Comedian Harmonists

Un film di Joseph Vilsmaier. Con Katja Riemann, Ben Becker, Eno Ferch, Ulrich Noehen, Heinrich Shafmeister, Max Toof, Kai Wesinger Musicale, durata 107 min. - Germania 1998.
Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * * -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Berlino1927. Il musicista-soprattutto-arrangiatore Frommerman si arrabatta per sopravvivere, ma la situazione, si sa, è difficilissima. Ispirandosi al...
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi
Pino Farinotti     * * * * -

Berlino1927. Il musicista-soprattutto-arrangiatore Frommerman si arrabatta per sopravvivere, ma la situazione, si sa, è difficilissima. Ispirandosi al complesso americano dei Revelles (che imitano gli strumenti con la voce) decide di fondare un gruppo omologo, più tecnico. Raccoglie gente disperata come lui, ma molto preparata: il primo tenore, il tenore, un generico, un basso e un pianista. Grazie ad arrangiamenti complessi ma efficaci il gruppo, che si è dato il nome di Comedian Harmonists comincia ad aver successo. Poi conquista l'Europa e il mondo. Tre dei componenti sono ebrei e con l'avvento di Hitler il complesso deve sciogliersi: gli ebrei ripareranno in America, dove, come raccontano i titoli finali, fonderanno un altro gruppo. Ma non sarà più come una volta, naturalmente. Nel loro ultimo concerto a Berlino, cantando Auf wiedersen, my dear, danno l'addio al loro pubblico e al loro paese. E tutti si alzano in piedi commossi, nazisti compresi. Il film è ingenuo e didascalico, con tutte le normali, conosciute, liturgie del successo, con gli amori e tutto il resto. Ma il quadro della Germania prenazista è sentito e corretto. Le canzoni, che sono splendide, danno al film una qualità importante. I dialoghi italiani sono stati curati da Moni Ovadia.

Stampa in PDF

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Comedian Harmonists adesso. »

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Tagliata, adattata, dialogata in italiano da Moni Ovadia, è la storia di un gruppo musicale tedesco che ebbe grandissimo successo dal 1927; un successo fulmineo che venne spezzato dopo l'ascesa al potere di Hitler dalla disposizione antisemita “gli ebrei non possono esercitare la professione di cantanti”. Tre componenti del gruppo erano ebrei. Musica, applausi, piaceri della vita, tournée a New York, conflitti interni, lo slancio felice negli anni della giovinezza e di ogni speranza, tutto viene cancellato dall'avvento del nazismo; il film ripercorre la vicenda dei Comedian Harmonists con emozione. »

Comedian Harmonists | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Pino Farinotti
Rassegna stampa
Lietta Tornabuoni
Scheda | Cast | News | Frasi | Rassegna Stampa | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità