La casa sulle nuvole

Acquista su Ibs.it   Soundtrack La casa sulle nuvole   Dvd La casa sulle nuvole   Blu-Ray La casa sulle nuvole  
Un film di Claudio Giovannesi. Con Adriano Giannini, Emanuele Bosi, Emilio Bonucci, Faten Ben Haj Hassen, Paolo Sassanelli.
continua»
Drammatico, - Italia 2008. - Cinecittà Luce uscita venerdì 8 maggio 2009. MYMONETRO La casa sulle nuvole * * 1/2 - - valutazione media: 2,86 su 15 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
Consigliato sì!
2,86/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * - - -
 pubblico * * * 1/2 -
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
In viaggio verso il padre alla ricerca della propria identità
Marzia Gandolfi     * * 1/2 - -

Michele e Lorenzo sono fratelli e vivono in una grande villa alle porte di Roma. Michele, ruvido e introverso, alleva Labrador e conduce una vita ritirata, Lorenzo, solare ed estroverso, suona il jazz e sogna New York. Figli irrequieti di un padre fuggito all'estero dodici anni prima, scoprono che il genitore vive in Marocco e ha appena venduto la loro casa. Disorientati e sorpresi dall'inaspettata ricomparsa, intraprendono un lungo viaggio alla ricerca del padre e della loro identità. Lontano da casa e lungo le strade polverose che lambiscono il deserto, si ritroveranno, imparando a costruire il presente e a lasciare andare il passato e il risentimento.
Nasce da un documentario (Appunti per un film in Marocco), il primo lungometraggio di Claudio Giovannesi, prodotto da Rai Cinema e sostenuto dal Ministero per i Beni e le Attività culturali. La casa sulle nuvole recupera la generazione di italiani che ha consumato la propria formazione negli anni Settanta in un' "isola" esotica, risolvendo con la fuga il dilemma se sparare o sparire.
Dario Raggi, interpretato con eleganza da Emilio Bonucci, è un italiano all'estero, è un artista incompreso, è un padre che rivendica il diritto alle proprie scelte, quelle personali fatte pagare ai figli, è il vertice di un triangolo (docu)drammatico alla cui base si dispongono due giovani uomini sicuri solo della loro incertezza. La casa sulle nuvole affronta il tema del diventare grandi attraverso la scoperta che i genitori sono uomini e donne prima ancora che asessuati conviventi. Così l'esuberante personalità del padre muove lo scontro generazionale fino ad assorbirlo e ad esaurirlo a due passi da una nuova ipotesi di vita, che il film non dice ma lascia intendere.
Sovrapponendo il registro comico a quello drammatico per scongiurare ogni rischio di monodicità, il film è in viaggio, la casa è fluttuante, i personaggi in movimento per ritrovare il punto di partenza. Nello iato spazio-temporale e psicologico compreso tra l'andata e il ritorno (rimandato dal padre, rimandato dai figli) le due generazioni si affrontano e si confrontano nel luogo deputato, il deserto.
Vuoto infinito contrapposto al pieno della casa, venduta dal genitore a un imprenditore italiano residente a Marrakesh, perché la "proprietà" significa rinuncia a viaggiare e quindi a vivere. Il viaggio d'altra parte non ha l'eccezionalità dell'epica ma rivela nel padre la difficoltà ad integrarsi nel corpo della società, il piacere del vagabondaggio, la voglia di fuga, la paura dei sentimenti, il pudore dei ricordi e il rischio ricorrente della disillusione.
La qualità più grossa del film è avere una storia essenziale che non fagocita il percorso di due fratelli, capaci di superare l'impasse del genitore e di sentire il nuovo sé e la nuova terra (tra le nuvole) che si trovano ad abitare.

Stampa in PDF

* * * * -

Il trailer non tradisce, fidatevi.

giovedì 14 maggio 2009 di marezia

Ottima opera prima che sembra girata da un regista di lungo corso per il suo livello di precisione: ottima colonna sonora, intensa sceneggiatura aspra e priva di quella retorica che sarebbe stato facile buttare lì a manciate dato il genere di tematica, un tocco felliniano nella cura delle immagini e i colori del Marocco che però qui non sembra un immenso e chiassoso bazar come in altre pellicole ma una terra misteriosa, che respira silenziosamente nella confusione che al turista sembra una Babele continua »

Michele (Adriano Giannini)
Stai qua a magna come se fosse il pranzo di natale e a sentì ste cazzate sulle migntte africane che so meglio delle nostre!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Michele (Adriano Giannini)
E tu stai lì a mangiare come se fosse il pranzo di Natale!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Lorenzo (Emanuele Bosi)
Me movo bene? e che so', 'na ballerina?
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | La casa sulle nuvole

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 4 dicembre 2012

Cover Dvd La casa sulle nuvole A partire da martedì 4 dicembre 2012 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd La casa sulle nuvole di Claudio Giovannesi con Adriano Giannini, Emanuele Bosi, Emilio Bonucci, Faten Ben Haj Hassen. Distribuito da CG Entertainment, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1. Su internet casa sulle nuvole (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 3,99 €
Aquista on line il dvd del film La casa sulle nuvole

SOUNDTRACK | La casa sulle nuvole

La colonna sonora del film

Disponibile on line da venerdì 8 maggio 2009

Cover CD La casa sulle nuvole A partire da venerdì 8 maggio 2009 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film La casa sulle nuvole del regista. Claudio Giovannesi Distribuita da Warner Chappell.

INCONTRI | Debutta in sala l'opera prima di Claudio Giovannesi, viaggio di solo andata in Marocco alla ricerca del padre e della propria identità.

In viaggio verso il padre

martedì 5 maggio 2009 - Marzia Gandolfi

La casa sulle nuvole: in viaggio verso il padre Il padre che credevano scomparso ha venduto la grande casa alle porte di Roma, dove Michele e Lorenzo vivono irrequieti le loro giovani esistenze. Fuggito all'estero dodici anni prima, Dario Raggi adesso vive in Marocco, dove prova a fare l'artista e a farsi amare da Amina, giovane e bellissima magrebina. I figli, disorientati dalla vendita e sorpresi dall'inaspettata ricomparsa, decidono di intraprendere un lungo viaggio alla ricerca del genitore e della loro identità. Tra le vie affollate di Marrakech e lungo le strade polverose che lambiscono il deserto, padre e figli impareranno a perdonarsi e a comprendersi.

A lezione di cinema sulle strade del Marocco

di Federica Lamberti Zanardi Il Venerdì di Repubblica

Una casa venduta a sorpresa e due ragazzi in cerca dei padre. La trama è questa. II titolo del film, invece, è ancora provvisorio. II regista? Uno studente del Centro sperimentale. Che ha vinto un terno al lotto... Esterno giorno, le dune del deserto a pochi chilometri da Zagora sono in controluce, il sole è quello ancora morbido del mattino, il cielo di un azzurro da cartolina che lo rende quasi finto. Adriano Giannini in camicia bianca ha mal di gola, Emilio Bonucci un dito quasi in cancrena per il morso di un insetto della sabbia, il regista Claudio Giovannesi è ancora frastornato per un colpo di sole. »

I guai di padre e figli falliti a Marrakech

di Maurizio Cabona Il Giornale

Diceva Drieu: «I falliti, che uomini meravigliosi». Si riferiva agli anticonformisti. I falliti veri, per incapacità, sono ripetitivi che si credono innovativi, come il personaggio del padre sessantottardo (Emilio Bonucci) di un trentenne (Adriano Giannini) e un ventenne (Emanuele Bosi) disadattati quasi quanto lui. Loro farebbero a meno del genitore, se non fosse che abitano la casa paterna. Quando il padre la vende, comincia un viaggio a Marrakech in cerca dell’acquirente, con relativo confronto fra illusioni paterne e disillusioni filiali. »

Due figli, un padre inaffidabile ecco una bella storia on the road

di Paolo D'Agostini La Repubblica

Ha le indecisioni, le imperfezioni e le velleità di un debutto. Ma come ogni debutto promettente annuncia anche la cosa più importante, che fa dimenticare le altre: la presenza di uno sguardo. La storia è quella di due fratelli, uno trentenne (Adriano Giannini) e l' altro ventenne (Emanuele Bosi), uno torvo e l' altro fiducioso, uno allevatore di cani e l' altro musicista, che vanno a ripescare in Marocco il padre scomparso da anni (Emilio Bonucci) dopo aver scoperto che si è venduto la casa di famiglia, dove i due ragazzi abitano insieme. »

Sulle nuvole è nato un regista

di Francesco Alò Il Messaggero

Due animali feriti. Il più piccolo (Emanuele Bosi) è jazzista di talento ma per il fratello più grande sta solo “a suonare il piffero”. Il maggiore (Adriano Giannini) è un allevatore cinofilo ma per il più piccolo sta solo “a pettinare i cani”. Brutta notizia: il padre (Emilio Bonucci) ha venduto la casa in cui vivono. Quell’orribile genitore che li abbandonò 15 anni prima. Dovranno andare in Marocco e cercare il fuggiasco. Sembrerebbe un cliché (Marrakech Express + Riusciranno i nostri eroi) e invece La casa sulle nuvole dell’esordiente Claudio Giovannesi è un gioiello di sorprese, scrittura, sottrazione (le parole spesso spariscono all’improvviso) e pura emozione senza mai sbracare nel sentimentalismo. »

La casa sulle nuvole | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | marezia
Rassegna stampa
Federica Lamberti Zanardi
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Link esterni
Sito ufficiale
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità