Dov'è la libertà...?

Film 1954 | Commedia +16 90 min.

Anno1954
GenereCommedia
ProduzioneItalia
Durata90 minuti
Regia diRoberto Rossellini
AttoriTotò, Nyta Dover, Vera Molnar, Franca Faldini, Maria Bon Roseto, Mario Castellani Leopoldo Trieste, Vincenzo Talarico, Pietro Carloni, Ugo D'Alessio, Giancarlo Zarfati, Giacomo Gabrielli, Giacomo Rondinella.
TagDa vedere 1954
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +16
MYmonetro 3,23 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Roberto Rossellini. Un film Da vedere 1954 con Totò, Nyta Dover, Vera Molnar, Franca Faldini, Maria Bon Roseto, Mario Castellani. Cast completo Genere Commedia - Italia, 1954, durata 90 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 - MYmonetro 3,23 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Dov'è la libertà...? tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Salvatore uccide un uomo che aveva corteggiato sua moglie e per questo trascorre vent'anni in prigione.

Powered by  
Consigliato sì!
3,23/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA
PUBBLICO 3,46
CONSIGLIATO SÌ
Scheda Home
News
Premi
Cinema
Trailer

Salvatore uccide un uomo che aveva corteggiato sua moglie e per questo trascorre vent'anni in prigione. Quando rientra nel mondo civile, viene accolto dai parenti della consorte ormai defunta e scopre molti spiacevoli retroscena: la moglie lo tradiva davvero e i parenti sono una massa di imbroglioni disposti a tutto pur di far soldi. Salvatore decide che l'ambiente della galera è più sano e pulito, e per poterci tornare aggredisce una guardia: l'arresto è assicurato.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Un barbiere esce di prigione dopo aver scontato 22 anni per aver ucciso il presunto amante della moglie. Viste le ingiustizie e gli egoismi della società, preferisce rientrare in carcere. Con La macchina ammazzacattivi (1948), è uno dei due tentativi di Rossellini di cimentarsi nella commedia di costume. Sostanzialmente non riuscito, quest'apologo sull'ingiustizia e sulla libertà è, comunque, interessante. Girato nel 1952, uscito nel 1954 dopo essere stato manipolato dai produttori Ponti e De Laurentiis. Alcune sequenze girate da M. Monicelli.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO

DOV'È LA LIBERTÀ...? disponibile in DVD o BluRay

DVD

BLU-RAY
€9,99
€9,99
Powered by  
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 19 settembre 2011
Luca Scialo

Salvatore Lo Jacono esce di carcere dopo 22 anni di reclusione. Ha scontato l'omicidio del presunto amante di sua moglie. Dopo l'entusiasmo iniziale, si accorge che la realtà al di là delle sbarre è molto diversa da come si aspettava. I suoi principi e le sue speranze crollano a poco a poco, al punto da desiderare perfino di ritornare in carcere.

mercoledì 8 maggio 2013
gabrisaltgr

Film che non esprime appieno le intenzioni comunicative né del regista ne del principe della risata. Il film in sé per sé non é costruito male, ma montato con un andamento lento e noioso che gli fa perdere la propria storia. Ha senza dubbio molte lacune, ma nonostante ció riesce lo stesso a trasmettere il suo significato seppur con qualche notevole difficoltá [...] Vai alla recensione »

giovedì 20 marzo 2014
guttuso

Al di fuori della trama del film e della regia discutibile Totò è divenuto un icona del cinema italiano. I suoi film erano bocciati dalla critica. Nanni Loy confessava che andava a vederli in segreto. Anche questa sua interpretazione va accolta positivamente. L'aspetto che voglio sottolineare è la situazione carceraria italiana oggi drammaticamente attuale.

Frasi
Ho fatto ventidue anni di galera per amore di mia moglie: sono un passionale.
Una frase di Salvatore lo Jacono (Totò )
dal film Dov'è la libertà...?
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Nell’opera dr ‘Rossellini il tema degli uomini privi di carità è certo tra i più fondamentali. Di solito, però, egli se ne vale per giungere a conclusioni implicitamente o esplicitamente positive attraverso un drammatico procedere di argomentazioni polemiche. Nel film di oggi, invece, il tema è sentito in tono minore, con scarsi approfondimenti umani e in un clima che, pur mirando all’apologo, non [...] Vai alla recensione »

Alberto Anile

A partire dal '51 la carriera di Carlo Ponti e Dino De Laurentiis si lega a doppio filo a quella di Totò. I due produttori conoscono bene il potenziale commerciale dell'attore, perché devono al successo delle sue pellicole se hanno potuto abbandonare la Lux e fondare la Ponti-De Laurentiis. Dopo aver partecipato con la Golden Film alla produzione di Guardie e ladri e di Totò terzo uomo, in autunno [...] Vai alla recensione »

PUBBLICO
RASSEGNA STAMPA
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati