L'ultima donna

Un film di Marco Ferreri. Con Michel Piccoli, Gérard Depardieu, Ornella Muti, Renato Salvatori.
continua»
Titolo originale La dernière femme. Drammatico, durata 108 min. - Italia, Francia 1976. MYMONETRO L'ultima donna * * * 1/2 - valutazione media: 3,65 su 9 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,65/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblico * * * * -
Michel Piccoli
Michel Piccoli (93 anni) 27 Dicembre 1925 Interpreta Michele
Gérard Depardieu
Gérard Depardieu (70 anni) 27 Dicembre 1948 Interpreta Giovanni
Ornella Muti
Ornella Muti (63 anni) 9 Marzo 1955 Interpreta Valeria
Renato Salvatori
Renato Salvatori 20 Marzo 1933 Interpreta Renato Rossi
Vittorio Fanfoni
Vittorio Fanfoni   Interpreta Il flic coi cani
Giuliana Calandra
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi
    * * * - -
Locandina L'ultima donna

Un giovane professionista abbandonato dalla moglie si consola con un'amante. La relazione dura però ben poco. Lui, infatti, è un violento e lei, stanca di sopportarlo, lo lascia. Il giovane, fallito il tentativo di dominare sessualmente un'altra donna, si evira.

Stampa in PDF

Premi e nomination L'ultima donna MYmovies
Premi e nomination L'ultima donna

premi
nomination
Nastri d'Argento
1
1
* * * * -

Una solitudine biologica

domenica 26 agosto 2012 di logical

In ogni film di Ferreri c'è una donna-guida, un pesce pilota per la storia. E la storia ha sempre un'unità di spazio circolare, come una gabbia in cui l'azione deve crearsi e esaurirsi. Lo sfondo e il recinto sono le nuove unité de habitation della periferia parigina, funzionali, in ottimo stato, lussuose e progressiste come i centri commerciali che le circondano. La meraviglia è quello che non c'è: nessun problema di immigrazione, nessun minimalismo continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film L'ultima donna adesso. »

Ferreri la liberazione impossibile

di Adelio Ferrero Cinema Nuovo

Come Dillinger è morto, L'ultima donna si apre su una sequenza "di fabbrica": Gérard che è anche lui un "tecnico", come Piccoli, un ingegnere ma di estrazione proletaria, e comunque meno gratificato dalla società dei consumi, sta parlando con l'amico René del lavoro, delle vacanze anticipate perché fa comodo alla direzione, della arrendevolezza del sindacato, ecc., ma l'attenzione dello spettatore viene deviata, dalle parole dei due uomini, allo sfondo: l'immane architettura metallica di torri e strutture nere e gialle che riempie il quadro, il "complesso" imponente e funereo, disabitato (soltanto una camionetta della polizia, in disparte, vigila) e potente. »

L'ultima donna | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | logical
Rassegna stampa
Adelio Ferrero
Nastri d'Argento (4)


Articoli & News
Scheda | Cast | News | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità