Unstoppable - Fuori Controllo

Film 2010 | Azione 99 min.

Regia di Tony Scott. Un film Da vedere 2010 con Denzel Washington, Chris Pine, Rosario Dawson, Ethan Suplee, Kevin Dunn, Kevin Corrigan. Cast completo Titolo originale: Unstoppable. Genere Azione - USA, 2010, durata 99 minuti. Uscita cinema venerdì 12 novembre 2010 distribuito da 20th Century Fox. - MYmonetro 3,03 su 29 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Unstoppable - Fuori Controllo
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Una compagnia produttrice di binari lavora freneticamente per arrestare un treno che rischia di polverizzare una città. Il film ha ottenuto 1 candidatura a Premi Oscar. In Italia al Box Office Unstoppable - Fuori Controllo ha incassato nelle prime 4 settimane di programmazione 1,3 milioni di euro e 553 mila euro nel primo weekend.

Passaggio in TV
sabato 24 febbraio 2018 ore 19,15 su SKYCINEMA1

Consigliato sì!
3,03/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,80
PUBBLICO 3,30
CONSIGLIATO SÌ
Storia vera e scaldacuore che decolla all'aumentare dei Km/h.
Recensione di Gabriele Niola
giovedì 11 novembre 2010
Recensione di Gabriele Niola
giovedì 11 novembre 2010

Primo giorno di lavoro per la recluta capotreno, un ragazzo dal cognome noto nel settore che arriva con una grande spinta dietro di sè. Il novellino capita nel treno merci operato dal veterano dei veterani, 28 anni di servizio e poca voglia di avere a che fare con ragazzini inesperti. È un brutto giorno per litigare, lo scopriranno presto, quando arriverà la notizia che, a causa di un incidente, sul loro binario c'è un convoglio grosso, lungo e carico di materiale pericoloso che procede verso centri abitati contromano, senza conducente a velocità crescente. Evitarlo non sarà semplice ma ancora più difficile si rivelerà fermarlo. Tra l'incompetenza di una dirigenza che non ha fiducia nei propri uomini e l'esigenza di rischiare la vita per salvare quella dei propri cari, i due tenteranno l'impresa impossibile.
I film di treni sono una categoria a parte e, a loro modo tra rapine e ingressi alla stazione, la più antica dell'universo cinematografico. Soprattutto i film di treni per avere senso non possono che essere fatti con treni veri su rotaie vere. Lo sapeva Buster Keaton, lo sapeva John Frankenheimer e per fortuna lo sa anche Tony Scott.
La storia vera e scaldacuore della piccola America dagli eroi operai che rischiano tutto per la famiglia è il pretesto perfetto per un'operazione di serie A che cerca il fascino della serie B, senza però averne la determinata asciuttezza. Accade così che nelle prime fasi, quelle dedicate alla distensione della trama, Unstoppable annaspi nei grandi luoghi comuni della vita difficile all'americana (una famiglia a pezzi, la dialettica tra il vecchio e il nuovo, la necessità di emergere facendo valere il proprio lavoro...), affossato da una fotografia modaiola e irritante che applica zoom a schiaffo e macchina a mano tremante senza alcun senso. Tuttavia come capita ai film incentrati sul ritmo e sulla velocità (velocità di una lotta contro il tempo e velocità degli oggetti da combattere) all'aumentare dei Km/h e allo spostarsi dell'attenzione dall'illlustrazione di fatti e personaggi all'illustrazione dell'azione, ritmo e godimento decollano.
Nella grande rincorsa al treno, condita dalle consuete esplosioni e deragliamenti, si intravede il lato migliore di Tony Scott (specie nella bellissima sequenza con il grano), quello capace di imprimere alla macchina cinematografica la medesima velocità dei suoi oggetti, siano aerei militari, macchine da corsa, metropolitane o sottomarini, contrappuntandola con la fissità degli esseri umani che li comandano. Il treno da inseguire, il treno inseguitore e le mille macchine ai loro lati sono gli agenti di un dinamismo inappuntabile, capace di risollevare le sorti del film, annichilendo anche le mille velleità di critica sociale e all'onnipresente sistema mediatico, appuntate a latere del film come spunti per il lavoro autonomo dell'immaginazione degli spettatori più complottisti.
Al centro di tutto il regista pone Denzel Washington, splendidamente fermo, seduto sul suo sedile e solo verso la fine intento a una passeggiatina sui vagoni. Imbolsito e invecchiato, per Tony Scott Washington è buono come uomo del popolo tanto quanto lo era come raffinato e colto ufficiale di marina accanto a Gene Hackman, volto straordinario di un cinema che, con la giusta rozzezza, sa ancora regalare godimento a tutte le categorie di spettatori.

Sei d'accordo con Gabriele Niola?
UNSTOPPABLE - FUORI CONTROLLO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
Infinity
-
-
-
TIMVISION
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 17 novembre 2010
greg2

Tipico action movie del grande Denzel Washington (ma uscirà mai un suo brutto film???). Tratto da uno storia vera, unstoppable è un film adrenalinico che si lascia gustare dall'inizio alla fine. Lineare e scorrevole, non annoia mai lo spettatore. La regia di Tony Scott è poi superba mentre Denzel, nonostante qualche chilo di troppo, non si smentisce mai.

sabato 13 novembre 2010
giacomogabrielli

Grande come sempre Mister Tony Scott torna più affiatato che mai, anche a 66 anni, con questo film-pazzia. Un grande film al cardiopalma che per tutti i suoi 99 minuti corre all'impazzata per soddisfare sia i palati di chi si vuole solo divertire, sia quelli dei più esigenti. Regia come sempre raffinata e moderna. Interpretazione ottima | Debolezza: nessuna ; Punto di forza: fuori [...] Vai alla recensione »

martedì 16 novembre 2010
renato volpone

Il film racconta la storia di un treno che, per errore umano, corre senza conducente a velocità elevata verso un sicuro deragliamento, in più trasporta materiale altamente infiammabile. Cronaca di una storia vera, viene rappresentato con maestria da tony Scott.che lascia lo spettatore senza fiato per tutto il film. Gli attori sono tutti veramente bravi.

sabato 7 maggio 2011
luigimar1982

Che dire? La premiata ditta SCOTT-WASHINGTON ha colpito ancora!! Un film davvero avvincente, ricco di colpi di scena e con un crescendo di emozioni dall'inizio alla fine. La trama base del film, cioèil treno lanciato a folle velocità senza macchinista sembra ripresa dal vecchio A 30 SECONDI DALLA FINE del 1985 (e così anche la scena del treno che distrugge gli ultimi vagoni [...] Vai alla recensione »

martedì 20 ottobre 2015
elgatoloco

"Unstoppable-Fuori controllo"è l'ultimo film(2010)prima della tragica morte di Tony Scott. Carico di suspense(pur se uno"happy end"o comunque un finale non tragico è prevedibile, non si conoscono i percorsi più che il percorso che porterà a ciò), distillata-centellinata in ogni minuto, anzi ogni secondo del film, il film si basa su alcune contraddiz [...] Vai alla recensione »

giovedì 9 luglio 2015
Renato C.

E' quasi da non credere che il film si ispiri ad un fatto realmente accaduto! E' mai possibile che un macchinista sia da solo su un treno di quella lunghezza quando dovrebbero sempre essere due? E poi così "intelligente" da saltare giù dal treno per muovere lo scambio lasciandolo senza guida??!! Pazzesco! Come poi il film è molto bello da vedere, con lo scontro [...] Vai alla recensione »

domenica 2 luglio 2017
GUSTIBUS

Ah questi americani!a volte spendono cifre esagerate che riescono o sono storici flop.In questo film il costo e'sugli attori.Denzel Wascinton,C.pine,R.Dawson.Ottima fotografia,ottimo montaggio e un applauso a Tony Scott in uno dei suoi ultimi film prima della scomparsa.Il soggetto?semplice un treno fuori controllo ma con velocita'massima inserita e il sistema per fermarlo attraverso la Pensilvenya.I [...] Vai alla recensione »

sabato 14 gennaio 2012
Filippo Catani

Pensylvania 2010. Un macchinista lascia colpevolmente incustodito un treno che finisce così per viaggiare a forte velocità e senza pilota. Inizierà una corsa contro il tempo per cercare di fermare il treno impazzito e con materiale infiammabile a bordo prima che possa arrivare alla curva sopraelevata di Stanton provocando una strage.

venerdì 27 maggio 2011
brucemyhero

I mezzi non mancano, ma sinceramente a parte una certa e indubbia spettacolarità, il film non provoca in seno ciò che poteva. E soprattutto si regge per un bel 50% sulle immense, per bravura ma anche stazza, spalle di Denzel. Un film commerciale. L'idea è buona, e ricorda un pò 'A 30 secondi dalla fine', ma non riesce a creare l'atmosfera.

mercoledì 10 novembre 2010
martalari

Visto "Unsostable Fuori controllo". Storia abbastanza scontata, ma adrenalina a mille, Scott un vero genio della macchina da presa.Gli amanti del genere gradiranno molto. Qui sotto cosa penso del film... Non c'e' niente da fare Tony Scott e' un genio della macchina da presa. Ci sono divi di Hollywood che riuscirebbero a darti emozione anche in una scena in cui beveno un semplice caffè e [...] Vai alla recensione »

domenica 14 novembre 2010
michi1959

Si può vedere anche se la tristezza impera a volte in modo gratuito. Anche se finisce benino mi pare un film senza speranza

venerdì 19 novembre 2010
mirror

adrenalina pura in questo film del fratello di Ridley, certo non all'altezza del cognome che porta, ma su questo genere di film direi che si difende alla grande! e poi c'è sempre Denzel...

domenica 28 novembre 2010
torres

solito grandissimo film d'azione di tony scott, che ormai è un veterano e una sicurezza per questo tipo di film. il film come in tutte le altre opere del regista è fatto con un ritmo forsennato, contraddistinto dai continui movimenti della macchina da presa. ottimo tutto il cast ed anche la sceneggiatura anche se come in tutti i film americani si cade nella alta spettacolarità [...] Vai alla recensione »

venerdì 4 marzo 2011
Angelo Cicchetti

Bhe, possiamo dire dunque che il talento vive nella famiglia Scott... Ma andiamo per gradi... Dunque spicca in questo cast un magnifico Denzel Washington e un altrettanto Chris Pine (forse un pò stereotipato nella sua interpretazione). Questa volta i due attori si troveranno a dover salvare un' intera cittadina da un disastro ferroviario.

giovedì 31 marzo 2011
ipno74

Della serie: come fare di un film  con una trama banale di serie B un film di serie A. Il film ricorda molto lo "speed" del 1994, dove allora era una autobus che non doveva rallentare perchè aveva attaccata una bomba. Qui, l'evento è naturale, causato da errore umano, ma anche qui abbiamo un veicolo ad alta velocità.

lunedì 22 novembre 2010
IntoTheWild4Ever

L'adrenalina c'è, ma la spettacolarizzazione dilaga. Si esordisce mettendo lo spettatore a conoscenza del fatto che il film è "tratto da una storia vera", ma poi si assiste a quello che, in tutto e per tutto, è il solito film d'azione. Ben girato per carità, ma pur sempre un film scontato con l'esito ultra atteso! Insomma, è possibile nella [...] Vai alla recensione »

lunedì 11 giugno 2012
artigen

Ci sono tutte le premesse per un grande successo cinematografico!!! peccato ci siano solo quelle!!! sorge spontanea la domanda alla vista dell'abbandono del treno da parte del macchinista.. ma perchè?????? PERCHE'????????????????? Notando soprattutto l'agilità del macchinista nella corsa e l'acume del collega che anzichè attaccarsi a una scaletta deride deliberatamente il collega! Fondamentale il contributo [...] Vai alla recensione »

domenica 6 novembre 2011
LUCIDO71

ma tutte le mie numerose ultime recensioni, dove sono finite? forse devo abbandonare questo forum...........

giovedì 16 agosto 2012
siamo solo noi

Denzel è una garanzia....il film scorre bene ed sicuramente ben fatto ma resta la sensazione che il treno poteva essere fermato molto prima...

giovedì 13 ottobre 2016
Ghelli

Non capisco perche per fermare un treno invece di costruire una jepp che lo insegue dai binari paralleli mentre una specie di cowboy moderno, imitando appunto un cowboy che cerca da un cavallo di salure su una carrozza .. non abbiano pensato di calare uno swat da un elicottero e frenare. .   Oppure anche semplicemente staccare la corrente.. il treno mica va a duracell!!  Comunque attori bravissimi [...] Vai alla recensione »

sabato 26 marzo 2011
mar.ck

unstoppable anche se è un film d'azione non regala emozioni, e denzel washington è davvero sprecato in questo film..tony scoot ormai è andato, l'ultimo film fatto bene risale al 2006 deja vù sempre con washington protagonista, la storia è banale e il film si lascia guardare senza mai veramente elettrizarti dall'azione o dai personaggi, sembra più [...] Vai alla recensione »

mercoledì 1 dicembre 2010
ultimoboyscout

L'attore, che si tratti di treni o metropolitane, si è ormai specializzato nel ruolo! Comunque oltre ad aver perso mordente e carisma strada facendo ed essere a mio avviso attore in fase calante, il film stesso non è partricolarmente emozionante anzi risulta poco originale, poco avvincente e mai convincente, con punte di banalità esagerate.

Frasi
Non è un tirocinio dove al massimo ti becchi l'insufficenza. Qui ci resti secco!
Una frase di Frank Barnes (Denzel Washington)
dal film Unstoppable - Fuori Controllo - a cura di Paul 95
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Nepoti
La Repubblica

Il soggetto sembra preso a prestito da uno di quei film con Steven Seagal che la tv propina di continuo; invece è la traduzione spettacolare di un fatto vero, avvenuto nel 2001. Quando un treno, mostro d' acciaio delle dimensioni del grattacielo Chrysler, senza conducente e carico di rifiuti tossici, rischiò di provocare una strage in Ohio. Per scongiurare la sciagura si coalizzano due eroi quotidiani [...] Vai alla recensione »

Dario Zonta
L'Unità

Il cinema hollywodiano riesce bene quando è spettacolare e muscolare, anzi questo è il suo specifico (senza nulla togliere alle altre sue infinite possibilità). Chi altri potrebbe sostenere il costo di produzioni mirabolanti? Chi altri avrebbe la tecnologia e la professionalità per montare film ad alta tensione spettacolare? Chi altri sarebbe in grado di costruire un immaginario alternativo credibile, [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

Privo di pilota e fuori controllo, un immenso treno carico di materiale tossico corre verso un sicuro disastro: una curva impossibile da superare in velocità, lungo una sopraelevata che attraversa una popolosa cittadina industriale della Pennsylvania. Mentre la grintosa funzionaria locale Rosario Dawson cerca una soluzione contrastando gli irresponsabili ordini della direzione, due ferrovieri al comando [...] Vai alla recensione »

Maurizio Porro
Il Corriere della Sera

Beati i tempi dei trenini Chattanooga choo choo: un treno pieno di sostanze tossiche va veloce verso il disastro. Una coppia eroica, l' anziano e il pivellino, salvano il paese agganciando la locomotiva in retromarcia. Tony Scott, fratello adrenalinico di Ridley, offre un prodotto di pura tecnica ma senza emozione: si ispira a un fatto del 2001, somiglia al caso in Germania di oggi e cita un bel film [...] Vai alla recensione »

Kenneth Turan
The Los Angeles Times

"Unstoppable" is as good as its name. A runaway train drama that never slows down, it fashions familiarity into a virtue and shows why old-school professionalism never goes out of style. With action auteur Tony Scott directing, "Unstoppable" certainly features a lot that we've seen before, from its vehicle-from-hell format to its venerable advertising line: "1,000,000 Tons, 100,000 Lives, 100 Minutes." [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

Per colpa di un impiegato antipatico e obeso, un treno merci contenente materiale tossico ed esplosivo scappa a tutta velocità senza controllo. Proveranno a fermarlo due impiegati ferroviari agli antipodi (uno nero, poco considerato e veterano: l'altro bianco, figlio di papà ed inesperto). Cosa li accomuna? Problemi familiari con donne (figlie e mogli).

Jean-François Rauger
Le Monde

Nouvelle production de l'inégal Tony Scott, Unstoppable promet longtemps à son spectateur une expérience un peu originale, une manière de déjouer les clichés du suspense hollywoodien contemporain. La première moitié du film est en fait l'exposition d'un mécanisme fatal, presque abstrait, d'un dérèglement progressif des événements. Dans une gare de triage de Pennsylvanie, un conducteur de train de marchandis [...] Vai alla recensione »

NEWS
GALLERY
mercoledì 27 ottobre 2010
Marlen Vazzoler

Il 12 novembre arriverà nelle sale italiane l'ultima fatica del regista Tony Scott (Top Gun, Déja vu, Nemico pubblico) Unstoppable – Fuori controllo. Nel cast l'attore feticcio di Scott, Denzel Washington, nei panni di un ingegnere e la star di Star [...]

VIDEO
lunedì 25 ottobre 2010
 

Continua la collaborazione tra Tony Scott e il suo attore feticcio, Denzel Washington, i quali dopo Allarme rosso, Man on Fire - Il fuoco della vendetta, Déjà vu - Corsa contro il tempo e il recente Pelham 1-2-3: Ostaggi in metropolitana tornano con un [...]

VIDEO
venerdì 6 agosto 2010
Marlen Vazzoler

Fermare un treno senza controllo A tre mesi dall'uscita nei cinema americani la 20th Century Fox ha finalmente distribuito online il primo trailer ufficiale del nuovo thriller diretto da Tony Scott, Unstoppable, una storia basata vagamente su dei fatti [...]

NEWS
martedì 30 giugno 2009
Marlen Vazzoler

Dopo Pelham 1-2-3: Ostaggi in metropolitana, costato 100 milioni di dollari ma che ne ha incassati solamente 53 in patria, l'attore Denzel Washington assieme al regista Tony Scott saranno nuovamente insieme per un nuovo thriller Unstoppable.

NEWS
venerdì 24 aprile 2009
Marlen Vazzoler

L'attore Denzel Washington è nelle trattative finali per il ruolo da protagonista nel film drammatico, Unstoppable, diretto da Tony Scott per la 20th Century Fox. Washington interpreterà un ingegnere che si troverà in una corsa contro il tempo, contro [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati