Libera uscita

Acquista su Ibs.it   Dvd Libera uscita   Blu-Ray Libera uscita  
Consigliato nì!
2,24/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * 1/2 - - -
 critica * 1/2 - - -
 pubblico * * - - -
   
   
   
Due mogli concedono ai loro mariti una settimana di libertà per fare tutto ciò che vogliono: sembra un sogno ma...
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Comicità spenta per una romantic comedy che conferma il cattivo gusto degli autori
Marzia Gandolfi     * * - - -

Rick ha quarant'anni, una moglie, tre bambini e un amico con cui condivide la passione per le donne e la frustrazione di non poterle possedere (tutte). Immaturi e ossessionati dal sesso, consumano le loro esistenze tra i pannolini da cambiare e un gruppo di amici altrettanto infantili, che scommettono ipotetiche somme su immaginarie conigliette e miss maglietta bagnata. Esasperate dai loro atteggiamenti al limite del demenziale e del buongusto, le rispettive consorti decidono di concedere a Rick e Fred una vacanza dal matrimonio e dalle responsabilità, convinte in cuor loro di mettere fine una volta per tutte al loro indecente delirare. Ma la libera uscita, lunga sette giorni e sette notti, non darà ai degenerati coniugi i risultati sperati, appagandone il cuore prima che i genitali.
Che qualcosa fosse cambiato nella testa e nel cinema dei fratelli Farrelly lo dichiarava a voce alta Lo spaccacuori, commedia precedente che incominciava idealmente dopo la fine di Tutti pazzi per Mary, a sua volta principio di una nuova moda del comico demenziale. Libera uscita ribadisce allora il cambiamento e il tentativo dei Farrelly di avviare la commedia demenziale degli eccessi dentro il mare quieto e liscio della romantic comedy tradizionale, dove la promessa percepibile è sempre la felicità. Al centro di un film clamorosamente sospeso su quello che vuole essere c'è un'idea vecchia quanto il mondo, la coppia di personaggi inadeguati, meglio deficienti, alle prese questa volta col sesso, quello prorogato nel talamo coniugale e quello vagheggiato nel letto sfatto di un motel. I fratelli americani arrestano la loro salita verso il basso, dentro il quale impastavano con lo sperma i capelli di Cameron Diaz, compromettendosi con una trama svenevole, incarnata dal personaggio di Owen Wilson di nuovo in versione familista, e contro cui nulla possono le intermittenti (eppure esilaranti) crudeltà politically uncorrect e le manifestazioni del caro e riconoscibile cattivo gusto degli autori. Libera uscita va oltre l'impasse asserito da Lo spaccacuori, perdurando nella commedia sentimentale più mainstream e immemore (e irriconoscente) verso una poetica sui generis capace di trattare materiali bassi e deiezioni del cinema alto.
Fragile e (ri)educato Owen Wilson, inefficace e monotono Jason Sudeikis, il corpo comico perde il suo lato oscuro ed esplosivo, smettendo di essere valvola di sfogo di una società schizofrenica. Più interessanti e sfumate le figure femminili (quelle legittime), pienamente integrate nella commedia romantica e decisamente a disagio nel kitsch esasperato e fuori regola dei consorti. E il problema è proprio lì, in quei due mondi approssimati ma inconciliabili. Di fatto, come fu per Ben Stiller prima di loro, Wilson e Sudeikis dovranno fare una scelta di mondo e di principio, quello di realtà contro quello di piacere. Senza sapere dove andare Libera uscita ha comunque il merito di sollevare una riflessione sulla relazione che il comico intrattiene con la commedia, in attesa di conoscere il futuro dei Farrelly, di sapere dove ci condurranno i cambiamenti in atto nel genere, di intendere quale senso produrranno.

Premi e nomination Libera uscita MYmovies
il MORANDINI
Incassi Libera uscita
Primo Weekend Italia: € 355.000
Incasso Totale* Italia: € 1.273.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 17 luglio 2011
Primo Weekend Usa: $ 13.420.000
Incasso Totale* Usa: $ 44.871.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 24 aprile 2011
Sei d'accordo con la recensione di Marzia Gandolfi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
24%
No
76%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Showtime:
venerdì 28 novembre 2014 alle ore 11,46 in TV su PREMIUMCINEMACOMEDY
Scopri gli altri film in televisione »
* * * - -

105 minuti per staccare un po'...

mercoledì 22 giugno 2011 di mikemaister

Libera uscita è un po' quel tipo di film che prevedi tutta la trama sin dall'inizio, riesci a prevedere anche i colpi di scena, ma proprio perchè questo tipo di film DEVE essere assolutamente disimpegnato. I Farrelly hanno inalzato uno spettacolo consci del fatto che non sarebbe stato un capolavoro o un film che passasse alla storia (come gli America Pie), e a loro l'idea è piaciuta comunque. Se poi ci metti Owen Wilson ad aiutarti, stai tranquillo che un minimo continua »

* - - - -

Liberi di uscire......dal cinema!

mercoledì 29 giugno 2011 di Alvise W.

La commedia è, da sempre, un genere che la gente ama(va) perchè permette di distogliere il pensiero, per un breve periodo di tempo, dalla routine quotidiana e ha (ultimamente sempre più di rado!) la peculiarità di farci ridere e divertire. Bobby e Peter Farrelly diventarono maestri del genere comico/demenziale americano grazie a film come "Tutti pazzi per Mary" o "Io me e Irene", due opere che funzionavano alla perfezione sia perchè mischiavano il lato romantico/sentimentale con lo humor pungente continua »

* - - - -

Libera uscita alla noia ed alla volgarità

mercoledì 22 giugno 2011 di Gian Palmer

Non si riconoscono più i Farrelly. Nel loro ultimo film "Libera Uscita" danno il loro peggio. Le vicende dei patetici Owen Wilson (sempre più brutto) e Jason Sudeikis sono della più bassa volgarità vista e sentita un bel pò di volte. Si ride poco, ci si annoia tanto. Personaggi poco simpatici e molto deficienti. Decisamente deludente e patetico. Dall'inizio promettente (già è tanto dire promettente) quando il film si occupa di illustrare continua »

* * - - -

I farrelly hanno perso il tocco!

venerdì 17 giugno 2011 di bigdrugo

Rick e Fred sono "incastrati" in un matrimonio che li opprime e le loro mogli se ne sono rese conto, gli concedono così una settimana intera per fare quello che gli pare, amici, alcool e donne in piena libertà! Le premesse per un buon film ci sono tutte, il plot è molto simpatico, il film è scritto dai fratelli Farrelly, che riescono spesso a fare commedie strampalate con situazioni inverosimili e divertenti (Scemo e + scemo, Tutti pazzi per Mary, Io, me e Irene etc etc ) anche se la scrittina continua »

Fred
"Hey Sorella, ti serve un palo per quella bandiera?"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Lucy
"Ragazze, in tutti i matrimoni gli uomini hanno ricordi offuscati dei loro giorni da single e iniziano a credere che, se non fosse per voi, potrebbero farsi tutte quelle che vogliono"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
lui: sei irlandese?
lei: perchè?
lui: perchè hai due tette da guinnes
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Libera uscita oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Libera uscita

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 19 ottobre 2011

Cover Dvd Libera uscita A partire da mercoledì 19 ottobre 2011 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Libera uscita di Bobby Farrelly, Peter Farrelly con Owen Wilson, Jason Sudeikis, Jenna Fischer, Stephen Merchant. Distribuito da Warner Home Video. Su internet Libera uscita (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,49 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 0,50 €
Aquista on line il dvd del film Libera uscita

GALLERY | Le foto della commedia con Owen Wilson e Jason Sudeikis.

Una settimana di puro divertimento (?)

martedì 14 giugno 2011 - Luca Volpe

Libera uscita, una settimana di puro divertimento (?) I fratelli Farrelly tornano al cinema con una nuova commedia interpretata da Owen Wilson e Jason Sudeikis. I due comici sono rispettivamente Rick e Fred, amici fin da giovani ed entrambi sposati da diverso tempo. Sebbene amino le loro mogli, sono irrimediabilmente attratti da qualunque affascinante donna incontrino lungo la loro strada. Coscienti di questo 'inconveniente', le loro compagne (interpretate da Jenna Fischer e Christina Applegate) decidono di proporre ai mariti una settimana di libertà per fare tutto ciò che vogliono, senza domande.

di Roberto Nepoti La Repubblica

Esaltati come campioni della commedia politically uncorrect ai tempi di Tutti pazzi per Mary, i fratelli Farrelly hanno fatto carriera alla rovescia: il loro ultimo parto sembra una commedia natalizia nostrana, località vacanziere, donnine e ammiccamenti sessuali inclusi nel pacchetto. Cugini americani di De Sica e Ghini, Rick e il suo amico Fred pensano solo a quella cosa; finché le mogli non danno loro l'insperata "carta bianca" per una settimana di vacanza dal matrimonio. Giorno dopo giorno, i due le provano tutte per correre la cavallina, ma restano cornuti (le mogli, invece, hanno trovato amichetti) e mazziati. »

With this comedy about husbands given permission to have affairs, directors Peter and Bobby Farrelly show it's time to grow up.

di Betsy Sharkey The Los Angeles Times

Maybe it's finally time for Peter and Bobby Farrelly, the filmmaking sibs who brought us the very salty treat of "There's Something About Mary," to give up on the raunch and give into the romance. After scoring big in 1998 with "Mary" - the zipper issue, the "hair gel" mix-up, the roving troubadours - their raw inventive edge has never been quite as sharp. "Hall Pass," starring Owen Wilson and Jason Sudeikis, continues that creative slide into everyday crude (because watching a guy poop in a sand trap is neither clever nor funny). »

Troppo greve la comicità dei recidivi fratelli Farrelly

di Massimo Bertarelli Il Giornale

Perfino l’eterno marmittone Alvaro Vitali che pure, qualcuno lo ricorderà, spegneva le candele stando di spalle, avrebbe avuto qualche perplessità a girare un film ultragoliardico come Libera uscita. È la storia, incredibilmente sguaiata, di due amiconi sui trentacinque anni, felicemente sposati, l’agente immobiliare Rick (Owen Wilson) e l’assicuratore Fred (Jason Sudeikis), che hanno un’unica, inestirpabile ossessione: le donne. Una mania innocente, in fondo, se la loro più pesante trasgressione è fissare il lato B di ogni ragazza. »

Quando il marito è in vacanza

di Francesco Alò Il Messaggero

Sono tornati i Fratelli Farrelly. Dopo remake leggermente fiacchi come «L’amore in gioco» e «Lo spaccacuori», i registi di «Tutti pazzi per Mary» tornano quasi ai bei tempi raccontando l’andropausa del quarantenne Owen Wilson, mattatore in «Libera uscita». Due mariti (Wilson e la scoperta Jason Sudeikis) vittime di infruttuosi desideri extraconiugali, vengono invitati dalle mogli esasperate a una settimana di caccia libera per tornare a casa meno frustrati e più fieri. Una psichiatra dice che funziona. »

Libera uscita | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Trailer
1 | 2 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
mercoledì 15 giugno 2011
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità