Il mostro di sangue

Film 1959 | Horror 89 min.

Titolo originaleThe Tingler
Anno1959
GenereHorror
ProduzioneUSA
Durata89 minuti
Regia diWilliam Castle
AttoriVincent Price, Judith Evelyn, Darryl Hickman, Patricia Cutts, Pamela Lincoln Philip Coolidge, Richard Barthelmess.
MYmonetro 2,50 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di William Castle. Un film con Vincent Price, Judith Evelyn, Darryl Hickman, Patricia Cutts, Pamela Lincoln. Cast completo Titolo originale: The Tingler. Genere Horror - USA, 1959, durata 89 minuti. - MYmonetro 2,50 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Il mostro di sangue tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Consigliato nì!
2,50/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA
PUBBLICO 3,00
CONSIGLIATO NÌ
Scheda Home
News
Critica
Premi
Cinema
Trailer

Un professore riesce a individuare nella mente umana una mostruosa forza negativa, il cosiddetto "brivido", che può essere vinto solo se la vittima si mette a urlare. Sua moglie tenta di rivoltargli contro la terribile arma, ma inutilmente. Lo scienziato porrà fine personalmente all'incubo, dopo che il "brivido" avrà fatto una vittima umana.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Medico criminologo che fa ricerche sulla paura scopre che il terrore può generare una sorta di creatura mostruosa che uccide l'organismo. Fa un'esperienza su una sordomuta che muore e ne fa l'autopsia. Un film di spavento dissennato, tra i più assurdi che Castle abbia mai girato. Nelle sale americane che lo proiettavano, Castle fece installare poltrone a vibrazioni elettriche. Una sola scena choc è a colori. A Castle è ispirato il personaggio di John Goodman, protagonista del divertente e intelligente Matinée (1993) di Joe Dante.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
FANTAFILM
Cento anni di cinema di fantascienza

Il medico legale Warren Chapin (Vincent Price), confortato dai risultati delle autopsie condotte sui cadaveri di alcuni condannati a morte, ha sviluppato la teoria secondo la quale la paura, al massimo stadio, sprigiona il "tingler", un'energia di tale intensità da schiacciare la spina dorsale e condurre alla morte. Convinto di riuscire a materializzare questa sfuggente forza negativa, Chapin sperimenta droghe pesanti su se stesso, sulla infedele moglie Isabel e sulla muta Martha Higgins, consorte dell'equivoco Oliver, giungendo alla conclusione che il "tingler", sempre in agguato in ciascuno di noi, può essere reso inoffensivo soltanto da un grido di terrore. Quando Martha muore, apparentemente vittima di uno dei suoi allucinogeni, Chapin, dissezionandone il cadavere, riesce finalmente a catturare la diabolica presenza, che ha la forma di un mostruoso parassita, e la chiude in una piccola gabbia. Isabel tenta inutilmente di servirsi del mostro per uccidere il marito e questi, ormai persuaso della pericolosità della sua ricerca, lo restituisce al cadavere facendo sì che Martha, per un attimo, si rianimi e provochi la morte di Oliver, vero responsabile dell'omicidio.
Lo sceneggiatore Robb White è costretto a sacrificare l'elemento fantastico per architettare una soluzione che liberi il protagonista dai dubbi e renda giustizia alla povera donna assassinata. Il film che ne deriva è, in parte, macchinoso negli sviluppi e povero nelle situazioni, svolgendosi tra la sala della morgue e le borghesi pareti domestiche, e slittando tra uno scienziato un po' folle, due donne infelici, e un uomo cinico che medita l'omicidio perfetto. Nonostante tutto, The Tingler è un piccolo cult. Girato in bianco e nero, con una breve e quasi impercettibile sequenza a colori (quella della vasca riempita di sangue), poggia sulla personalità di Vincent Price, sull'esplicito (e dati i tempi, coraggioso) riferimento al LSD, e sull'idea della "morte in diretta" che anticipa - secondo alcuni - le tematiche dell'Occhio che uccide diretto da Michael Powell l'anno successivo. Ma la vera attrazione del film, al momento della sua prima distribuzione, è il procedimento "Percepto!", un effetto speciale - per così dire - collaterale escogitato dall'inventivo William Castle per coinvolgere direttamente il pubblico in sala. Alle ultime bobine, mentre sullo schermo si proiettava l'ombra del "tingler", le poltrone del cinema cominciavano improvvisamente a vibrare e il pubblico, sorpreso e divertito, si abbandonava al grido liberatorio trascinato dalla voce tonante di Vincent Price che comandava di urlare per sbaragliare il mostro.

PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 5 luglio 2009
Gus da Mosca

Un film cult, imperdibile per tutti gli appassionati dei B-movie americani, disseminati tra gli anni 40 e 50. Uno script delirante e cinico ai limiti del grottesco, dove si alternano scene di commedia sofisticata ad autopsie. Vincent Price, medico sperimentale, e' alla ricerca delle cause fisiche della paura e pratica rapide autopsie direttamente davanti ai parenti delle vittime, morte di paura.

sabato 18 marzo 2017
emanuele marchetto

Chi di voi non conosce ancora William Castle(vero cognome Schloss, che in tedesco significa appunto "castello")? è senza dubbio uno dei più importanti registi di B-Movie della storia.  Dopo una lunga gavetta, che lo porta a lavorare addirittura con Orson Welles alla seconda unità del noir La signora di Shanghai (1948), Castle esordisce come regista di una lunga [...] Vai alla recensione »

martedì 29 maggio 2018
Onufrio

Il regista William Castle, noto per le sue genialate innovative, in questo film che vede come attore principale Vincent Price, si concentra sul tema della paura, più precisamente del brivido. Cosa succede dentro il nostro corpo quando assistiamo a qualcosa che ci fa paura? Gli esperimenti del Dottor Chapin (Price) porteranno a risultati sbalorditivi.

domenica 3 agosto 2014
davide chiappetta

William Castle di 'The Tingler ' è uno dei più straordinari film horror mai realizzati .  Low budget , sceneggiatura al limite del ridicolo,  recitazione sopra le righe, con o senza 'Percepto' riesce ancora a stupire .  E' una sorta di cavallo di Troia un thriller di grado B con un nucleo di surrealismo nascosto quasi degno di Bunuel o Cocteau .

SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati