Spiders 3D

Film 2012 | Thriller +13 89 min.

Anno2012
GenereThriller
ProduzioneUSA
Durata89 minuti
Regia diTibor Takacs
AttoriPatrick Muldoon, Christa Campbell, Sydney Sweeney, William Hope, Shelly Varod Christian Contreras, Sarah Brown, Jon Mack.
Uscitagiovedì 27 febbraio 2014
DistribuzioneM2 Pictures
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro Valutazione: 1,50 Stelle, sulla base di 6 recensioni.

Regia di Tibor Takacs. Un film con Patrick Muldoon, Christa Campbell, Sydney Sweeney, William Hope, Shelly Varod. Cast completo Genere Thriller - USA, 2012, durata 89 minuti. Uscita cinema giovedì 27 febbraio 2014 distribuito da M2 Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Valutazione: 1,50 Stelle, sulla base di 6 recensioni.

Condividi

Aggiungi
Spiders 3D
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Ragni 3D a caccia di uomini sulla terra in pericolo.

Passaggio in TV
domenica 25 febbraio 2018 ore 23,22 su PREMIUMCINEMA

Spiders 3D è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 1,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NO
La banalità del tema condanna il film alla prevedibilità e a una certa malinconia.
Recensione di Rudy Salvagnini
Recensione di Rudy Salvagnini

Un frammento di un satellite russo precipita dallo spazio e sprofonda in un binario della metropolitana di New York. Un tecnico della metro va a verificare, ma viene punto da qualcosa e muore poco dopo, urtando un binario con l'alta tensione. Jason, un funzionario della sala controllo della metro, verifica la situazione: vorrebbe riattivare le normali corse, ma Rachel, del dipartimento della sanità, non è convinta. Tra i due c'è un pregresso che non favorisce i rapporti: stanno divorziando e hanno una figlia adolescente. L'autopsia del tecnico morto rivela che nel suo corpo ci sono svariate uova di ragno. Poco dopo vengono trovati dei vagabondi che usavano i sotterranei della metro come rifugio: sono tutti morti, vittime di ragni famelici che attaccano senza tregua. Le autorità dispiegano un ampio numero di uomini per delimitare e controbattere la minaccia, ma le cose non funzionano come dovrebbero. Jason si dà da fare, ma qualcuno rema conto per scopi segreti, com'era segreto l'esperimento sovietico da cui tutto il problema è nato. Inoltre, i ragni crescono al ritmo di 15 centimetri all'ora: infatti non sono per nulla normali ragni.
Nell'ampio filone dedicato alla minaccia animale, i ragni sempre stati tra i protagonisti principali, sia per la ripulsa che tradizionalmente suscitano già di per sé, sia per le loro caratteristiche di predatori pazienti e silenziosi. Dai tempi del classico Tarantola di Jack Arnold, i film sui ragni, mostruosi e non, sono quindi innumerevoli e, bisogna dirlo, spesso poco meritevoli. L'ungherese Takacs (capace un tempo anche di horror non dozzinali, come Sola in quella casa, e specializzato in film catastrofici oltre che su altri animalacci, come Rats e Deadly Water) non è nuovo nel campo ragnesco: Ice Spiders - Terrore sulla neve era suo, anche se c'era poco di cui vantarsi se non, forse, l'ambientazione insolita. Questa sua nuova incursione nel mondo degli aracnidi contiene ogni possibile luogo comune del sottogenere animaloni mutanti: l'esperimento proibito, il complotto militare (colonnello idiota e ambizioso compreso), i problemi familiari dei protagonisti, la ragazzina che si sente trascurata, l'incapacità delle autorità, l'intraprendenza del singolo e via dicendo.
Quando ha finito di fare la somma dei luoghi comuni, Takacs innesta l'acceleratore, mette in scena i ragnoni - che grugniscono! - e le cose si movimentano. I super ragni si danno infatti da fare alla grande e il film diventa una lotta senza quartiere che, chi apprezza queste cose, potrà gradire senz'altro: gli effetti speciali (computerizzati) sono di livello accettabile.
Takacs è un onesto artigiano della messa in scena e non manca di qualità nella composizione e nella direzione di scene d'azione passabilmente avvincenti e dinamiche per cui lo spettacolo, almeno in parte, c'è. Solo che la banalità di ciò che Takacs racconta (è anche co-autore della storia) condanna il film alla prevedibilità e, in fondo, a una certa monotonia.
La recitazione è quella che ci si può aspettare in un film del genere: meramente funzionale con qualcosa in più in taluni casi (Patrick Muldoon è un eroe involontario accettabile) e un qualcosa in meno in altri (Christa Campbell è una moglie sin troppo petulante).

Sei d'accordo con Rudy Salvagnini?
SPIDERS 3D
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €6,50
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 15 giugno 2014
zeroalx

Diciamo subito una cosa importante:evitate questo film come la peste. I suoi mali sono essenzialmente 3:   1) La parte audio intesa sia come doppiaggio (voci non molto gradevoli e non in sincrono con il livello di drammaticità delle situazioni) ma pure i suoni e rumori.Da concorso i soldati che camminano come avessero mocassini al posto degli anfibi e sconfortante il mezzo corazzato [...] Vai alla recensione »

lunedì 28 settembre 2015
IuriV

Spiders è uno di quei monster movie a basso budget con pochissime frecce al loro arco. La prima Takacs la spreca con una trama che si potrebbe dire, quantomeno, già sentita. Una minaccia rappresentata da una temibile combo di invasore alieno ed esperimento militare, precipita sulla metropolitana di New York. Un funzionario dell'ente dei trasporti dovrà sventare la minaccia [...] Vai alla recensione »

mercoledì 11 giugno 2014
zeroalx

Diciamo subito una cosa importante:evitate questo film come la peste. I suoi mali sono essenzialmente 3: 1) La parte audio intesa sia come doppiaggio (voci non molto gradevoli e non in sincrono con il livello di drammaticità delle situazioni) ma pure i suoni e rumori.Da concorso i soldati che camminano come avessero mocassini al posto degli anfibi e sconfortante il mezzo corazzato (una stanca motrice [...] Vai alla recensione »

sabato 26 aprile 2014
dian71cinema

MA CHE BRUTTO QUESTO FILM. BASTANO DEGLI EFFETTI SPECIALI DISCRETI PER RISOLLEVARE QUESTO LAVORO DIGITALE MEDIOCRAMENTE SCENEGGIATO, MEDIOCRAMENTE INTERPRETATO..? NO ASSOLUTAMENTE.. VISIONATO IN TRE MOMENTI A CAUSA DEL RISCHIO SOPORIFERO CHE EMANAVA .. SEQUENZE CHE NON RIESCONO A MANTENERE NEMMENO UN RITMO SUFFICIENTE.. SE DI AZIONE VOGLIAMO PARLARE.

Frasi
"Oh cxxxo, c'è un ragno"
Jason (Patrick Muldoon)
dal film Spiders 3D - a cura di Giacomo Rua
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alex Stellino
Il Giornale

Una stazione spaziale sovietica precipita direttamente nella metropolitana di New York, generando dei giganteschi ragni mutanti (realizzati con una computer grafica a dir poco mediocre). Toccherà a un funzionano della metro salvare famiglia e città, anche perché i soldati hanno dei grossi problemi di mira. È estate e ci sta che un horror provochi sbadigli e involontarie risate.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati