Il gabinetto del Dottor Caligari

Un film di Robert Wiene. Con Conrad Veidt, Werner Krauss, Friedrich Feher, Lil Dagover Titolo originale Das Kabinett des Dr. Caligari. Horror, Ratings: Kids+16, b/n durata 78 min. - Germania 1920. - Cineteca di Bologna uscita lunedì 15 febbraio 2016. MYMONETRO Il gabinetto del Dottor Caligari * * * * 1/2 valutazione media: 4,52 su 19 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
4,52/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * * -
 critican.d.
 pubblico * * * * 1/2
   
   
   
Capolavoro espressionista. Il dottor Caligari mostra al pubblico un sonnambulo capace di predire il futuro.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un lavoro che si è inserito tra i classici e va visto con lo sguardo di allora
Giancarlo Zappoli     * * * * -

Franzis racconta a un vecchio quanto gli è accaduto. Il Dottor Caligari aveva presentato in una fiera di paese un sonnambulo, Cesare, che aveva predetto ad Alan, amico di Franzis, la sua imminente morte. L'uomo era stato pugnalato così come il giorno prima era stato ucciso un funzionario del municipio che aveva trattato con supponenza Caligari. Cesare aveva anche cercato di rapire Jane, fidanzata di Franzis, la quale si era salvata in extremis. Caligari era fuggito ma Franzis si era messo sulle sue tracce e lo aveva riconosciuto nei panni di un direttore di manicomio. Qui la vicenda torna al presente.
Siegfried Kracauer con grande acutezza ha intitolato un suo fondamentale saggio "Da Caligari a Hitler" leggendo nel personaggio del misterioso dottore un'anticipazione del potere ipnotico che, di lì a non molti anni, Adolf Hitler avrebbe avuto sulle masse. Al momento della sua uscita nelle sale il film riscosse commenti più che positivi sia da parte del pubblico che della critica. Negli anni che seguirono acquisì una fama di film d'essai che non gli apparteneva alle origini ma che comunque meritava per le sue scelte stilistiche.
Il film ha una paternità plurima. Inizialmente era stato chiamato a dirigerlo Fritz Lang il quale passò la mano a Robert Wiene il quale dovette lavorare su una sceneggiatura rimaneggiata. Infatti gli autori dello script Hans Janowitz e Carl Mayer si videro incapsulare un testo antiautoritario in una premessa e un finale che ne ribaltavano il senso.
Ciò che però ancora oggi più colpisce lo spettatore è la scelta grafica. Gli scenografi Walter Reimann, Hermann Warm e Walter Rörigh diedero al film il suo stile utilizzando fondali dichiaratamente dipinti che aderivano all'idea di Warm per cui il cinema doveva trasformarsi in grafica. Ecco allora crearsi, grazie alle linee aguzze delle scene e alle luci che insieme ad esse contribuiscono a deformare i corpi, un'atmosfera quasi da allucinazione a cui la recitazione degli attori si trova obbligata ad aderire. Il risultato è un film che si è inserito tra i classici e va visto con lo sguardo di allora quando, già alla settima settimana di proiezione, registrava il tutto esaurito.

Premi e nomination Il gabinetto del Dottor Caligari MYmovies
Giornate del cinema muto
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
61%
No
39%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * *

Caligari-calligaris: una similitudine ignorata.

sabato 6 settembre 2008 di Poison

"Il Gabinetto del Dottor Caligari" (1920) è un capolavoro espressionista del regista Robert Wiene firmato da una Germania frustrata per essere uscita sconfitta dalla prima Guerra Mondiale e dunque spinta a creare incubi e mostri - si veda anche il film "Nosferatu il vampiro" di Murnau - al fine di cercare di scaricare le pulsioni represse sulle paure quotidiane; sull'orrore. Nella prima scena si vede lo studente Frantz che narra ad un uomo seduto vicino a lui la storia del Dottor Caligari, un uomo continua »

* * * * *

Realtà e delirio:la grande mescolanza

martedì 26 ottobre 2010 di il cinefilo

TRAMA:Un inquietante imbonitore da fiera obbliga un sonnambulo a commettere alcuni omicidi ma l'intera storia è,a sua volta,un racconto narrato da uno dei protagonisti...COMMENTO:Quest'opera è considerata,da molti,il"simbolo"dei film espressionisti tedeschi(a pari merito con M-IL MOSTRO DI DUSSELDORF di Fritz Lang)tanto che il critico George Sadoul la definita"l'opera cinematografica espressionista per eccellenza". Riesce difficile,però,stabilire continua »

* * * * *

Il gabinetto del dottor caligari : considerazioni

mercoledì 17 febbraio 2016 di DANIELA MACHERELLI

Ne Il gabinetto del dottor Caligari, film-manifesto del cinema espressionista, è evidente da subito la duplice natura del film, che risulta avere un impianto teatrale molto vistoso, quasi esibito, ma dove nel contempo sono presenti soluzioni visive e narrative che lo rendono vero cinema a tutti gli effetti e non solo teatro filmato. La debordante scenografia, che colpisce l’occhio in modo spiazzante, è caratterizzata da fondali dipinti, da improbabili decorazioni di porte e di oggetti, da case, continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Il gabinetto del Dottor Caligari adesso. »

di Claude Beylie

Un giovane racconta a un ascoltatore molto attento la sua incredibile vicenda, iniziata in un luna-park. Tra le attrazioni, uno strano dottore esibisce nella sua baracca un sonnambulo. Misteriose scomparse di persone vengono segnalate in città. Jane, la ragazza del narratore, è rapita nel mezzo della notte. Il dottore e il suo accolito, dalla figura di cadavere ambulante, sembrano essere i colpevoli. Sono dei folli criminali? No, il giovane ha perduto la ragione, e tutta la storia è, forse, frutto della sua immaginazione. »

di Georges Sadoul

In un baraccone da fiera, verso il 1830, il dott. Caligari (Werner Krauss) presenta al pubblico Cesare (Conrad Veidt), un sonnambulo il quale predice a uno studente che vivrà "sino all'alba". In realtà il giovane viene assassinato e il suo amico (Friedrich Feher) sospetta di Caligari. Questi ordina a Cesare di rapire una giovane donna (Lil Dagover). Il sonnambulo, inseguito e sfinito, muore di stanchezza, il suo padrone viene arrestato e messo in prigione, ma riesce a fuggire e a rifugiarsi in un ospedale di pazzi di cui diventa direttore. »

di Corrado Terzi

In un’immaginaria cittadina tedesca arriva un giorno una fiera con giostre e baracconi, fra cui quello del dottor Caligari, uno strano tipo con occhiali che presenta Cesare il sonnambulo. Caligari va in municipio per procurarsi la licenza e viene trattato con alterigia da un funzionario arrogante. L’indomani mattina costui viene trovato ucciso. Francis e Alan, due studenti innamorati della figlia di un medico, lane, osservano lo spettacolo del dottor Caligari, il quale fa uscire da una bara Cesare e promette ai presenti che farà loro dire il futuro dall’uomo in stato di sonnambulismo. »

Il gabinetto del Dottor Caligari | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | poison
  2° | il cinefilo
  3° | daniela macherelli
Uscita nelle sale
lunedì 15 febbraio 2016
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità