2 + 5 missione Hydra

Film 1965 | Fantascienza 89 min.

Regia di Pietro Francisci. Un film con Leonora Ruffo, Mario Novelli, Roland Lesaffre, Leontine May, Nando Angelini, Mirella Pamphili. Cast completo Genere Fantascienza - Italia, 1965, durata 89 minuti.

Condividi

Aggiungi 2 + 5 missione Hydra tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

2 + 5 missione Hydra è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it e su LaFeltrinelli.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES
CRITICA
PUBBLICO 3,00
CONSIGLIATO N.D.
Scheda Home
News
Critica
Premi
Cinema
Trailer

FANTAFILM
Cento anni di cinema di fantascienza

Il 14 giugno 1964 i giornali italiani danno notizia dell'avvistamento di un UFO da parte di un contadino nella zona terremotata di Morino. Il professor Solmi, insieme alla figlia Luisa e all'assistente Baldi, convocato sul luogo per studiare l'origine di una strana macchia che sembra aver corroso il terreno, scopre, quella stessa notte, un "vuoto radioattivo" che colma una cavità nel sottosuolo. Il fenomeno è dovuto alla presenza di un'astronave della costellazione Hydra scesa sulla Terra per capire se il progresso scientifico dell'uomo può minacciare la pace nell'universo e rimasta sulla Terra a causa di un'avaria. Phena, la ragazza che guida la spedizione extraterrestre, colpita dalla genialità di Solmi, lo costringe insieme a Baldi a lavorare alla riparazione della nave spaziale, tenendo Luisa e due tecnici della sezione geologica in ostaggio. Fallito tragicamente un tentativo di avvertire la polizia (le mosse di ciascun ostaggio sono sorvegliate da Phena e da due suoi assistenti attraverso congegni videotrasmittenti), l'astronave con a bordo il professore e i prigionieri decolla verso Hydra. Il viaggio avviene ad una velocità infinitamente superiore a quella della luce e in un paio di giorni terrestri potrebbe concludersi se una ribellione dei prigionieri non facesse deviare la rotta verso un pianeta sconosciuto. Scampato all'aggressione delle creature scimmiesche di quel mondo, il gruppo riprende il volo verso Hydra, ma la scoperta di una navicella sovietica abbandonata nello spazio lo spinge nuovamente sulla Terra per scoprire cosa sia accaduto. La velocità dell'astronave di Hydra ha coperto un numero incalcolabile di anni terrestri: il nostro pianeta appare, adesso, un cumulo di macerie a seguito di una catastrofe nucleare. Tutti si convincono che è necessario raggiungere Hydra, ma il ritardo accumulato nel viaggio ha fatto sì che anche Hydra sia cambiato: i suoi severi governanti hanno preferito abbandonarlo in cerca di una nuova patria, lasciandolo ai reietti, a coloro che non sono stati ritentuti degni di continuare la specie. Con questa gente, Phena e i terrestri, ormai uniti da tante prove, daranno inizio ad una nuova civiltà.
Pietro Francisci, dopo aver dato lustro al filone "storico" ed inaugurato il peplum, esordisce nella fantascienza con una storia che percorre più di una strada prima di scegliere dove dirigersi. Il film, di conseguenza, appare un po' confuso e ambizioso, non tanto per gli effetti speciali che sono inesistenti quanto per il tentativo di rileggere i momenti tipici della fantascienza spaziale ora con i toni della commedia ora con quelli del melodramma all'italiana. La visita in Italia degli extraterrestri, permette al regista di fotografare una Roma da cartolina (...anche quando si tratta di mostrarla distrutta, Francisci inquadra fondali con la Fontana dei Fiumi o San Pietro, tenendo a precisare, con una certa ironia, che il Colosseo è rimasto intatto). Quando deve spiegare quale sia la vita su Hydra, ci racconta che nella lontana costellazione c'è un istituto di genetica che decide gli accoppiamenti per garantire il perfezionamento della razza e che ci si nutre con pillole che allontanano la fame per almeno una settimana. Tra i vari personaggi che si muovono sullo schermo (ci sono anche alcune fanatiche spie cinesi e un infelice schiavo sopravvissuto all'ibernazione) il personaggio di Luisa (Leontine May) è forse quello più interessante. Figlia di uno scienziato, vuole fare del cinema e in attesa di grosse occasioni si adatta a fare per Francisci (che in un impeto narcisistico fà la parodia di se stesso) un demenziale "carosello" per dei sali da bagno; ragazza estroversa e dinamica ama improvvisarsi investigatrice, adora lo shake e i rigatoni (rifiuta con fermezza le pillole nutrizionali che Phena e i suoi vorrebbero servirle a pranzo); ragazza romantica, finirà col preferire al borghese Baldi il tenebroso Ben (l'uomo di Hydra interpretato da Kirk Morris alias Adriano Bellini e Maciste nostrano). Gordon Mitchell, nel ruolo di Murdu, governatore di Hydra, appare per una manciata di secondi a mezzo busto, nello schermo circolare dell'astronave di Phena, ma il suo volto scheletrico filtrato dal color seppia rimane impresso nella memoria.

2 + 5 MISSIONE HYDRA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
TheFilmClub
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-

Anche su supporto fisico

DVD

BLU-RAY
€9,99
€9,99
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati