•  
  •  
Apri le opzioni

Matt Walsh

Matt Walsh (Matthew Paul "Matt" Walsh) è un attore statunitense, regista, produttore, sceneggiatore, è nato il 13 ottobre 1964 a Chicago, Illinois (USA). Matt Walsh ha oggi 58 anni ed è del segno zodiacale Bilancia.

Uno dei beniamini dell'ImprovOlympic

A cura di Davide Di Finizio

Interprete valido e dotato di impeccabili doti d'improvvisazione, Matt Walsh ha fatto tesoro degli insegnamenti di maestri come Del Close, recando il suo personale tributo alla settima arte anche in ruoli marginali. Assiduo collaboratore di Todd Phillips, si è avvicinato concretamente al mumblecore lavorando per i fratelli Duplass in Cyrus.

Una personalità poliedrica
Laureato in psicologia alla Northern Illinois University e distintosi già alla Hinsdale South High School come giocatore di football, il giovane Matt si avvicina al mondo della recitazione studiando commedia all'ImprovOlympic, dove diventa allievo di uno dei maestri del moderno teatro dell'improvvisazione: Del Close. Fortemente influenzato dalla sua scuola, è uno dei fondatori e principali membri della Upright Citizens Brigade, con cui comincia a lavorare nel mondo del teatro. Ma, desideroso di intraprendere la carriera cinematografica, inizia ad ottenere ben presto anche ruoli per il grande schermo.

L'inizio della collaborazione con Todd Phillips
Nel 2000 è nel cast di Road Trip, una commedia on the road diretta da Todd Phillips. È la storia di Josh, uno studente universitario che compie un viaggio con tre amici per riconquistare la ragazza che ha tradito. È solo il primo di una serie di lungometraggi che dà luogo ad una proficua collaborazione con Phillips. Due anni dopo è nel cast di Martin & Orloff per la regia di Lawrence Blume, in cui Matt lavora anche in veste di sceneggiatore insieme al collega e coprotagonista Ian Roberts, un altro membro dell'Upright Citizen Brigade. Nuovamente scritturato da Phillips, recita poi in Old School (2003), un teen movie ambientato, come il precedente del regista, nel mondo del college, ma affrontando stavolta un tema psicologicamente più interessante: la sindrome di Peter Pan. Il limite è però nella superficialità della trattazione, che non consente alla pellicola di elevarsi al di sopra di una media già di per sé piuttosto bassa.

Le partecipazioni "natalizie"
Nello stesso anno Walsh recita in Elf, una commedia fantasy diretta da Jon Favreau. È la storia di Buddy, un bimbo cresciuto nel mondo degli elfi, i mitici aiutanti di Santa Claus, per aver avuto la brillante idea di nascondersi nel sacco dei doni durante uno dei viaggi annuali di Babbo Natale. Ancora di ambientazione natalizia, ma dal tono decisamente sarcastico e irriverente, è il successivo Bad Santa (2003), una commediola nera prodotta dai fratelli Coen e diretta da Terry Zwigoff, che racconta la storia di un Santa Claus molto particolare, che in luogo del magico sacco svuota casseforti. L'esito è divertente, sebbene un po' pacchiano e molto a buon mercato. Ma pare che Walsh abbia proprio un conto aperto con Babbo Natale, o non si potrebbe spiegare la sua partecipazione dell'anno successivo in un altro film che ricrea l'atmosfera festiva e largamente commerciale dei precedenti: è il caso di Christmas with the Kranks per la regia di Joe Roth, l'ennesima pellicola che non aggiunge e non toglie nulla agli stereotipi e ai luoghi comuni del cinema americano di serie B.

Ancora con Phillips
Seguono nuove collaborazioni con Phillips, che lo vuole in Starsky & Hutch (2004), versione parodistica e non proprio riuscita della celebre serie TV del 1975; School for Scoundrels (2006), la storia del timidissimo Roger che si affida alla truffaldina "scuola" del dottor P; The Hangover (2009), sulle disavventure di tre testimoni di nozze e Due Date (2010), con cui il regista ritorna alla primigenia passione per il road movie.

Il felice connubio tra improvvisazione e mumblecore
Ma il 2010 è anche l'anno in cui Walsh si fa dirigere dai Duplass Bros in Cyrus, commedia drammatica e psicologica che mette in discussione i tradizionali ruoli sociali di padre e figlio, e che diventa un'ottima occasione per l'allievo di Del Close di mettere a punto le sue qualità interpretative, sposando le doti d'improvvisazione apprese all'ImprovOlympic con l'esuberante stile del mumblecore, che prevede tra i suoi punti di forza proprio la fantasia e la libertà consentita all'abilità degli interpreti.
Negli anni successivi sarà in numerose commedie come Ted (2012) di Seth MacFarlane, Ghostbusters 3D di Paul Feig, La festa prima delle feste e Le spie della porta accanto (2016).

Ultimi film

Commedia, (USA - 2017), 95 min.

I film più famosi

Commedia, (USA - 2009), 100 min.
Commedia, (USA - 2012), 106 min.
Commedia, (USA - 2010), 93 min.
Commedia, (USA, Germania - 2008), 101 min.
Commedia, (USA - 2008), 100 min.
Azione, Thriller - (USA - 2014), 89 min.
Commedia, (USA - 2006), 100 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati