Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
sabato 30 maggio 2020

Gene Kelly

Nome: Eugene Curran Kelly
Data nascita: 23 Agosto 1912 (Vergine), Pittsburgh (Pennsylvania - USA)

Data morte: 2 Febbraio 1996 (83 anni), Los Angeles (California - USA)
occhiello
Voi artisti siete tutti uguali: ipersensibili riguardo a voi stessi, ma dei sentimenti altrui ve ne infischiate.
dal film Un americano a Parigi (1951) Gene Kelly  Jerry Mulligan
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Gene Kelly
Premio Oscar 1946
Nomination miglior attore per il film Due marinai e una ragazza di George Sidney



domenica 24 maggio 2020 - Dalle 20.00 di lunedì 25 maggio, in occasione del suo compleanno, MYmovies e l’Associazione Culturale Manuel Frattini presentano in streaming l'esclusivo show Sindrome da musical, preceduto da un'introduzione LIVE affidata alle parole di Saverio Marconi, Alfonso Lambo, Mauro Simone e Andrea Verzicco. ACQUISTA €5,99

Manuel Frattini: giù il cappello. Una serata per omaggiare il talento di un grande artista

Marzia Gandolfi cinemanews

Manuel Frattini: giù il cappello. Una serata per omaggiare il talento di un grande artista Le ghette bianche di Fred Astaire, la tesa abbassata di Donald O’Connor, il naso di Pinocchio, le parrucche di Priscilla, Manuel Frattini aveva indossato tutto ed era stato tutti i personaggi dei musical che amiamo. Spettacoli di musica, danza, canto e sogno. E di quel sogno il musical ha costituito a lungo il luogo privilegiato. Una dimensione magica che Manuel Frattini frequentava con generosità suggestionando le platee. 


Ballerino popolare, morto prematuramente facendo bene il suo lavoro, Manuel aveva ‘governato’ con energia un ventennio di fantasmagorici spettacoli musicali che ‘traducevano’ sul palcoscenico i grandi classici del genere. A colpi di jazz e a passi di tip tap si era guadagnato l’ammirazione del pubblico che aveva perso interesse per la danza al cinema. Fino a La La Land almeno.
Marzia Gandolfi, MYmovies.it
Soggetto cinematografico per eccellenza, la danza esercita un’attrazione particolare su Manuel che ne diventa il discepolo più fedele, fiducioso e ottimista.

Lunedì 25 maggio, in occasione del suo compleanno, MYmovies e l’Associazione Culturale Manuel Frattini offrono ai suoi fan la visione in streaming di Sindrome da musical, uno show scritto da Lena Biolcati e diretto da Alfonso Lambo.

Al cuore dello spettacolo c’è naturalmente Manuel Frattini che interpreta se stesso. Afflitto da una strana sindrome, decide di affidarsi alle cure di una psicologa singolare che finirà travolta dalla sua energia e dal suo mondo fiabesco. Perché come i suoi personaggi Manuel Frattini viveva ‘al di là dell’arcobaleno’. Sul palco acquistava le ali e invitava lo spettatore a superare i confini materiali dello spazio scenico, quelli che nessuno trucco a teatro riesce a eludere. Ma con un po’ di zucchero, un tappeto magico e la canzone giusta l’immaginario si spalanca e l’avventura comincia.

Il musical, sopravvissuto a teatro nella sua formula classica condita di paillettes, strass, geometrie e narcisismi, viene fiduciosamente rilanciato negli anni Novanta e Manuel ne diventa l’interprete più accreditato, raggiungendo passo dopo passo il centro della scena proprio come in A Chorus Line. Promosso in prima fila, entrerà spavaldamente nel nuovo solco del musical ‘all’italiana’ (e in italiano), nutrito di danze che privilegiano la prestanza fisica di Gene Kelly piuttosto che l’arabesco elegante di Fred Astaire.

Tra ambientazioni country (“Sette sposa per sette fratelli”) e décor urbani (“Cantando sotto la pioggia”), costruisce una carriera con la testa nei sogni e i piedi nella realtà, che Frattini coltiva dedicandosi a cause sociali importanti. È lo stesso spirito a guidare l’evento del 25 maggio. Il ricavato è destinato alla Fondazione Salvatore Maugeri (IRCCS) che si occupa di pazienti affetti da malattie croniche complesse.
Come Spettacolo di varietà di Vincente Minnelli, il 25 maggio sarà una grande serata “in onore di” e la summa di una carriera spesa in un genere. La persona che si celebra è Manuel Frattini, impegnato a dispiegare il proprio talento in un personaggio in cui rispecchia se stesso. In Sindrome da musical, persona e personaggio coincidono, nel musical ovviamente, e la danza scaturisce come una magia dello svelamento dei sentimenti di un artista.

Con compassata ironia, sorriso aperto e comunicativo, Manuel si racconta ‘in terapia’ ripercorrendo le ossessioni che lo animano e i ruoli che lo hanno reso celebre, ritrovando i vecchi compagni, quelli reali e quelli immaginari, e confessando al suo pubblico di non poter essere altro che un danzatore e di non poter far altro che celebrare l’essenza dello show. Nulla è totalmente nuovo nello spettacolo di Lena Biolcati, il cui intreccio ricorda un’infinità di musical da “backstage”, ambientati appunto fra artisti che preparano una rivista, ma tutto lo diventa grazie al suo protagonista che impone la sua cifra. Con Sindrome da musical, Manuel Frattini dichiara apertamente il suo amore per lo spettacolo e la convinzione che vita e spettacolo si scambino senza posa i ruoli sull’eterno palcoscenico del mondo.

A guardarlo oggi senza Manuel, Sindrome da musical ‘suona’ melanconico, un musical crepuscolare sui sogni che svaniscono. Giù il cappello.
   

Altre news e collegamenti a Gene Kelly »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità