Good Morning, Vietnam

Film 1987 | Commedia 94 min.

Anno1987
GenereCommedia
ProduzioneUSA
Durata94 minuti
Regia diBarry Levinson
AttoriRobin Williams, Forest Whitaker, Noble Willingham .
TagDa vedere 1987
MYmonetro 3,41 su 14 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Barry Levinson. Un film Da vedere 1987 con Robin Williams, Forest Whitaker, Noble Willingham. Genere Commedia - USA, 1987, durata 94 minuti. - MYmonetro 3,41 su 14 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Good Morning, Vietnam tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Nel 1965 quando la guerra nel Vietnam è solo agli inizi, un disc jockey, sboccato ed estroverso, diventa la maggiore attrazione della radio per le truppe a Saigon. Il film ha ottenuto 1 candidatura a Premi Oscar, ha vinto un premio ai Golden Globes,

Good Morning, Vietnam è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,41/5
MYMOVIES 3,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,24
CONSIGLIATO SÌ
Un'azzeccata miscela di commedia scatenata e dramma mai nascosto.
Recensione di Nicola Falcinella
martedì 11 giugno 2019
Recensione di Nicola Falcinella
martedì 11 giugno 2019

Saigon, 1965. L'aviere Adrian Cronauer arriva da Creta per fare il presentatore alla locale radio AFRS per le truppe americane. Nonostante vada in onda alle 6 del mattino, inizia con l'arrembante saluto del titolo e, con storielle, imitazioni, battute e musica rock, conquista il suo pubblico. L'irriverenza del dj lo fa amare dai soldati, ma lo rende inviso ad alcuni suoi diretti superiori, che non ne apprezzano comicità e schiettezza. Le trasmissioni dovrebbero intrattenere e rassicurare, per questo due addetti filtrano le notizie da leggere nei notiziari, ma, allo scoppio di un ordigno nel locale che frequenta abitualmente, il protagonista non si trattiene e comunica il suo smarrimento agli ascoltatori. Il fatto ne comporta l'allontanamento dai microfoni, sostituito dal rigido tenente Hauk, e saranno le telefonate e le lettere dei soldati a riportarlo a dare il buon giorno al pubblico.

Good Morning Vietnam, ispirato alla storia del vero Cronauer, è un'azzeccata miscela di commedia scatenata e dramma mai nascosto, alla MASH di Robert Altman.

Altman è uno dei modelli dichiarati di un film del 1987 che ha ben presenti anche le opere girate in precedenza sulla guerra in Indocina. Il film vive soprattutto sulla magnifica interpretazione di Robin Williams, in un ruolo scritto su misura per lui e con grandi margini di improvvisazione, che regala una delle sue performance da incorniciare.

Cronauer è un dj che lascia il segno, spacca letteralmente, conquista il pubblico, innova e sa cosa chiede chi lo ascolta, è incontenibile e divertente. Lontano dal microfono è una persona bizzarra e sola: alla ricerca di una bella donna, si invaghisce della bella Trinh vista per la strada, la segue e, per conquistarla, si ritrova a insegnare in un corso di lingua. L'uomo trasmette allegria, è un trascinatore e un provocatore (esemplare l'intervista montata ad arte a Richard Nixon), ma ha un cuore e non si trattiene dal mettersi in gioco, che sia per difendere un "muso giallo" in un bar o per andare sul terreno a raccogliere le testimonianze dei soldati.

Il suo accompagnatore e la sua spalla è Ed Garlick (Forest Whitaker), timido e misurato che sogna la radio ma è ammirato del talento e della disinvoltura di Cronauer. Non nascosta è la puntuta critica alla politica americana e alti ranghi dell'esercito, sottolineando la censura sulle notizie da trasmettere e il tentativo di occultare l'escalation militare in corso, mentre lo sguardo è benevolo e comprensivo verso i combattenti inviati al fronte.

Si tratta di uno dei migliori film di Levinson, che visse tra fine anni '80 e inizio '90 un momento ispirato e l'anno dopo ottenne l'Oscar per Rain Man - L'uomo della pioggia. Notevole anche la colonna sonora che comprende, tra gli altri, brani di Beach Boys, James Brown e Luis Armstrong.

Sei d'accordo con Nicola Falcinella?
Brillante interpretazione di Robin Williams, fulcro di tutto il film.

Nel 1965 quando la guerra nel Vietnam è solo agli inizi, un disc jockey, sboccato ed estroverso, diventa la maggiore attrazione della radio per le truppe a Saigon. Ma il suo anticonformismo gli procura delle noie con i superiori e l'allontanamento dal Vietnam. Grossa performance di Robin Williams, sulla cui straripante simpatia è stato costruito il film.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Ispirato a un personaggio vero (Adrian Cronauer), è la storia di un disc-jockey, arrivato a Saigon nel 1965, che con le sue trasmissioni radiofoniche divertenti e irriverenti tiene alto il morale delle truppe. Film sul Vietnam diverso dai soliti per il contrasto tra la drammaticità della situazione e la buffoneria dei personaggi che vi agiscono. Storia di un'educazione politica.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
GOOD MORNING, VIETNAM
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 11 giugno 2009
nickcastle91

Non fa vedere la guerra, ma ciò che gli sta dietro. La guerra in Vietnam era fatta di politica e trattive, di lunghi discorsi e dell'opinione pubblica della gente, non era la seconda guerra mondiale, dove il punto era vincere e basta. Dal punto di vista di uno speaker radiofonico eccentrico e irrivirente, che metteva alla berlina con la satira, tutti gli avvenimenti politici(persona realmente esistita), [...] Vai alla recensione »

martedì 8 novembre 2016
PENNA E CALAMAIO

Indubbiamente buona parte del successo della pellicola va addebitato al mitico e mai dimenticato Williams che sfodera una delle sue migliori interpretazioni,vederlo così giovane e pieno di energia provoca quasi una struggente nostalgia. A parte la performance di alto valore, in questa pellicola di quasi trenta anni fa,c'è tanto amore in una delle guerre più sanguinose di sempre [...] Vai alla recensione »

lunedì 13 febbraio 2012
Eugenio

Una storia sul Vietnam, del resto già il titolo lo suggerisce.Scettico dinanzi a uno spettacolo in cui sembra aver detto tutto, il titubante spettatore schiaccia il tasto play del lettore e inizia a godersi quello che a prima vista costituisce un deja-vu di illustre pellicole passate. In Good morning Vietnam, la guerra rimane sullo sfondo, impalpabile ma in grado di prorompere in tutta la sua violenza [...] Vai alla recensione »

giovedì 15 ottobre 2015
Barolo

Doloroso parlare di questo film,ora che Robin Williams non c'è più.Uno straordinario attore versatile,vitale e solare,come lui che da solo riempie il film, non si capisce perchè e cosa lo abbiano spinto a commettere l'insano gesto estremo.In questo lavoro la performance istrionica del nostro è veramente sbalorditiva,dimostra come le sue capacità [...] Vai alla recensione »

lunedì 23 marzo 2015
trffoli

un film che può anche vedersi come un film d'impeto, e un impegnato forest whitaker, il conflitto condotto dal presidente kennedy che lasciava sottovalutando i vietnamiti, senza comprendere se fosse un pifferaio o se accontentasse l'istinto di una parte di psicotopi (con sonorità rdiofoniche patriotiiche, se si trattasse di italian radio.

martedì 28 ottobre 2014
Onufrio

Con questa frase Adrian Cronauer debuttava col suo programma radiofonico presso la stazione di Saigon, stazione radiofonica nata per sostenere le truppe americane sparse per il Vietnam ed informarli (non su tutto) su ciò che accadeva nelle zone di guerra. Il ruolo di Cronauer, personaggio realmente esiste, sembra cucito addosso a Robin Williams che qui si esibisce in una delle sue migliori perfomance [...] Vai alla recensione »

sabato 6 settembre 2014
Alexander 1986

Storia di Adrian Cronauer (Robin Williams), aviere e soprattutto disc-jockey chiamato in Vietnam nel 1965 a sollevare il morale delle truppe. Il suo umorismo travolgente e dissacrante riscuoterà enorme successo, guadagnandogli popolarità ma anche diffidenze da parte dei superiori. Man mano che la sua esperienza prosegue, Adrian trova infatti sempre più difficile recitare la parte del semplice giullare [...] Vai alla recensione »

giovedì 23 luglio 2015
PENNA E CALAMAIO

Più che sul film ,che comunque è gradevole anche se la sceneggiatura è a tratti fallace , vorrei soffermarmi sulla performance di Williams. Questo grande attore è stato protagonista di film che hanno ricevuto maggiori consensi di questo , ma in questo caso è LUI il film. Secondo me si è divertito a farlo. Il ruolo del radiocronista "libero" da [...] Vai alla recensione »

mercoledì 13 novembre 2013
stefano bruzzone

uno straordinario R.Wlilliams affiancato dal sempre bravo F. Whitaker in questa "commedia drammatica" ove troviamo soldati pasticcioni e un dj più simile ad un clown che ad un soldato dell'aviazione usa perfettamente inseriti, seppur lontani anni luce, in contesti drammatici che hanno fatto la storia del mondo. un film insolito sul vietnam dove la guerra e le barbarie, seppur presenti [...] Vai alla recensione »

mercoledì 29 aprile 2009
taniamarina

Film logorroico con un Robin Williams fin troppo sopra le righe. Alcune scene rimangono impresse quali quelle di guerra con sfondo una commovente "what a wondeful world", lo stesso dicasi del protagonista che diverte i soldati con la morte in faccia e le gags della scuola. Ma tutto il lungometraggio è scandito dalla opprimente voglia di far commuovere ad ogni costo, senza riuscirci pienamente.

Frasi
Cronauer: Lo sa, mai nessun bipede al mondo ha avuto tanta urgenza di un pompino quanto lei!
Il generale Taylor: "Mai nessun bipede al mondo ha avuto tanta urgenza di un pompino quanto lei", è un genio quell'uomo!
Una frase di Adrian Cronauer (Robin Williams)
dal film Good Morning, Vietnam - a cura di Oetzi
NEWS
CELEBRITIES
lunedì 7 maggio 2007
Stefano Cocci

Cinque risposte alla domanda "qual è la sua più bella interpretazione"? Robin Williams è unico. Definito da Entertainment Weekly "l'Uomo più divertente del mondo", Williams è capace di trasformare in un happening anche le noiosissime conferenze stampa [...]

winner
miglior attore
Golden Globes
1988
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati