Donne

Film 1939 | Commedia 132 min.

Regia di George Cukor. Un film Da vedere 1939 con Norma Shearer, Joan Crawford, Mary Boland, Paulette Goddard, Phyllis Povah, Joan Fontaine. Cast completo Titolo originale: The Women. Genere Commedia - USA, 1939, durata 132 minuti. - MYmonetro 3,84 su 3 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Donne tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Consigliato assolutamente sì!
3,84/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,84
CONSIGLIATO SÌ
Un ritratto convincente dell'alta borghesia americana.

Il film, ambientato nell'alta borghesia americana, narra le vicende di Mary, moglie felice e madre di una bambina. Per la perfidia di due sue amiche pettegole, viene a sapere che il marito la tradisce. La donna ne rimane turbata profondamente e ottiene il divorzio. Ma il secondo matrimonio dell'uomo fallisce sia per l'intervento di Mary, sia per la spregiudicatezza della nuova moglie. Mary e l'ex marito si riconciliano.

Recensione di Stefano Lo Verme

Mary Haines, una rispettabile madre di famiglia dell'alta borghesia newyorkese, attraverso i pettegolezzi delle sue amiche viene a sapere che il marito Stephen la tradisce con un'attraente commessa, Crystal Allen. Umiliata e delusa, la donna decide di recarsi a Reno per ottenere il divorzio; ma nel corso del suo viaggio, Mary si convincerà a cambiare idea e a riconquistare l'uomo che ama.
Attivo a Hollywood fin dai primi anni '30, nel corso della sua carriera George Cukor ha firmato circa cinquanta pellicole, tra cui alcune delle più famose commedie di tutti i tempi, ed è passato alla storia come "il regista delle donne" per aver saputo disegnare una serie di straordinari ritratti femminili. Ed è stato proprio Cukor, nel 1939, a dirigere molte delle principali dive dell'epoca in questo delizioso classico della commedia brillante americana, Donne, tratto da un noto testo teatrale di Clare Boothe Luce, adattato per il grande schermo da Anita Loos e Jane Murfin: il caso (più unico che raro) di un film in cui compaiono oltre 130 donne, e neanche un uomo.
Ambientato negli eleganti salotti dell'upper-class di Manhattan, Donne è un ironico e divertente film corale incentrato sulle turbolente vicende matrimoniali di Mary Haines (Norma Shearer), moglie e madre di famiglia modello, invidiata da tutte le sue amiche, la cui esistenza viene sconvolta all'improvviso quando la signora scopre di essere tradita dal marito. Attorno a questo personaggio ruotano poi le esistenze delle altre protagoniste, coinvolte in un complicato intreccio di confidenze, rivalità e gelosie; gli uomini non si vedono affatto, ma in un certo modo sono sempre presenti e costituiscono il vero cardine della trama, basata sull'analisi dei rapporti (spesso conflittuali) fra Marte e Venere. Non mancano delle acute osservazioni d'ambiente sulla borghesia ricca e un po' annoiata di New York, condite da un mordace senso dell'humor e da una sottile dose di cattiveria.
Al di là delle numerose schermaglie sentimentali narrate nel film, Donne è soprattutto una satira raffinata, ma sotto sotto tagliente, sulle dinamiche dei comportamenti umani (e nello specifico femminili). La storia di Mary Haines, infatti, si risolverà in una feroce guerra privata a base di tradimenti, raggiri, pettegolezzi e colpi bassi, in cui le varie signore non esiteranno a sfoderare gli artigli pur di ottenere ciò che desiderano, vale a dire tenersi al fianco i propri uomini (o rubare quelli delle altre). Un po' eccessivo, forse, il dualismo manicheo della pellicola (evidente in particolare nel moralistico happy-ending), che mette in contrapposizione la moglie dolce e mansueta di Norma Shearer con l'intrigante mangiauomini Crystal Allen, mirabilmente interpretata da Joan Crawford. Strepitoso l'intero cast di attrici, nel quale (oltre alla Shearer e alla Crawford) figurano star del calibro di Rosalind Russell, Paulette Goddard e Joan Fontaine. Due remake: Sesso debole (1956), con June Allyson e Joan Collins, e The women (2008), con Meg Ryan e Annette Bening.

Sei d'accordo con Stefano Lo Verme?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Da una commedia (1936) di Clare Boothe Luce: arrivata a Reno (Nevada) per ottenere il divorzio dal marito fedifrago, la ricca Mary Haines fa la conoscenza di diverse signore che vi albergano per la stessa ragione. Da una commedia salottiera, riscritta da due altre donne (Anita Loos, Jane Martin), un film corale piccante, elegante (nella versione originale una sfilata di moda di 5' a colori) e cattivo che toglie la pelle sorridendo. Soprattutto una parata di attrici dirette al meglio dal più raffinato regista di donne di Hollywood. 135 donne sullo schermo, e nemmeno un uomo. Rifatto con Sesso Debole (1956) di David Miller.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO

DONNE disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,90
Frasi
Senti, sorella, la mia idea dell'amore è che l'amore non si scandalizza mai di nulla.
Dialogo tra Mary Haines (Norma Shearer) - Miriam Aarons (Paulette Goddard)
dal film Donne
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati