecologica sul rispetto per gli altri e per la natura, sul potere e l'avidità. Impregnato di un estetismo in bilico tra Bambi e il "National Geographic", un po' inamidato in un accademismo stilistico incline all'oratoria, ha più di un passaggio e di un paesaggio di incantata suggestione lirica, come il notturno concerto del Vento Matteo che ha la voce di Omero Antonutti e il mesto, eppur epico finale. Apprezzabili la fotografia di Dante Spinotti e P. Villaggio che dà al colonnello e alla sua maligna tristezza i modi ieratici di un attore kabuki. Girato nella zona dolomitica tra Auronzo e il Passo Tre Croci.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
IL SEGRETO DEL BOSCO VECCHIO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
iTunes
-
-
-
-
-
-
Infinity

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 29 ottobre 2013
rita branca

  Il segreto del bosco vecchio, film (1993)  di Ermanno Olmi con Paolo Villaggio, Giulio Brogi, Riccardo Zannantonio, Lino Pais Marden, Luciano Zandonella, Silvano Cetta, Ernesto de Martin Modolado, Antonio Vecellio Mattia; doppiatori : Omero Antonutti, Micaela Giustiniani, Ettore Conti.   Uno dei gioielli creati da Ermanno Olmi, basato sull’omonimo racconto di Dino Buzzati, [...] Vai alla recensione »

venerdì 13 aprile 2018
elgatoloco

IN questo"IL Segreto del bosco vecchio"(1993, Ermanno Olmi, da un racconto giovanile di Dino Buzzati)la fiaba ecologico e la narrazione filmica in chiave fantastica si fondono mirabilmente, anche se, forse, talora , qualche enfasi(sostanzialmente giustificata, però)nel film è riscontrabile. Quasi"panitco"(non dirò pantestico", che è altra cosa, notoriamen [...] Vai alla recensione »

giovedì 26 gennaio 2012
Francesco2

Negli ultimi diciotto anni, pensandoci "Bene", Olmi ha girato almeno tre opere che abbiano come argomenti la slvaguardia della natura e della "Semplicità" ed il rifiuto della guerra: basta pensare, oltre a questo, a pellicole più ecenti come "Cantando dietro i paraventi" e "Centochiodi", senza dimenticarsi film che non ho visto ma di cui parzialmente conosco l'argomento: Terra madre" ed "Il villaggio [...] Vai alla recensione »

sabato 12 giugno 2010
Kronos

Si possono sollevare molte obiezioni a questo film di Olmi: una certa frammentarietà narrativa, attori non ineccepibili (specialmente Villaggio), doppiaggio a buon mercato... Eppure è un'opera magica, in tutti i sensi, che rivedo sempre con trasporto:  la capacità di creare atmosfere poetiche ed evocative, tipiche del regista, unite a un soggetto intrinsecamente lirico [...] Vai alla recensione »

mercoledì 29 aprile 2009
taniamarina

C'è una strana atmosfera in questo film, magica e al contempo ostile. La natura è un'attrice straordinaria e Olmi ha saputo fotografarla al meglio. Una fiaba sussurrata che soffia come vento nell'anima, con un Villaggio straordinario e un'ambientazione di grande effetto. La natura non sarà mai più così bella e dolorosa come in questo lungometraggio, e fa male tanto che è affascinante.

domenica 21 aprile 2013
Glavy98

Il film è differente dal libro, letto precedentemente. Do un esempio... nella fine del LIBRO si evidenzia la crescita del nipote del colonnello, nel FILM nell'ultima scena si vede il battaglione del colonnello passare dinanzi a lui mentre muore,un po' triste direi... un'ottima occasione sprecata. I paesaggi sono a dir poco stupendi con un effetto notturno efficace.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Lietta Tornabuoni
La Stampa

Ermanno Olmi ha, fra molti talenti, un talento speciale, già notato nel suo bellissimo film sul Po, Lungo il fiume: sa filmare la Natura (qui le foreste, le montagne e il paesaggio delle Dolomiti) dando allo spettatore l’emozione di una scoperta; come fosse la prima volta, ogni immagine precedente sembra cancellarsi; ogni estetismo, sentimentalismo o melensaggine è spazzato via dalla sua visione forte, [...] Vai alla recensione »

Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Ermanno Olmi e l’ecologia. Sulle orme di un racconto di Dino Buzzati che già nel ‘35, non conoscendola, l’anticipava, dando spazio, comunque, soprattutto alla favola: a una favola per bambini in cui poter coinvolgere anche gli adulti. Eccoci nel Bosco Vecchio. Lo ha ereditato, quando ancora c’era il Regno d’Italia, un colonnello del Regio Esercito, Sebastiano Procolo, che, per occuparsene, ha dato [...] Vai alla recensione »

winner
miglior attore
Nastri d'Argento
1994
winner
miglior fotografia
David di Donatello
1994
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati