L'ultima mazurka

Film 1988 | Storico +16 121 min.

Anno1988
GenereStorico
ProduzioneItalia
Durata121 minuti
Regia diGianfranco Bettetini
AttoriErland Josephson, Senta Berger, Paolo Bonacelli, Marina Berti, Mario Scaccia, Ida Meda Francesco Carnelutti, Donatella Ceccarello, Marino Campanaro.
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +16
MYmonetro Valutazione: 2,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Regia di Gianfranco Bettetini. Un film con Erland Josephson, Senta Berger, Paolo Bonacelli, Marina Berti, Mario Scaccia, Ida Meda. Cast completo Genere Storico - Italia, 1988, durata 121 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 Valutazione: 2,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi

Aggiungi L'ultima mazurka tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,00
CONSIGLIATO NÌ
Scheda Home
News
Premi
Cinema
Trailer

Storia dell'attentato al Diana a Milano nel 1921. Una bomba diretta al questore uccide 17 persone tra cui la prima attrice di una compagnia di operette che si stava esibendo. Il sanguinoso fatto, opera degli anarchici, fu strumentalizzato dai fascisti che si ersero a paladini della legge e dell'ordine.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Il 23-3-1921 al teatro Diana di Milano, posta da una cellula di anarchici individualisti, una bomba ad alto potenziale esplose nell'intervallo tra il 2° e il 3° atto dell'operetta di Franz Lehar Mazurka blu : 17 morti, un centinaio di feriti. Scritto con Luigi Lunari, il film rievoca il sanguinoso evento, scandendo il racconto in sei giornate. Sembra che tutti recitino secondo un copione di cui l'autore rimane sconosciuto: il potere con le sue finzioni e messinscene? Il fascismo rampante, ma invisibile fino alla scena dei funerali? La storia (o il destino, il caso) che tesse la sua tela, inconoscibile? Eccessi di analisi e un assillo di sdrammatizzazione frenano un film di smorzata eleganza che suggerisce l'atmosfera di un mondo che muore e di un'epoca che si conclude. Il titolo è pertinente: si cambia musica. Ideato negli anni '70, a ridosso della strage di piazza Fontana (1969) e prodotto dalla RAI nel 1986.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati